7 di 7 meno 1: una settimana in pillole

Il fotoracconto della settimana

7 di 7 questa settimana lo ribattezzo “7 di 7 meno 1: il mistero dell’oggetto scomparso” La vicenda si svolge cosi’: ho scelto con cura i miei oggetti (7!) e li ho lasciati sul tavolo mentre preparavo il pranzo,non appena PF è tornato a scuola li ho ripresi in mano li ho disposti in ordine, li ho fotografati, ho scaricato la foto, ho scritto le didascalie, ho preparato il post e oggi, poco prima di schiacciare “pubblica”, li ho contati: 6! Erano 6!! Come 6?? E il settimo dov’era finito? Semplicemente non c’era, sparito, volatilizzato: dov’era finito il mio oscar della mamma migliore del mondo?? Solo dopo un po’ ho realizzato: PF se l’era preso di soppiatto prima che io scattassi la foto e io non me ne ero accorta! L’ho cercato per tutta casa per riscattarla e rifare il post, ma nulla! Volatilizzato!!

Facciamo cosi’ allora: fate finta di vedere nella foto anche un Oscar dorato per la festa della mamma. D’accordo?

La nostra settimana ha compreso anche…

Un viaggio in Islanda! PF lo sta pianificando con nostra somma sorpresa. Sappiate che leggere Jules Verne “il viaggio al centro della terra” puo’ avere questo piccolo effetto collaterale.

Misura. Siamo ritornati a misurare tutto e questa volta su larga scala. Il nuovo metro lungo ben 5 metri ci permette questo ed altro!

Rete logica ed altri superpoteri! Avere amichette bimbe, o ‘momucce come dice PF, ha il vantaggio di poter ampiare i propri superpoteri. Quindi alla ormai collaudata Forza si è aggiunta anche la Rete Logica che PF prodce utilizzando un mio vecchio braccialetto. E’ uno spasso vederlo tutto agghindato sconfiggere terribili nemici all’urlo di “rete logicaaaa”.

Il primo dizionario…non si scorda mai! E’ da mesi che cerco un dizionario tedesco/tedesco per PF e finalmente l’ho trovato! PF è talmente contento che lo porta ovunque.. pure a letto.

Silenzio, please! Una delle (tante) regole auree sui regali che abbiamo dato ai nonni è: niente giocattoli che fanno suoni ripetitivi e fastidiosi. Finora questa regola è stata rispettata. Finora, perchè da una settimana a questa parte è entrato in casa lui: l’elefante-lucetta che barrisce. Un incubo! Sappiate che avrà vita breve, brevissima!

Pallone, mon amour! PF e il calcio sono due mondi paralleli che non si incontreranno mai eppure, malgrado cio’, lui lo ama. PF è bravo a tennis, a circo, nella corsa, nel nuoto, ma a calcio è davvero una frana e lo dico con amore e con tutto il cuore. Malgrado cio’ si applica e non si demoralizza anche se in campo ne combina di ogni e tutto questo entusiasmo lo trovo bellissimo. Quindi ben venga: ogni passione è ben accetta!

 

Vi aspetto tra una settimana per raccontarvi le nuove avventure di PF. Se volete, raccontateci le vostre, ci farebbe davvero piacere!

Qui potete scoprire tutto quello che abbiamo fatto in questi mesi.

Ti potrebbero anche interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting