Venerdi’ del libro: Harry Potter e la pietra filosofale

Pensavo che questo momento fosse ancora lontano da arrivare ed invece eccoci: siamo entrati anche noi nel magico mondo di Harry Potter.
Complice è stato il maestro di PF che, parlando con i compagni piu’ grandi, ha messo a PF la voglia di leggerlo. E quindi eccoci qui con il primo libro: Harry Potter e la pietra filosofale!

Abbiamo deciso di prenderlo in italiano e non in tedesco perchè per me e Papà Ema è piu’ facile aiutarlo con i vocaboli difficili ed inoltre cogliamo l’occasione per rafforzare questa lingua ed arricchire il suo vocabolario.

Abbiamo cosi’ instaurato una routine giornaliera: ogni giorno leggiamo almeno 4 pagine alternando la lettura a voce alta. Una pagina per uno e il racconto va via spedito e coinvolge tutta la famiglia.

L’idea della lettura a voce alta ed alternata è piaciuta molto a PF: ci permette di ritagliarci un po’ di tempo insieme in un’attività che ci coinvolge tutti, abbiamo modo di spiegare i passaggi piu’ difficili e le parole piu’ ostiche in “diretta” e offriamo la possibilità a PF di cimentarsi con una lettura non certo facile già da ora.

Insomma è stato un successone!!

Noi abbiamo scelto la nuova edizioni di Salani che ha rivisto quelle precedentemente pubblicate che a livello di traduzione si erano, in alcuni casi, allontanate dall’originale inglese. Qui trovate in dettaglio cosa è cambiato.

Il libro di oggi è quindi…

Harry Potter e la pietra filosofale – J.K.Rowling

hary potter salani

Ora rimango in attesa dei vostri suggerimenti! Eccoli:

 

Vi auguro un buon fine settimana! Noi lo passeremo a festeggiare il Thanksgiving riabbracciando cari amici!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. Qui trovate le istruzioni per farne parte.

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. Non sono sempre collegata (e sono imbranata di mio ) e ora che nei fine settimana vado avanti indietro dalla Svizzera all’Italia ho sempre paura di dimenticarmi qualcuno.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Related posts:

Ti potrebbero anche interessare...

47 commenti

  1. non ci posso credere!!!! di già?!?! ma non lo mette in agitazione?! la figlia è piuttosto sensibile e a volte alcune letture sono talmente eccitanti che poi ha molte difficoltà ad addormentarsi:-( quello pensavo di tenerlo per le medie… mannaggia… tu dici che si può già leggere… comunque sappi che se vuoi, esiste anche una versione “maschile” delle Principesse del Regno della Fantasia, con dei cavallieri… sono molto ben scritti e anche le trame sono originali e fantasiose (fantasy). Nel caso fammi sapere che ti cerco i titoli.
    Invece io mi abbandono alla super frivolezza… ma con stile, e… con qualche riflessione psicoemozionale sul vestirsi, perché non è solo un fatto di glamour. E mercoledì tutti insieme per conoscere gli autori;-)
    http://mimangiolallergia.wordpress.com/2014/11/28/vestiti-con-stile-con-i-murr/

    1. Per ora PF non si è spaventato, ma conta che secondo me il primo libro è il meno forte! Per quanto riguarda la difficoltà di lettura, devo dire che il vocabolario è molto ricco e molte parole per PF sono nuove. Tieni conto pero’ che per lui l’italiano è una seconda lingua! Credo che Alice non avrebbe nessun tipo di problema! 😀

      1. Non credere sai? Se penso a certi vocaboli di cui Alice mi ha chiesto spiegazione: imperciocché, circospezione… usati nelle Principesse del Regno della Fantasia… secondo me siamo lì. E’ che immaginavo una sintassi più elaborata, tanto da faticare a seguire il discorso, invece… mi sembra di capire che sono accessibili. Vedi a volte che idee sbagliate ci si fa sui libri senza averli letti?
        Comunque ho recuperato la collana di cui ti parlavo, magari la conoscete già: http://geronimostilton.com/portal/IT/it/cronache-del-regno-della-fantasia__3310/
        Un abbraccio e… ti farò sapere… se devo cominciare, però, partirò da quel titolo…
        comunque… i film… possono aspettare. Ti dico solo che non è ancora riuscita a vedere la Storia infinita, perché le fa una gran paura… … … la storia infinita… …

      2. I film secondo me sono un po’ troppo “forti” per PF che è un po’ impressionabile!
        Secondo me i libri di harry Potter sono accessibilissima (almeno il primo) e per me Alice avrà ancora meno problemi con il vocabolario di PF!
        La collana che mi indichi no la conoscenvo! Questo weekend sono in italia e provero’ a darci un’occhiata. Graaaaaaazie della dritta! 😀

  2. Buon Venerdì a tutti!
    Indubbiamente Harry Potter è una maniera molto avventurosa e coinvolgente di cominciare ad avvicinare i nostri piccoli alla letteratura più impegnativa, quindi bravo PF!!
    La Denny invece propone un Calendario dell’Avvento libresco:
    PAPA’ NATALE: UN REGALO AL GIORNO, DA PADRE A FIGLIO…ASPETTANDO IL NATALE di ALBERTO PELLAI
    http://tucc-per-tucc.blogspot.it/2014/11/papa-natale-un-regalo-al-giorno-da.html
    Buona Letturab a tutti e buon fine settimana!
    Kly

  3. Sia io che mia figlia adoriamo il piccolo mago. Io ho letto la versione in lingua originale, e l’ho trovato un ottimo, è scritto in modo semplice, così anche un’imbranata come me non trova difficoltà

  4. Qui ancora Harry Potter non è arrivato, chissà magari i prossimi anni…
    Sono così tremendamente in ritardo con tutto in questi giorni che oggi non ho preparato niente. Vi leggo!

      1. ma in classe alle elementari o alla materna? la mia grande ha 4 anni, e leggiamo soprattutto la sera, quando è parecchio stanca, e pure io a dire la verità. Quando c’ho provato dopo un po’ mi ha chiesto di cambiare libro…non riusciva proprio a starci dietro. ma riproverò, tra un po’!

  5. Harry Potter mi affascina e forse il mio piu’ grande di 8 anni potrebbe interessarsene, soprattutto perche’ qui in Inghilterra e’ famosissimo!
    Io oggi propongo un classico dei libri in inglese “the tiger who came to tea” che e’ piaciuto molto ai miei tre bambini, che nonostante le loro diverse eta’, hanno apprezzato questa storia nello stesso modo.
    http://www.mammafarandaway.com/2014/11/the-tiger-who-came-to-tea-libri-in.html
    Buon weekend a tutti

  6. Paola, che emozione!
    Noi siamo ancora a uno stadio di lettura un po’ più “elementare”, ma mi diverto comunque tantissimo a scoprire e conoscere i meravigliosi albi illustrati che leggo insieme alle mie piccole.
    Questa settimana ne ho uno spettacolare.
    Ecco il link:
    http://iosustereilbeduino.blogspot.it/2014/11/libri-il-peso-delle-parole.html

    Per PInterest ho provato a seguire le istruzioni che mi hai dato ma a un certo punto mi sono arenata.

    Ritenterò.
    Grazie

  7. Qui siamo tutti fan sfegatati del Maghetto Harry: io li ho letti tutti ed ora li sto leggendo alle bimbe, siamo arrivati al Prigioniero di Azkaban.
    Oggi purtroppo non riesco a postare; ho la Tata con la febbre altissima e non ho tempo di scrivere. Mi rifarò la settimana prossima! Questa settimana mi divertirò con i vostri bei suggerimenti. Ciao a tutte!

  8. Harry Potter, che bellezza: una di quelle cose che ho studiato e sulle quali ho scritto e pubblicato con più gusto negli ultimi anni. Purtroppo la nuova traduzione non ovvia ai problemi strutturali della prima, pur migliorandola. Ciò nonostante, è una di quelle serie (non saga!) che vale la pena di leggere per la qualità intrinseca e letteraria dell’opera. Che bel viaggio che state iniziando, vi invidio un po’.

    Io oggi parlo del nuovo romanzo di McEwan, che consiglio a scatola praticamente chiusa:
    http://nemoinslumberland.wordpress.com/2014/11/27/book-therapy/

  9. Non ho scritto esattamente una recensione, questa settimana, ma essendo quanto ho scritto qui comunque attinente, spero possa comunque interessarvi.

    Grazie dei mille consigli per le mie prossime letture :-).

  10. Il primo, e forse anche il secondo, sono spendibilissimi anche tra i bambini, mi dicono.
    Ma mi viene in mente che io NON SO l’età di PF – che comunque sarà di due anni e mezzo meno piccolo di quando ho cominciato a seguire questo bel salotto letterario ^__^

  11. Ciao! anche a me è venuto di scrivere della lettura ad alta voce, oggi! Noi siamo ben lontani dal mitico Harry Potter (che adoro ed ho letto in inglese, grazie per link con discrepanze di traduzione).
    Ripropongo invece una Fiaba Italiana, “Il bambino nel sacco”, che abbiamo letto a tre voci col mio bambino più grande e poi montato in un piccolo audiolibro. Esperienza divertente e interessante, la consiglio!

    http://vogliounamelablu.blogspot.it/2014/11/il-bambino-nel-sacco-fare-audiolibro-con-bambini.html

  12. Oggi col tuo consiglio sfondi una porta aperta. Lettura amatissima da me (ero fra quelli che aspettavano dietro la porta della libreria per avere subito il nuovo libro) e letta a voce alta ai miei figli grandi (i primi 5 libri, gli altri li hanno letti da soli). Una mia alunna mi ha regalato il primo…in latino e, nella mia recente trasferta parigina, ho comprato il secondo e il terzo in francese, tanto per non perdere l’abitudine! Oggi non propongo nulla…ma passerò a leggere i consigli di tutti. Buon fine settimana

  13. Harry potter irrinunciabile. Appena uscito il primo libro l avevo comprato, ma dopo qualche pagina l avevo abbandonato pensando addirittura di regalarlo. Qualche anno fa con la prima gravidanza e dopo aver visto il film l ho ripreso e letti tutti durante le notti insonni con il pancione anche in inglese. Un capolavoro. Deve pero piacere il genere. Si entra in un mondo che sara difficile da abbandonare…….
    Mi piace il momento di lettura da condividere in famiglia…… ci faro un pensierino per instaurare una routine. Buon we

  14. Io e la picca peste ci stiamo divertendo a creare decorazioni natalizie con un bellissimo libro della usborne che si intitola “il librone degli addobbi natalizi”, con tante pagine a fantasia natalizia pronte per essere tagliare e piegate secondo le istruzioni per creare catene, angioletti, stelle, fiocchi di neve e altre bellissime decorazioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting