Venerdi’ del libro: “I tre porcellini” fai da te

Un uomo non è un pigro, se è assorto nei propri pensieri; esistono un lavoro visibile ed uno invisibile.
Victor Hugo

Questa settimana sono sparita, lo so! E’ che non immaginavo che il viaggio Zurigo/Oristano fosse cosi’ impegnativo… cioè lo immaginavo, ma la tappa a Pavia da amici, la visita al museo marino di Genova e i 10.000 bagni che Piccolo Furfante è già riuscito a fare mi hanno distrutta.

Cosi’ malgrado le mie intenzioni non sono riuscita a postare nulla, ma in questi giorni mi sono un po’ ripigliata e quindi dovrei tornare (mediamente) attiva già da settimana prossima, perchè di cose da raccontare ne ho davvero parecchie 😀

Quindi ecco il post per questo Venerdi’ del libro. Molte di voi saranno già in vacanza e magari non si connetteranno, ma dato che il libro che vi voglio presentare ci tiene compagnia nei lunghi pomeriggi tra il pranzo e il ritorno in spiaggia, ho pensato che magari poteva essere utile anche a voi… e quindi ecco qui il nostro suggerimento: un libro che non è un libro, perchè il libro bisogna farselo da sè! Non ci avete capito nulla, vero? Ora vi spiego…

Girovagando nell’edicola/libreria del nostro soleggiato (finalmente 😀 ) paesino sardo, io e PF cercavamo qualche libro da colorare o un giornalino con qualche attività per impegnare le ore piu’ calde della giornata. Ma PF a volte è incontentabile: “E questo è per bambini piccoli! E questo è per bambini grandi!  E questo è troppo rosa e quello troppo blu! E questo ha gli adesivi! E questo non li ha!” .

Stavo già meditando un modo per sedarlo, quando ci è capitato in mano questo libricino della GiuntiJunior su “I tre porcellini”.  L’attività da fare è semplice e richiede solo un po’ di abilità nell’uso delle forbici: ritagliando le pagine del libro, colorando i personaggi in bianco e nero e incollando il tutto seguendo le istruzioni, si costruisce un simpatico libricino pop-up.

Il lavoro da fare è lungo ma dà tanta soddisfazione e cosi’ giorno per giorno il nostro libretto sta prendendo forma e i pomeriggi in attesa del bagno passano in un lampo!

Il libro in questione è…

I tre porcellini” – Giunti Junior

Costruisci un vero pop-up e leggi la storia dei tre porcellini

 

Ora aspetto con ansia i vostri contributi 😀 Eccoli:

Qui trovate tutti i libri degli scorsi Venerdi’ del libro

Buon fine settimana a tutti… Noi lo passeremo tra bagni e castelli di sabbia e naturalmenete in compagnia dei tre porcellini! 😉

Vuoi partecipare anche tu ai Venerdì del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. Non sono sempre collegata (e sono imbranata di mio ) e ora che nei fine settimana vado avanti indietro dalla Svizzera all’Italia ho sempre paura di dimenticarmi qualcuno.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice

Ti potrebbero anche interessare...

25 commenti

  1. ciao paola, la favola dei 3 porcellini è stata ampiamente approfondita mediante cartoon disney silly symphony, giochini colla plastilina rossa e verde e gialla, acquerelli impazziti .ora è la fase acquerello pazzo data l’estate.
    pero il libro pop up ci manca! grazie per la dritta! invece io oggi propongo a tutte il best sellers di chiara cecilia santamaria “quello che le mamme non dicono” un’occasione di svago ma anche di crescita interiore per me che l’ho letto qualche tempo addietro e che oggi ho saputo apprezzare con occhi diversi! buone vacanze!
    http://disoleediazzurro.wordpress.com/2012/07/20/il-venerdi-del-libro-quello-che-le-mamme-non-dicono/

  2. Ciao Paola, siamo al mare anche noi almeno nel finesettimana e le ore prima del bagno non sembrano arrivare mai! Proverò a vedere se i tre porcellini sono adatti alla piccola! Intanto, io ho trovato una lettura per piccoli che sto leggendo molto piacevolmente, dalla penna del papa’ di Asterix, un libro umoristico, molto divertente, per i bambini di tutte le eta’! Buon fine settimana a tutti voi!

    http://www.babytalk.it/wordpress/un-libro-umoristico-per-i-bambini-e-non-solo/

  3. Buongiorno Paola, buongiorno a tutte!

    In casa mia per ora la favola dei tre porcellini non è ancora entrata, ma abbiamo una edizione cartonata credo edizione Edibimbi, e presto inizieremo a dedicarci anche a questa favola.

    Però la canzone è conosciutissima 🙂

    A proposito di cose note, oggi presento una raccolta di storie per bambini che credo tutte voi conosciate, Favole al telefono di Gianni Rodari: qual è la vostra favola preferita?

    http://towritedown.wordpress.com/2012/07/20/favole-al-telefono/

    Buon week end

    Grazia

  4. Che bello che siete al mare, un po’ vi invidio (invidia buona :)) e sono contenta per voi… noi ci siamo rimasti solo una settimana e quest’anno le vacanze di mio marito sono brevi e spezzettate tra una trasferta e l’altra e appena capisci dove sei devi già andartene, però stiamo facendo tante esperienze interessanti.
    Come è esigente il tuo piccolo! 🙂 Deve essere un bel libro – attività, tengo presente, mi piacciono i 3d.
    Io vi propongo un libro molto particolare, anzi praticamente due, che si leggono in parallelo, in versione occidentale e araba. Culture e vite allo specchio.
    http://ilmondodici.blogspot.com/2012/07/libri-culture-allo-specchio.html

  5. Ciao zia Paola, mihhhhh, ma fino a quando vi tratterrete in Sardegna. Noi dovremmo arrivare il 13! Ti prego, ti prego, ti prego dimmi che vi troveremo ancora!!!!!!

  6. Eccomi con un ritardo spaventoso sia a lggervi che a inserirvi. Purtroppo la connessione internet ha deciso di non funzionare al mare e sto usando una linea “a prestito” (leggesi: a scrocco”)… Mannaggia!
    Mi sa che qualcuno vuol farmi riposare per forza!!

    A zia titti
    Purtroppo partiamo al 6 : Ale inizia la scuola il 20 e dobbiamo essere su un po’ prima! 🙁 Buuuuuuu!

    Baci baci

Rispondi a 'povna Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting