Quelli del Venerdi’ del Libro

Questa settimana non ci sarà nessuna recensione da parte mia, ma una piccola sorpresa!

Ormai sono anni che esiste la rubrica del Venerdi’ del libro. E’ già da parecchio che penso ad un modo pratico e veloce per archiviare e poter consultare tutte le recensioni dei partecipanti. Avevo provato un po’ di tempo fa con Anobii, ma l’aggiornamento della pagina richiedeva troppo tempo, cosi’ come la creazione di un nuovo sito.

Pensa che ti ripensa, finalmente ho trovato una soluzione ottimale per rendere le recensioni visibili a tutti e di immediato utilizzo, favorendo ancora di piu’ la condivisione e lo scambio tra i blog partecipanti (e non solo).

Cosa ho fatto? Ho creato una pagina su Pinterst ad hoc in cui tutti i partecipanti del Venerdi’ del libro possono accedervi per archiviare le loro recensioni. Perchè proprio Pinterest?Perchè permette

  • di archiviare i libri in categorie,
  • di tenere traccia di tutti i libri e di tutte le recensioni
  • di visializzare le copertine dei libri,
  • un accesso immediato ai blog  e quindi alle recensioni
  • di avere sott’occhio tutti i blog e tutti i libri recensiti in questi anni

Ho organizzato la pagina in categorie (una board per categoria) per una facile catalogazione dei libri e un’altrettanto facile consultazione. La scelta delle categorie è stata del tutto arbitraria: ho scelto poche categorie perchè, se parteciperete, vi ritroverete tutte le boards sulle vostre bacheche e, sinceramnete non volevo intasarvele!

Lunedi’ vi spieghero’ in dettaglio come potrete archiviare i vostri libri. E si’ perchè sarà un lavoro di squadra!!

Ora non mi resta che aspettare  i vostri suggerimenti! Eccoli:

Qui trovate tutti libri degli scorsi Venerdi’ del libro.

Buon fine settimana a tutti voi! Il nostro sarà creativo: andremo infatti alla Fiera di Zurigo a sbirciare qua e là la creatività svizzera!

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. Non sono sempre collegata (e sono imbranata di mio ) e ora che nei fine settimana vado avanti indietro dalla Svizzera all’Italia ho sempre paura di dimenticarmi qualcuno.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

 

Related posts:

Ti potrebbero anche interessare...

86 commenti

  1. Ma che bella idea!!! anobii purtroppo richiede tanto tempo, anche io ho abbandonato subito e io ho già un bel po’ di VdL su una delle mie bacheche di pinterest! 🙂
    Attendo aggiornamenti allora! Magari ci metterò tanto ma ti supporterò nell’opera di archivio e poi metterò le board in coda dove spiego cosa è il VdL e ti linko 🙂

    Oggi da me una recensione che è parcheggiata da un po’, perchè si tratta di un libro davvero bello e meritava l’attenzione che in estate non c’è. Ho anche intervistato la traduttrice per arricchire il mio (caldo) consiglio di lettura! Si parla di un episodio storico poco noto, la deportazione dei giapponesi in USA durante la 2°GM, e di donne, giapponesi, venute per mare per incontrare una nuova vita, ma sarà come se l’aspettano?
    http://ilmondodici.blogspot.it/2013/09/libri-venivamo-tutte-per-mare.html

    1. Guarda Pinterest è molto semplice da usare: ci riesco perfino io!! 🙂

      Bellissimo il tuo libro. Non lo conoscevo. E bellissima (e tremendamente vera) la citazione iniziale!

    1. Degli stessi autori vi è anche :
      -Guida all’educazione sessuale : guida didattica per insegnanti di scuola elementare con schede per gli alunni di Roberta Giommi, Marcello Perrotta;
      – io sono una bambina ; Io sono un bambino di Roberta Giommi.

      E’ necessario credo che tu lo legga leggilo insieme …così i bambini sapranno che con te di questo argomento potranno parlare, quindi non cresceranno con l’idea che è un tabù.
      bella idea!!
      buon fine settimana
      simonetta

  2. Secondo me l’attrativa del libro che propongo e’ nella delicatezza e semplicita’ con cui tratta e affronta un argomento drammatico e sconvolgente come la guerra e il razzismo. Permette di riflettere approfonditamente sulla realta’ di quegli anni cosi’ cruenti.
    L’amore mio non può di Lia Levi racconta la storia di una famiglia ebrea attraverso il doloroso monologo di una giovane donna: Elisa
    Tematiche di grande rilevanza etica e sociale
    buon fine settimana a tutte
    simonetta
    P.S. Pinterest è una bella vetrina a cui mi sono inserita e bisogna avere la costanza di mantenere il trend

    QUESTO è IL LINK http://letturesenzatempo.blogspot.it/2013/09/una-mattinata-con-lia-levi-per-venerdi.html

    1. Argomento il tuo che faccio molta fatica ad affrontare. Mi segno il tuo libro perchè dalla tua recensione e dall’intervista che pubblichi penso che meriti davvero. Grazie!

      1. infatti la sua lettura non rattrista ma mette l’accento sulla forza delle donne che, anche da sole ed in stuazioni difficili, superano le avversità come la protagonista della Levi che diventa imprenditrice di se stessa aggregandosi ad una amica vicina di casa per produrre dei sandali lavorati a mano. Conosco delle famiglie di religione ebraica e devo dire che ne ammiro il mantenere tradizioni usi e serenità di vita. Se poi visiti il Ghetto a Roma presso il Portico d’Ottavia, trovi una vita di quartiere molto famigliare dove acquistare presso il fornaio kosher, tutte le ghiottonerie dolciarie e abbigliamento a prezzi molto accessibili (made in italy)
        buon fine settimana
        simonetta

    1. Appena ho letto il titolo del tuo libro ho pensato che fosse adattissimo a PF (esploratore provetto), ma poi leggendo la tua recensione ho capito che il libro tratta anche di altro e lancia un messaggio importante, quindi ancora meglio!

  3. Ciao Paola e ciao tutte!!!! Dopo una lunga assenza (causa vacanze….e relativo rientro che richiede sempre un grande impegno ri-organizzativo!!!) finalmente torno a trovarti….e cosa trovo??? Una bellissima sorpresa!!!
    Bene, io capisco poco di pinterest….ma sarà un buon motivo per iniziare a capirci qualcosa.
    Intanto vi lascio la mia recensione
    http://friendonthemoon.blogspot.it/2013/09/educazione-siberiana.html

    Buona lettura a tutti

    Moonlitgirl

  4. Paola, torno dopo moltissimo tempo e trovo questa bella novità!!! Bravissima è un’ottima idea!!!!
    Io oggi parlo di un libro bellissimo sul passare del tempo e su come in fondo i bambini di una volta facevano le stesse cose di quelli di oggi solo magari in modo un po’ diverso. Un strumento prezioso per rinsaldare il legami nonni nipoti e magari far aprire e raccontare i nonni un po’ più ”chiusi”!
    http://smile1510.blogspot.it/2013/09/quando-i-grandi-erano-piccoli-silvia.html?m=1
    Buon weekend!!! Cinzia

    1. Ok! devo mettermici di impegno allora: ho iniziato “la famiglia Winshaw” almeno 5 volte e non sono mai riuscita a finirlo.
      Non c’è una ragione particolare, ma dopo un po’ mi prendeva la noia e lo abbandonavo.
      Appena torno in Italia, lo recupero!

  5. Ecco io Pinterest proprio non ho idea di come funzioni. È che ultimamente nel mondo virtuale rimango sempre un po’indietro… anche dei due libri sul bilinguismo che vi presento oggi, era da un po’che ve ne volevo parlare:

    http://italianoamanoamano.blogspot.de/2013/09/prepariamoci-scalare-una-montagna-e.html

    Quello in italiano, Paola, l’hai letto e recensito anche tu; l’altro, invece, te lo consiglio vivamente perché fa spesso riferimento ad un bilinguismo italiano/tedesco (essendo quello che ha vissuto in prima persona l’autrice con i suoi figli). Inoltre ha anche un bel capitolo con tanto di vantaggi e svantaggi su quale tipologia di scuola sia meglio far frequentare per un’educazione bilingue.

    A presto su Pinterest, allora! 😉

    1. Ti ho lasciato un commento.
      Vedro’ di recuperare il libro che consigli, anche se faccio ancora molta fatica a legegre in tedesco. Ma io ci rpoco lo stesso 😀

  6. Che bella idea Paola! Sei una grandissima fonte di ispirazione 🙂
    Io non riesco a partecipare a tutti i VdL e quindi le boards Pinterest penso saranno un modo per recuperare in maniera facile i post sui libri di mio interesse!

    1. Spero che questo tipo di archiviazione risulti piu’ facile di quella di Anobii. Ho fatto un po’ di prove e mi sembra funzioni. Me lo auguro, perchè mi piacerebbe avere sott’occhio tutte le recensioni e consultarle a piacimento 😀

    1. Confesso che Jovanotti non è uno dei miei cantanti preferiti anche se apprezzo molti suoi singoli. Mi segno pero’ il tuo libro in lista perchè mi hai davvero incuriosita

  7. Arrivo in ritardo, ma ci tenevo a pararvi di questo libro di cui ho seguito la presentazione ieri sera a Milano.

    Il suo autore si chiama Massimo Canuti, è al suo esordio come scrittore, ma so che ha già pubblicato qualcosa per bambini, un libro illustrato, devo prendere info su quello.

    Questo è un libro per ragazzi e si intitola Contro i cattivi funziona: a me è piaciuto, mi piacerebbe poterne parlare con altre di voi che lo conoscono.

    Qui la mia recensione:
    http://towritedown.com/2013/09/28/contro-i-cattivi-funziona/

    E veniamo alla splendida idea di Paola: grande! Effettivamente ci voleva una soluzione per non perdere tutte le utili informazioni che ci scambiamo.
    A lunedì quindi per cominciare a capire cosa dobbiamo fare.
    Un abbraccio a tutte e buon we

    Grazia

  8. Ottima, veramente ottima idea, bravissima e grazie. Vado sempre a cercarmi se il libro di cui voglio parlare è stato segnalato… cioè, ci andrei, ma a volte non trovo niente anche quando ricordo benissimo che… e insomma i motori di ricerca sono simpatici ma anche loro non contengono la soluzione di tutti i problemi.
    Attendo istruzioni, io con gli archivi dovrei avere un certo feeling… 🙂

    1. A me viene un nervoso quando cerco qualcosa e non lo trovo, per questo ho pensato a lungo a come archiviare in modo facile e pratico le vostre recensioni.
      Conto su di te!! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting