Venerdi’ del libro: i nani di Mantova

In cerca di libri adatti alle prime letture, sono approdata a quello che vi presento oggi.

Mi hanno attratto molto cose:

  • l’autore: Gianni Rodari
  • Le belle illustrazioni
  • Il fatto che fosse corto e veloce da leggere, perfetto per chi è alle prime armi
  • La presenza di alcuni pezzi in rima che so sono la gioia di PF
  • Il fatto che parla di una città italiana (Mantova), cosa che mi forniva l’occasione di presentrala a PF durante le nostre lezioni di geografia.

Domanda d’obbligo: E’ piaciuto a PF?

Risposta: cosi’ cosi’!

A me personalmente è piaciuto un sacco: la storia è meravigliosa parla di diversità, di accettazione di sè, di crescita, dell’importanza dell’amicizia e della solidarietà.

A PF non è piaciuta molto proprio la storia in sè: non l’ha preso per nulla. Questo dimostra una volta di piu’ che un libro puo’ piacere o meno a seconda dei gusti personali.

Io comunque ve lo consiglio  perchè è una storia che vale la pena leggere…

i nani di mantova rodariI nani di Mantova – Gianni Rodari

I nani stanno sotto, in un appartamento

dove il soffitto quasi toccava il pavimento.

Vivono là sepolti come animali in gabbia

e d’essere nati nani provano immensa rabbia…

Ora non mi resta che aspettare i vostri preziosi suggerimenti! Eccoli:

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. Qui trovate le istruzioni per accedervi. Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a Pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere  tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Buon fine settimana… da noi sarà freddo e nevoso. Una bella bobbata non ce la toglie nessuno!

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. Non sono sempre collegata (e sono imbranata di mio ) e ora che nei fine settimana vado avanti indietro dalla Svizzera all’Italia ho sempre paura di dimenticarmi qualcuno.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

 

Related posts:

Ti potrebbero anche interessare...

26 commenti

  1. bè Rodari è sempre una garanzia… ma questo non lo conoscevo, grazie!
    questa settimana il mio post è dedicato agli aspiranti scrittori: 3 libri di autori diversi dedicati alla scrittura e all’arte di racontare.
    (ma allora posso pinnare ancheio? :))

  2. Questa storia di Rodari non la conoscevo, grazie per la segnalazione. Pietro questo genere di storie le ascolta ma non le richeide: quindi è un consigli oper me 😉

    Oggi io parlo di un bell’illustrato, gente di peter Spier: mi sono ricordato di questo bellissimo volume dedicato a tutti i popoli del mondo dopo l’articolo di qualche tempo fa di mammaCreativa, dedicato ai libri che parlano di diversità e di tolleranza anche ai più piccoli.

    Ecco il link, buona lettura:

    http://towritedown.com/2013/11/22/gente-di-peter-spier/

    Buon we a tutte!
    Grazia

  3. Ho un librino che da qualche settimana mi propongo di postare ma non riesco mai. Racconta la leggenda di una principessa nana riadattata in chiave moderna da un autore scandinavo.Per un attimo ho creduto si trattasse di quello.. ma lì i nani sono di Vicenza. Ti aggiornerò…

  4. Ciao Paola e compagni di letture 🙂
    Non lo conosco, del resto Rodari ha scritto così tanto…
    E’ vero: il giudizio su un libro è molto personale, ma è sempre interessante capire perchè a qualcuno è piaciuto o no, si acquisiscono nuovi punti di vista in genere.

    Oggi sono in ritardo perchè ho una giornata (ed un week end) piena, cui non sono mancati imprevisti, verrò a leggervi con calma, intanto ecco il mio link: un catalogo, una mostra, un laboratorio, tanti libri (di cui uno autoprodotto)! http://ilmondodici.blogspot.it/2013/11/libri-inventario-fra-le-parole-e-le.html

    ciao!

  5. Ciao Paola, io invece lo conosco!
    http://suegiuperlapianura.blogspot.it/2011/09/i-venerdi-del-libro-i-nani-di-mantova.html
    Come scrivo nella recensione è una storia che uò essere letta a più livelli e che probabilmente bambini di 6/7 anni ancora non colgono.
    Purtroppo è un pò che latito dai venerdì. Sono presa da un altro progetto, il blog e quello che gli gira attorno rimangono sacrificati.
    Però su Pinterest vedo tanti bei libri presentati.
    A presto
    Buon fine settimana… a proposito io andrò proprio a Mantova!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting