Venerdi’ del libro: In viaggio per la luna

Ogni mercoledi a scuola di PF si va in biblioteca: la biblioteca dell’istituto.

La biblioteca è rifornitissima di libri di ogni livello e PF l’adora.  I bimbi di prima  possono consulatare ogni libro, ma possono prendere in presto solo quelli relativi alla loro età,  un po’ per gli argomenti trattati, un po’ per il livello di lettura, un po’ per garantire a tutti (soprattutto ai piu’ grandi) di avere i libri adatti a loro.

Ogni mercoledi’ quindi PF arriva a casa con un po’ di libri sottobraccio, naturalmente tutti in tedesco! Per pareggiare un po’ il conto, sono andata in cerca di libri in italiano che potesse facilmente leggere da solo.

Tra le varie collane che ho acquistato dedicate alle “prime letture”, abbiamo trovato quella piu’ adatta a noi: le banane blu.

Come recita la quarta di copertina:

la banana è il primo frutto

che impari a sbucciare del tutto.

Banana Blu è il primo libro a colori

che puoi leggere senza genitori”

I libri sono relativamente brevi (sulle 50 pagine), scritti in stampatello maiuscolo, con simpatiche illustrazioni e con storie divertenti e accattivanti.

Oggi vi presento, il libro che PF sta leggendo in questo momento e che gli è piaciuto molto:

SAM_0647In viaggio per la luna – Selina Young

Una sera, mentre tornano a casa, cagnone e cagnolino guardano la luna nel cielo: è grande e gialla ma ha un’aria triste. “Povera luna” dice cagnolino.

 

Ora attendo i vostri preziosi suggerimenti!! Eccoli:

Qui trovate tutti libri degli scorsi Venerdi’ del libro.

Buon fine settimana a tutti voi! Noi lo passeremo correndo…

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. Non sono sempre collegata (e sono imbranata di mio ) e ora che nei fine settimana vado avanti indietro dalla Svizzera all’Italia ho sempre paura di dimenticarmi qualcuno.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

 

 

Ti potrebbero anche interessare...

32 commenti

  1. Mi sa che proverò a prenderne qualcuno della serie anche per mio figlio e poi ti faccio sapere.
    Oggi partecipo con due post:
    – uno sul solito metodo L.A.V.A (leggere a voce alta) con un libro alternativo sulle fiabe http://www.lasolitamamma.it/2013/09/lava-il-mistero-delle-fiabe-divorate.html
    – uno, sulle allergie, che trovate qui: http://www.blogallergico.it/2013/09/difendersi-dalle-allergie-guida-semplice.html
    Buon fine settimana :D!

  2. Bello questo suggerimento, anche i nostri figli sono molto orgogliosi di riuscire a leggere da soli!!

    E il nostro suggerimento per oggi è “Il risveglio del Brividosauro” di Geronimo Stilton

    A tutti bon week-end 😀

  3. Interessante questa collana, anche se il mio primogenito si sente già troppo grande (ha iniziato la seconda) per leggere in stampato maiuscolo… magari potrei proporlo come libro da leggere alla Sorellina!!

    Quanto a noi, oggi su Genitori&figli la mia socia Federica parla del “Risveglio del Brividosauro” di Geronimo Stilton:

    http://genitorifigli.wordpress.com/2013/09/20/il-risveglio-del-brividosauro-una-nuova-avventura-per-geronimo-stilton/

  4. Rieccomi!!!
    Vi ho leggiucchiate di sfroso in queste due settimane di assenza, ma non riuscivo a star dietro a tutto per cui torno solo ora a partecipare con due libri di cui uno è davvero strepitoso (il secondo) perchè affronta un tema importante e delicato: il pudore e semina piccole ma importanti regole di gestione del proprio corpo che di questi tempi sono molto importanti.
    http://ilmondodici.blogspot.it/2013/09/libri-per-bambini-milly-e-molly.html
    Paola belli i tuoi libri, e bello come funziona la biblio svizzera-tedesca, sempre molto efficienti lì! 😉
    ciao!!!

  5. Di libri per le prime letture ne abbiamo diversi anche noi. Ho notato che hanno peculiarità diverse come lunghezza, carattere tipologia di storia, ma, per ora, non ci siamo ancora fidelizzati su qualcuna in particolare.
    Oggi mi sa che non riesco a postare nulla, nel pomeriggio andremo in centro a Bologna per Artelibro Festival. Punteremo alla mostra sulle macchine di Leonardo da Vinci. Se interessa: http://www.artelibro.it/blog/2013/08/22/le-macchine-di-leonardo-da-vinci-ad-artelibro-2013/
    Buon weekend

  6. Toc toc, è permesso?

    Non sono riuscita a partecipare a questa bellissima iniziativa per molto, troppo tempo: ma in questo nuovo settembre, che poi, come ogni anno, è il vero inizio, vorrei riprendere questa bella abitudine.

    Eccomi, con un piccolo articolo su un libro gioco di Hervé Tullet (che è in Italia nel we 😉

    http://towritedown.com/2013/09/20/il-gioco-della-scultura-di-herve-tullet/

    Un caro saluto a tutte (vengo a trovarvi!)

    Grazia
    Quella di towritedown.com

  7. Le Biblioteche sono il luogo idale per far avvicinare ed entusiasmare non solo alla lettura ma alla scoperta del mondo dei libri anche i bambini che sono al primo anno delle scuole elementari. Nella scuola dove ho insegnato Lettere fino a poco tempo fa, si era istituita una Biblioteca sia d’Istituto che di classe abituando i ragazzi al prestito mensile dopo aver trattato in maniera interdisciplinare l’importanza del libro,quale evoluzione ha avuto, i generi letterari, i libri delle scienze e delle scoperte ecc.
    Nelle vicinanze della mia abitazione vi è la biblioteca Onofri che fa parte delle biblioteche del servizio Bibliotecario di Roma e con la tessera che ti permette di entrare nelle Biblioteche di tutti i Municipi della città, si può accedere ai molti servizi offerti.
    Il libro che consigli questa settimana è molto interessante e credo di poterlo trovare proprio lì
    buona settimana
    simonetta

    http://www.comune.roma.it/wps/portal pcr?jppagecode=biblioteca_sandro_onofri.wp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting