Venerdi’ del libro: 45 mq la misura di un sogno

Mai ti è dato un desiderio senza che ti sia dato anche il potere di realizzarlo.
Richard Bach

Scrivo questo Venerdi’ del libro ancora con la valigia in mano: reduce da una gita mordi e fuggi in Italia.

In valigia non poteva mancare un libro: leggero, piacevole, rilassante, adatto ad una serata tranquilla. Questo è il libro che vi presento oggi, perfetto per passare alcune ore in modo non troppo impegnativo in attesa dell’immancabile lieto fine.

Simpatica la trama, stile scorrevole e racconto romantico al punto giusto.

Lorenzini recensione di 45 mq la misura di un sogno45 mq la misura di un sogno -Sara Lorenzini

La mia macchina si chiama Malincomacchina. L’ho battezzata cosi’ due mesi fa perchè è da un po’ che guidare mi fa venire tristezza. Non c’entrano i vigili in agguato, i semafori rossi o il traffico. E’ colpa dell’autoradio e delle canzoni d’amore a cui non so resistere. Ma se la spengo, arricavo i pensieri, e quelli non ho proprio nessuna voglia di sentirli.

Ora aspetto i vostri preziosissimi consigli per questo weekend! Eccoli:

Vi rricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. Qui trovate le istruzioni per accedervi. Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Buon  fine settimana… noi festeggeremo Pasqua, perchè vogliamo sempre essere originali!!

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. Non sono sempre collegata (e sono imbranata di mio ) e ora che nei fine settimana vado avanti indietro dalla Svizzera all’Italia ho sempre paura di dimenticarmi qualcuno.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

 

Ti potrebbero anche interessare...

52 commenti

    1. Che bel libro: un bel modo per parlare di stereotipi.
      Sono già innanorata di quelle illustrazioni retro’!

    1. Daniela, sei proprio una mattacchiona. Pero’ è vero quello che dici: anche noi con Pf facciamo spesso il gioco del “ce l’hai già” (cosi’ lo chiamiamo)e funziona davvero!

    1. Un libro davvero interessante su un tema a cui ho pensato spesso, ma su cui avevo trovato poco.
      L’idea di “percorsi di educazione alla gentilezza” è bella, pero’ un po’ triste perchè vuol dire che normalmente manca l’esempio e l’educazione all”attenezione agli altri (e alle cose degli altri). Mi ricorda un fatto accaduto quando PF andava al primo anno di scuola materna in Italia: una mamma, mentre metteva le ciabattine al bimbo di 3 anni, lo ammoniva dicendogli di farsi valere con i compagni e le maestre, di rispondere a tono e picchiare forte se era necessario!
      Rimasi senza parole!

    1. Ho visto il tuo libro nella nostra piccola biblioteca zurighese. L’ho lasciato li’ perchè ero già “piena”. La prossima volta sarà mio!

    1. Il libro che presenti è molto interessante.
      Magnifica la vostra iniziativa. Complimenti per l’idea e l’impegno che hai messo. Bellissimo il fatto che sia nata una commissione libri.
      Qui da noi vanno molto gli scaffali autogestiti di scambio libri, li trovi praticamente ovunque: in piscina, al lido, nei bar… poi la scuola organizza la giornata dello scambio tra bambini in cui si trova di tutto, anche moltissimi libri!

    1. Ciao Daria… Anche stavolta approfitto di questo spazio per lasciare un commento che nel blog non riesco proprio a lasciare…

      Che belle immagini primaverili! Qui da me i giorni sono ancora pazzerelli e una giornata di sole si dimentica in fretta quando è seguita da due giorni di pioggia e vento! Uff….
      Per ora non è cambiato molto nelle nostre letture: facciamo sempre un gran rifornimento in biblioteca… a volte i bimbi scelgono in modo meticoloso, altre volte in modo frettoloso ma facciamo sempre un gran carico!

    1. Volevo rileggere Calvino, ma poi finisce sempre che mi dedico ad altro. Pendo al voloil to suggerimento e mi scelgo un bel classico pr le prossime vacanze primaverili!

    1. Che bel libro e che belle esperienze che state vivendo. E’ da molto che mi riprometto di fare un giro all’università di Zurigo e seguie qualche “presentazione”. Mi hai dato la carica

  1. Mi sembra di aver letto un libri fino della stessa autrice, reperibile gratis su amazon, con consigli per vivere la basso costo…comunque un libro leggero in primavera sta sempre bene! Grazie del consiglio!

    Io suggerisco un romanzo che mi ha sorpreso: romantico, non particolarmente originale ma che, all’interno di una storia di vita e d’amore, inserisce temi molto profondi con delicatezza e efficacia.
    Insomma, una piacevole sorpresa!
    In più, il tema del libro sono i fiori ed il loro linguaggio ed in questa stagione, di esplosione di colori, secondo me e’ perfetto!
    http://www.mammavvocato.blogspot.it/2014/04/comunicare-con-i-fiori.html

    1. Anche questo libro era nella nostra biblioteca zurighese. Non l’ho preso e ho preferito quello che ho presentato oggi. Il tuo sarà mio prestissimo!

    1. La nostra passione per i dinosuauri non è mai scemata. Segno il tuo libro!
      Complimenti ancora per la tua iniziativa!

  2. Richard Bach: l’ho incontrato tanti tanti anni fa grazie al regalo di un’amica e ho letto tutti i suoi libri.
    Carino il tuo suggerimento, anche a me a volte piace leggere librini easy…è un po’ come guardare una commedia carina.

    Questo venerdì io passo solo per un saluto e per augurarvi un luminoso we: ho avuto una settimana pesante e sono così stanca che non sono riuscita ad avvicinarmi al blog…
    Abbraccio a tutte voi,
    a presto!
    🙂

    1. Di Bach ho tutti i libri: li ho letti in tarda adolescenza e mi erano piaciuti tantissimo. Ora li rileggerei sicuramente con un occhio diverso

  3. Ciao! Vengo solo ora a segnalare il mio post ma in realtà ho pubblicato nel pomeriggio, solo che ero terribimente di fretta allora.
    Questa settimana il mio è un suggerimento dettato più che altro da una ricorrenza importante per me, un venerdì del libro un pò anomalo, come ho scritto nel mio post. Non ho fatto una vera recensione, spero vada bene lo stesso Paola.
    http://caralilli.blogspot.it/2014/04/venerdi-del-libro-170-siddharta.html

    Un bacio, ciao!

  4. Ciao Paola, ciao a tutti e grazie dei suggerimenti, così diversi tra loro…
    Io volevo segnalarvi “Quel segreto color di Corallo” che è un libro ma è anche una rappresentazione teatrale dal titolo Coccole. Questo libro tratta un argomento importante e difficile: l’abuso sessuale sui bambini, ma usa una storia e un linguaggio facile, adatto a bimbi dai 5 agli 8-9 anni. Può essere utile anche agli insegnanti, soprattutto della primaria.
    Ciao a presto
    http://www.mestieredimamma.it/11/04/2014/educazione/quel-segreto-color-di-corallo/

    1. Libro (e rappesentazione) su un tema difficile da presentare, ma molto importante. Grazie di questo prezioso suggerimento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting