Venerdi’ del libro: Il gioco dell’angelo

Piu’ di un anno fa finivo di leggere “L’ombra del vento” di Carlos Ruiz Zafon. Un libro che mi era piaciuto tantissimo, cosi’ tanto che, per non rimanere delusa, avevo preferito non leggere il seguito.

Qualche settimana fa pero’ non ho resistito e me lo sono comprata (a dire il vero ho comprato anche il seguito del seguito, ma ve ne parlero’ in un’altra occasione!)

Vi confesso che ho fatto male ad aspettare tanto perchè non sono rimasta minimamente delusa. Ho letto il libro in circa 3 giorni, cogliendo ogni momento per prenderlo in mano.

Lo stile è uguale al precedente, la trama l’ho trovata un po’ piu’ complessa, tetra e arzigogolata, ma arrivata alla fine sono stata davvero soddisfatta.

Mi è piaciuto molto. Mi rendo conto che deve piacere il genere perchè non è un libro leggero e non lo consiglierei a chi cerca letture poco impegnative e spensierate.

Va da sè che ho già iniziato anche il seguito e  ho l’impressione che dopo quello ce ne saranno tanti altri di questo autore.

Ecco cosa dicono di questo libro anche  Maristella del blog “CaraLilli“, Stefania di “Libri ed emozioni” e Simonetta di “Letture senza tempo”

Il libro di oggi è quindi…

Il gioco dell’Angelo

zafon

Per tutta la vita avevo sentito che le pagine che lasciavo al mio passaggio erano parte di me. La gente normale mette al mondo dei figli; noi romanzieri dei libri. Siamo condannati a metterci la vita, anche se quasi mai ce ne sono grati. Siamo condannati a morire nelle loro pagine e a volte perfino a lasciare che siano loro a toglierci la vita.

Ora aspetto i vostri suggerimenti! Eccoli:

Buon fine settimana! Il nostro sarà l’ultimo prima delle tanto sospirate  vacanze!!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte). Giornalmente recuperero’ da questo archivio un libro che pubblichero’ sulla mia pagina Facebook

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. 

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Ti potrebbero anche interessare...

14 commenti

  1. Stavolta invece io vado sul didattico, come solo un insegnante non ancora ben entrato in ferie sa fare, e propongo una lettura storica per ragazzi: molto divertente, ma anche molto ben fatta – un accoppiata che in Italia è sempre guardata con sospetto, soprattutto se il prodotto è indirizzato ai giovinetti. Stavolta però due italiani hanno deciso di provarci, e il risultato è davvero buono:

    http://ildiariodimurasaki.blogspot.it/2015/07/i-barbuti-barbari-massimo-birattari-e.html

  2. Il romanzo di cui parli non l’ho ancora letto ma ce l’ho in famiglia e a mia madre era piaciuto molto.
    Io questa settimana consiglio una biografia appassionante, ben scritta e interessante, che consiglio vivamente. La storia di una eroina, pioniera dell’aviazione americana, membro spesso dimenticato e sottovalutato della “Coppia volante” più famosa del mondo: i Lindbergh.
    http://mammavvocato.blogspot.it/2015/07/la-moglie-dellaviatore.html

    1. Sinceramente l’idea è quella di andare ad oltranza, anche se la settimana di ferragosto pensavo di non postare!
      Mi sto organizzando proprio ora perchè per qualche giorno a fine luglio non avro’ la connessione internet… Spero di farcela!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting