A Zurigo con i bambini: fattorie a misura di famiglie

Al grido “Sabato é bel tempo” la famiglia P. si è scatenata! Bel tempo significa non andarsene in giro con ombrelli, stivali, giacche a vento, significa potersi rotolare nei prati senza uscirne come mostri della palude, vuol dire evitare di prendersi raffreddori e soprattutto non sgocciolare per ore in macchina… Insomma, bel tempo per noi significa: tutti in fattoria a godersi il sole!

Io adoro le fattorie di qui: sono a misura di famiglia, piene di bimbi e soprattutto di giochi! Andare in fattoria significa rilassarsi, divertirsi e mettere su almeno 5 kg visto che poi si finisce sempre per mangiare torte fatte in casa e bere il mosto di mela 😀

Quindi dato che sabato era bel tempo, abbiamo preso armi bagagli e zio Ma e siamo andati a scoprire una nuova (nel senso che non ci eravamo mai andati) fattoria, vicino vicino a Zurigo: la Jucker Farmart.

Già da lontano l’abbiamo riconosciuta tra tutte quelle della zona: delle enormi statue fatte di zucche emergevano all’orizzonte. 😀

Essendo autunno ed essendo sotto Halloween, la fattoria era tutta invasa da zucche. Appena arrivati Piccolo Furfante pero’  si è buttato a giocare nel parchetto giochi (tutto di legno) che si trova proprio all’ingresso.  Non c’era modo di farlo schiodare da li’… solo l’idea di scalare covoni di fieno l’ha convinto.

Nella fattoria infatti erano stati preparati dei giochi per intrattenere i bambini e far rilassare un po’ i genitori: come la costruzione fatta da covoni di fieno da scalare (appunto :-D), le amache-altalena, il recinto delle caprette in cui i bimbi possono entrare liberamente . Purtroppo i labirinti naturali, realizzati con le piante, erano già chiusi (sono aperti da maggio a fine ottobre) e cosi’ non abbiamo potuto sperimentarli.

PF si è divertito molto anche a pesare, sulla bilanciona della fattoria, diversi tipi di zucca alla ricerca della zucca perfetta che ahimé non é riuscito a trovare.

Altro gran divertimento della giornata é stato il trasporto in carriola,  messe a disposizione delle famiglie gratuitamente all’ingresso della fattoria. 😀

Non poteva mancare una passeggiata al vicino lago (Pfaffikersee) per smaltire strudel di mele e cioccolata calda . Seguendo i sentieri ben segnalati che partono dalla fattoria, infatti, si scende comodamente (piu’ o meno) al vicino lago e si puo’ passeggiare sulla riva ammirando anatroccoli e pescatori.

La giornata é finita con l’acquisto di due bottiglie si mosto di mele (ve lo consiglio perché è freschissimo e non ha niente a che fare con il succo di mele che viene venduto nei supermercati). L’acquisto  in questa fattoria (ma in molte altre é simile) avviene in questo modo: si mettono i franchi (il prezzo è indicato) nell’apposita cassetta di ferro al lato dei recipienti di mosto, si prende una bottiglia vuota nella cassetta della bottiglie e infine la si riempe con il mosto. Tutto sulla fiducia! Nessuno che controlla, nessuno che ti dice come fare e cosa prendere, nessuno che guarda se  hai pagato il giusto.Vi assicuro che acquistare qualcosa in questo modo da’ molta soddisfazione 😀

In  fattoria troverte anche due piccoli negozi, dove é possibile acquistare prodotti di loro produzione dalla frutta e la verdura freschi alle conserve…

Vi é anche un bar e un selfservice dove si trova cibo fatto al momento. Le torte sono una delizia (lo strudel con la cremina di vaniglia é uno spettacolo), ma anche il cervo con la zuppa di zucche e mele é squisito 😀

Insomma, non so se vi ho convinto, ma il prossimo weekend di bel tempo ci troverete in un’altra fattoria!! 😀

Alcune informazioni:

  • Non é possibile entrare in fattoria in macchina e il parcheggio vicino (a pagamento) purtroppo é un po’ piccolo, ma con un po’ di pazienza si riesce a trovare posto
  • io vi ho presentato questa fattoria perchè è davvero ben organizzata per le famiglie, ma  in ogni fattoria  dalle nostre parti troverete piccoli negozietti dove acquistare i prodotti, vi sarà possibile visitare le stalle e accarezzare gli animali, osservare la vita dei fattori e trovare giochi e attività per i vostri bimbi. Durante le festività la fattoria sarà un luogo di ritrovo e di eventi che vale proprio la pena visitare. Quindi se vedete una fattoria in lontananza non esitate a fermarvi 😀
  • Come vi dicevo, in  base alla stagione vengono organizzate attività diverse. Ora  naturalmente ogni attività è incentrata sull’autunno, ma il 24 novembre per esempio la fattoria che vi ho presentato si preparerà per il Natale (qui San Nicola arriva il 6 dicembre) allestendo i mercatini natalizi… 😀

Qui trovate tutti i nostri post per conoscere meglio Zurigo:

Ti potrebbero anche interessare...

8 commenti

  1. Belle queste esperienze in una cultura così diversa… Grazie per la condivisione!
    ps: fa impressione vero che tutti diano per scontato che TUTTI si comporteranno onestamente? 🙂
    ciao!

  2. Devo confessarti che la cosa mi stupisce ancora, malgrado sia qui da piu’ di un anno!
    Figurati che il negozietto di souvenir di questa fattoria si trova separato dalla cassa da un grande cortile. In pratica quando si acquista qualcosa, bisogna prendere l’oggetto dal negozietto (dove non c’è nessun responsabile), attarversare il cortile in mezzo ad una marea di gente, entrare nel bar dove c’è la cassa, attraversare la sala, fare la fila e pagare…
    Il tutto senza che nessuno ti controlli o dica qualcosa!
    Ti confesso: ne sono uscita sconvolta! 😀

  3. Paola il tuo sito è come un oblò sul mondo!!Mi fai conoscere un sacco di cose e in più per em il tuo entusiasmo è un piacevole virus!Grazie e Brava continua così!

  4. eh sí, capisco…
    a me aveva fatto quell’impressione vedere le piccole biblioteche di strada: mobiletti chiusi solo da ante normali dove uno poteva prenderdi un libro e poi riportarlo, senza registrazione o controllo di sorta. prima reazione: cercare una telecamera… seconda: invidia e desiderio di vivere in un luogo cosí, come in quei posti dove non serve chiudere la porta di casa

  5. Noo! Anch’io mi sono messa a cercare le telecamere 😀
    Incredibile quanto le abitudini (alla malfidenza nel mio caso) siano dure a morire!
    Devo essere sicera: sono contenta che PF possa fare questa esperienza fin da piccolo. Sono anche curiosa di sapere come questa cosa inciderà sulla sua crescita!

    Un bacione

    1. Oggi mi concedo una giornata intera in città in compagnia di un’amica e senza bimbi! Cerchero’ di fare un sacco di foto…
      Il prossimo post sarà: allo scoperta di zurigo senza bimbi 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting