Venerdi’ del libro: La grande fuga delle lettere

Non leggete, come fanno i bambini, per divertirvi, o, come gli ambiziosi, per istruirvi.  No, leggete per vivere.

Gustave Flaubert

Lettere, parole… un fiume di parole! Nel nostro caso un fiume di lettere con grafia e suoni diversi. Da quale cominciare? Italiano o tedesco?

Noi, supportati dalle maestre di PF, abbiamo scelto di iniziare dall’ italiano. L’anno scorso abbiamo cosi’ iniziato ad introdurre l’alfabeto italiano e quest’anno ci siamo dati a quello tedesco. Il passaggio è stato facile, veloce ed indolore, forse proprio perchè il primo alfabeto era stato ben assimilato.

Tra i vari libri che avevo preso per PF sul tema alfabeto, quello che vi propongo oggi è uno dei suoi preferiti.

Perchè gli piace?

  • la storia è divertente
  • le illustrazioni sono simpatiche ed accattivanti
  • è interattivo: durante il racconto vi sono simpatici giochi da svolgere
  • è adatto alle prime letture

Il libro di questo venerdi’ quindi è…

Enza-Emira-Festa-La-Grande-Fuga-Delle-Lettere-dLa grande fuga delle lettere – Enza Emira Festa

“Brutte lettere spelacchiate, ora subito sarete arrestate” grido’ arrabbiato il dottor Comandoio e, pronto, chiamo’ la polizia urbana.

“Prrrr” risposero quelle impertinenti facendo una bella pernacchia.

 

Ora aspetto i vostri consigli!! Eccoli:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. Qui trovate le istruzioni per accedervi. Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Buon weekend a tutti voi! Il mio sarà tutto italiano!!

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. Non sono sempre collegata (e sono imbranata di mio ) e ora che nei fine settimana vado avanti indietro dalla Svizzera all’Italia ho sempre paura di dimenticarmi qualcuno.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Related posts:

Ti potrebbero anche interessare...

43 commenti

  1. Sembra carino, a me quel tipo di libro piace sfogliarlo da tempi non sospetti, il mio preferito del genere è forse uno di Munari, quello bilingue 😉

    Io oggi vi consiglio la favola dei calzini spaiati… e dove andranno mai a finire i calzini che si perdono in lavatrice? C’è una spiegazione fantastica! Curiosi? Ecco qui http://ilmondodici.blogspot.it/2014/01/libri-il-pianeta-dei-calzini-spaiati.html

    Un libro per sorridere e riflettere sulla diversità

  2. L’anno scorso, con Simpatica Canaglia alle prese con l’alfabeto, ho testato diversi libri che giocassero con le lettere, questo non mi è capitato, proverò a cercarlo per vedere com’è.
    Io vi propongo un albo per bambini un pò diverso dal mio target. Le illustrazioni sono intriganti ma la sorpresa è la trama. Senza svelare troppo, si racconta di un naufragio in cui si salvano solo dei bambini (non non è “Il signore degli anelli”) e di come la loro comunità di evolve.
    Piacerà sicuramente anche agli adulti che amano le atmosfere ricche di tensione tipiche dei racconti di Dino Buzzati.
    http://suegiuperlapianura.blogspot.it/2014/01/venerdi-del-libro-il-ventre-della-cosa.html
    Buon weekend

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting