Venerdi’ del libro: La bambina dagli occhi di cielo

Il libro che vi presento oggi è bellissimo, anzi molto di piu’!

E’ un libro che mi ha preso molto per tante ragioni: la scrittura, la trama, i personaggi. Praticamente per tutto.

La storia è ambientata in Sudafrica prima e durante l’Apartheid, a raccontarla è Ada una donna di colore. Ada durante il racconto cresce insieme al lettori, attraversando tutte le fasi della vita nel tumultuoso Sudafrica. La storia, malgrado l’ambientazione e il tema, non risulta troppo forte o strappalacrime o forzata. Tutti i personaggi, anche quelli secondari, sono cosi’ ben delineati che  si vorrebbero 1,10,100 altri libri per seguire la loro vita oltre il racconto di Ada.

Insomma quello di oggi è un libro che vi consiglio davvero di cuore:

la bambina dagli occhi di cieloLa bambina dagli occhi di cielo – Barbara Mutch

Ma alla fine non ci andai mai a scuola. Madam comincio’ invece a insegnarmi a leggere a casa, sul tavolo da pranzo, quando il signor Edward era al lavoro e i bambini erano occupati altrove. Non so perchè mi desse lezioni quando lui non era in casa, fatto sta che andava cosi’. Dovevamo sempre mettere via tutto molto in fretta, non appena udivamo i suoi passi sul vialetto…

Ora attendo con ansia i vostri suggerimenti. Eccoli:

Buon fine settimana! Il nostro sarà all’insegna dell’avventura e del divertimento!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. Qui trovate le istruzioni per farne parte.

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. Non sono sempre collegata (e sono imbranata di mio ) e ora che nei fine settimana vado avanti indietro dalla Svizzera all’Italia ho sempre paura di dimenticarmi qualcuno.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Ti potrebbero anche interessare...

28 commenti

  1. sembra veramente molto bello, me lo segno, pure questo!
    Io invece partecipo con un libercolo e un incontro con l’autrice settimana prox.
    Magari qualcuno potrebbe trarne spunto per far gradire certe verdure o certa frutta per il momento sgradita…:

    http://mimangiolallergia.wordpress.com/2014/10/17/come-far-mangiare-la-verdura-e-la-frutta-ai-bambini-incontro-con-lautrice-al-kikollelab-di-milano/

    Buon fine settimana Paola e a tutte voi:-)

  2. Buon venerdì a tutti!
    interessante la tua proposta, come ben hai detto, normalmente, questi libri sono per lo generale, molto tristi e ci scappa sempre la lacrimuccia… credo che non potrei sopportarli in questo periodo, quindi confido nella tua critica e lo appunto sull’interminabile e chilometrica lista dei libri da leggere…. grazie!
    Questa settimana invece noi suggeriamo di metterci nei panni degli altri…e se i profughi fossimo noi? Senza far polemica, solo per riflettere… ecco il suggerimento del venerdì letterario della Denny! IMMAGINA DI ESSERE IN GUERRA di JANNE TELLER
    http://tucc-per-tucc.blogspot.it/2014/10/immagina-di-essere-in-guerra-janne.html
    Buona lettura a tutti!
    Kly

  3. Ciao Paola, torno dopo un po’ di mesi d’assenza causa l’impegnativo trasloco internazionale. Ho partecipato anche venerdi scorso ma non sono riuscita a commentare al tuo post per cui ho messo solo il pin su pinterest!
    Io mi sono lanciata nei libri in inglese per bambini ed oggi ne propongo due, uno dei quali sulle tabelline….scoglio importante per il piu’ grande dei miei tre bimbi.
    http://www.mammafarandaway.com/2014/10/tabelline-e-fonetica-con-pull-tab-libri.html

    Buon venerdi’ a tutti!

  4. Buon venerdì a tutti. Finalmente riesco a partecipare di nuovo. Il tuo libro sembra molto interessante e tratta un argomento delicato ma ancora attuale.
    Io volevo segnalarvi invece una riflessione che è nata da un confronto nel gruppo facebook sugli albi illustrati “La Biblioteca di Filippo”, su due libri che amo molto e che sono “E poi… è primavera” e “Se vuoi vedere una balena”. Questo e altro…
    buona lettura, Anna.
    http://annapisapia.blogspot.it/2014/10/albi-illustrati-babalibri-e.html

  5. Ciao a tutti, i nuovi e i “vecchi”! Mi scuso con voi per aver aggiunto solo oggi i vostri link al post di Venerdi’, ma purtroppo nel weekend ho avuto problemi a connettermi. Ora corro a rileggermi con calma le vostre proposte.

    Buona settimana tutti voi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting