Venerdi’ del libro: Per sempre

Susanna Tamaro non è una delle mie autrici preferite, ho letto poco o niente di lei, non tanto perchè non mi piaccia lo stile, quanto per una mera questione emotiva: le sue storie sono intrise di troppe emozioni, cosi’ tante da strabordare dai personaggi e dalle poche pagine in cui sono contenute.

Ho preso in prestito il libro che vi presento oggi piu’ perchè non avevo trovato di meglio che per vero e proprio interesse: sugli scaffali della mia biblioteca c’era rimasto davvero poco a disposizione in lingua italiana. L’ho iniziato di malavoglia, non avendo altro sottomano.

Vi confesso che la lettura è stata gradevolissima, la trama mi ha catturato, ho trovato dei passaggi bellissimi che mi hanno particolarmente emozionata ed ho letto il libro praticamente in mezza giornata, ma come sempre c’è stato qualcosa che non mi ha convinto: l’ happy end finale? i personaggi che malgrado tutto  si salvano e riescono a salvare gli altri?Quella quantità enormi di emozioni che assale il lettore fin dalle prime pagine? Non so identificare purtroppo la nota stonata, ma chiudendo  il libro, malgrado la piacevolissima sensazione che mi ha lasciato terminandolo, l’ho avvertita.

Magari qualcuna di voi riuscirà a darle un nome!

Il libro di oggi è quindi…

Per sempre  – Susanna Tamaro

“Mi ero seduto accanto a lei e quando le avevo chiesto “Chi è Dio?”, mi aveva risposto “Dio è un bambino a cui cambiare le fasce”.

copj170.asp

Ora aspetto i vostri preziosi suggerimenti! Eccoli:

Buon fine settimana, il nostro sarà immerso dalla neve! 😀

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. Qui trovate le istruzioni per farne parte.

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. Non sono sempre collegata (e sono imbranata di mio ) e ora che nei fine settimana vado avanti indietro dalla Svizzera all’Italia ho sempre paura di dimenticarmi qualcuno.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

 

Related posts:

Ti potrebbero anche interessare...

42 commenti

  1. Buongiorno e buon venerdì di fine gennaio. Io non ho letto molto della Tamaro… o meglio, ho letto solo Va’ dove ti porta il cuore. Ricordo che all’inizio stavo per abbandonarlo. Troppo triste… poi andando avanti la situazione è migliorata. Questo proprio non lo conosco…
    Noi oggi proponiamo la storia di un alce che si sottovaluta parecchio… una storia che aiuta i bambini (ma anche i grandi) a capire che ognuno di noi è speciale ed è capace di fare più di quanto crede in modo semplice e spontaneo. http://www.libri-stefania.blogspot.it/2015/01/il-re-alce-u-stark-ac-s-stahlberg.html

  2. Buon Venerdì a tutti!
    Un bel libro sentimentale da leggere in queste serate gelide sotto la copertina sul sofà, si, mi ispira, me lo segno!!
    La Denny invece suggerisce 3 libri per aiutare noi genitori che abbiamo figli già cresciutelli e sul come affrontare il fatidico momento delle prime volte, struggenti emozioni, nuovi sentimenti e inevitabile sessualità a mano del Dottor Alberto Pellai.
    http://tucc-per-tucc.blogspot.it/2015/01/alberto-pellai-libri-per-genitori.html
    BUONA LETTURA E BUON FINE SETTIMANA A TUTTI!
    Kly

    1. Pellai è fantastico! Ho letto alcuni suoi libri sul bullismo che mi sono stati davvero molto utili quando facevo i percorsi nelle scuole. Ho visto sulla sua pagina FB che ora sta organizzando incontri sull’adolescenza legati alla sessualità e l’uso cnsapevole della rete. Mi piacerebbe parteciparvi, ma purtroppo non riesco ad organizzarmi! Grazie per il suggerimento

    1. Buon viaggio e divertiti un sacco anche per me! Mi sa che sari sotto metri e metri di neve: visto che qui da noi ne sta scendendo parecchia, immagino lassu’! 😀

  3. nemmeno io la amo molto, ho letto un solo libro che mi era piaciuto senza entusiasmo, ma il secondo non ero riuscita a finirlo… quindi mi sa che glisserò anche su questo.
    Per oggi non ho recensioni, settimana intensa sebbene abbia letto un libro che mi ha colpito, perché non è il mio genere di letture e invece mi ha conquistata:-)
    alla prossima edizione del VdL 🙂

    1. “Che rabbia!” è un libro che ci è piaciuto molto! PF ora è n po’ grandino per quello che proponi, ma è perfetto per un regalo che devo fare!

  4. Arrivo in extremis per consigliare un romanzo non certo allegro e rilassante ma secondo me veramente bello e ben scritto, di un’autrice contemporanea inglese, Rachel Cusk.
    Per tutte le madri e le mogli.

    http://www.mammavvocato.blogspot.it/2015/01/arlington-park-e-la-gabbia-della.html

    Quanto alla Tamaro, dopo “Va’ dove ti porta il cuore”, con la sua sintassi non proprio perfetta, non ho più letto nulla.
    La storia non era male ma proprio non digerivo lo stile, quindi questa volta passo!

    1. Visto che io e te abbiamo gusti molto simili, mi segno il tuo suggeriemnto sulla fiducia nella certezza che ne verro’ rapita!

  5. Ciao Paola e ciao a tutti! Sai che questo libro ce l’ho anche io da leggere? A me, devo essere sincera, non è dispiaciuto un altro della Tamaro che ho letto (Va’ dove ti porta il cuore), però di questo ancora non ti so dire.
    La mia proposta per questo venerdì è La metà di niente di C. Dunne, eccovi il link! https://frascafresca.wordpress.com/2015/01/30/venerdi-del-libro-la-meta-di-niente-di-c-dunne/
    Buon fine settimana (della merla) a tutti e buone letture! 🙂

  6. Questa settimana partecipo anche io.
    Non so se considerarlo un vero consiglio di lettura. Credo sia un libro che, quantomeno, interessi pendolari e amanti (o odianti) dei treni.
    Ne parlo qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting