Venerdi’ del libro: Marina Bellezza

Di Silvia Avallone avevo sentito parlare tanto, ma non avevo letto nessun suo libro, cosi’ quando nella nostra biblioteca zurighese me lo sono trovata  davanti, mi ci sono buttata a pesce.

In verità cercavo”Acciaio”, ma disponibile c’era solo “Marina Bellezza” e cosi’ mi sono dovuta accontentare, se si puo’ dire cosi’!

Già dalle prime pagine si rimane rapiti dalla bellezza della scrittura che ti inchioda pagina dopo pagina al racconto. Una storia che ti prende e non sai perchè; una storia che ti lascia l’amaro in bocca ogni volta che la interrompi; una storia che è di una tristezza tremenda; una storia senza “happy end” anche se sei li’ che te lo aspetti, che lo vorresti, che ci speri in fondo.

Un libro di quelli che si legge in una notte, ma che poi vorresti che andasse avanti, che non finisse mai.

Ve lo consiglio anche se il lieto fine non c’è, anche se avevo voglia di un libro leggero e mi sono trovato tra le mani questo. Insomma leggetelo se potete, ne vale davvero la pena.

Il libro di oggi quindi è…

marian bellezza silvia avallone recensioneMarina Bellezza di Silvia Avallone

 Avrebbe dovuto smettere di portargli rancore per essere stato il figlio piu’ amato, piu’ intelligente, piu’ in gamba. Il figlio preferito, privilegiato, il migliore. Avrebbe dovuto ammettere che non poteva essere sua, la colpa. Avrebbe potuto decidere di non odiralo. Perchè era questo che doveva fare, era per questo che era venuto fin quaggiu’. Per liberare entrambi da una disparità che non avevano deciso. Da una guerra che non era la loro.

Ora aspetto i vostri suggerimenti! Eccoli…

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. Qui trovate le istruzioni per accedervi. Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Buon fine settimana, noi lo passeremo in viaggio… tra le nevi!

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. Non sono sempre collegata (e sono imbranata di mio ) e ora che nei fine settimana vado avanti indietro dalla Svizzera all’Italia ho sempre paura di dimenticarmi qualcuno.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Related posts:

Ti potrebbero anche interessare...

30 commenti

  1. Mi sa che questo libro lo metto nella lista “futuri” perche’ da come lo racconti vale la pena di leggerlo ma…non in questo periodo per me…
    Il mio suggerimento di oggi e’ un libro per chi sta progettando un viaggio al caldo, in Martinica: il vecchio schiavo e il molosso, una storia sulla schiavitu’ (ma non solo)
    http://www.patatofriendly.blogspot.it/2013/11/lo-schiavo-in-martinica-un-libro-per-un.html#more

    spero possa piacervi!
    Buon we

    1. I libri della Avallone suscitano sempre sentimenti contrapposti: c’è chi li ama e chi proprio non può soffrirli! Io ho detestato il film tratto da Acciaio (continuavo a chiedermi come fosse possibile rovinare un romanzo che pareva già una sceneggiatura)ma i libri, beh quelli li ho divorati entrambi in pochi giorni e sì, mi sono piaciuti! Sarà che parla della mia generazione (la Avallone ha solo un anno in più di me ed è pure originaria più o meno delle mie parti) o sarà la scrittura che, come dici tu, ti inchioda al susseguirsi delle pagine, comunque sia anch’io mi sentirei di consigliarla vivamente!

      Il mio vero consiglio di lettura per questo venerdì è, però, un libricino per consolare i più piccini:

      http://italianoamanoamano.blogspot.de/2013/11/non-fa-gia-piu-male.html

      Di cosa ci sarà davvero bisogno per far passare il dolore ad un gufetto col “bozzetto”?

      1. n.b.: Non era mia intenzione lasciare il commento come risposta a Supermamma (scusa!) anche se mi ero probabilmente soffermata sul suo commento proprio per via del parere positivo (e quindi opposto al mio) sul film. 😉
        A questo punto, Supermamma, ne approfitto per chiederti: il film non ti è sembrato un po’lento e a tratti poco consequenziale? Il mio ragazzo, che non aveva letto il libro, ci ha capito ben poco…

  2. Non ho letto nulla della Avallone. Ricordo che “Acciaio” ha ricevuto lodi ma anche critiche forti (se non sbaglio ‘la povna lo stroncò). Adesso c’è questo nuovo libro, di cui più di una persona mi ha già parlato bene, ma sono un pò scettica, devo pensarci su e poi vedrò se mi viene la apinta a leggerlo.

    Io oggi propongo una lettura piuttosto forte, una storia drammatica e già molto famosa che io ho letto da poco:
    http://caralilli.blogspot.it/2013/11/i-venerdi-del-libro-155-venuto-al-mondo.html

    Buon fine settimana a tutte 🙂

  3. anche se oggi non partecipiamo perchè la nostra Doriana ci ha parlato della sua esperienza al mammacheblog creativo sono passata per prendere spunto dato che sto stilando la lista dei regali, quindi entro domani passo da tutte voi
    p.s. scusami ma il tuo suggerimento me lo evito, in questi giorni non potrei sopportare un libro senza lieto fine
    ciao Natascia

  4. Se la Avallone, nell’intervallo tra Acciaio e questo, ha imparato a scrivere e/o a non usare anacronismi,e/o a documentarsi sulle storie che scrive e/o ad affidarsi a un bravo editor ne sono lieta. Dato l’infimo livello di partenza mi pare un miracolo, ma tutto può accadere…
    Io oggi, per celebrare il mio viaggio tedesco, parlo di un libro capolavoro della letteratura giovanile come Emilio e i detectives.

    http://nemoinslumberland.wordpress.com/2013/11/29/emilio-e-i-detectives/

  5. Ciao Paola,ciao a tutte!

    ritorno al VdL dopo troppo di assenza! neppure io ho letto niente della Avallone proprio perché le critiche negative mi hanno fatto desistere dal prenderlo in mano!

    oggi proponiamo il nostro primo libro sul natale di quest’anno!

    http://smile1510.blogspot.it/2013/11/il-grinch-dr-seuss.html

    buon weekend a tutte!!!! 🙂

    ps. io non ho mai ricevuto l’invito per pubblicare i libri sulla bacheca di pinterest… ti scrivo i dati in privato? grazie!!! 🙂

    1. Ciao! Non riesco a mandarti l’invito :-C Mi dice che non posso inoltrarlo perchè non sei follower della pagina. Prova a controllare e rimandami gli estremi che magari ho fatto casino!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting