Venerdi’ del libro: “Indovina dov’è?”

Adatta la tecnica all’idea, non l’idea alla tecnica
Bill Bernbach

Destra, sinistra, links, rechts… e mannaggia pure il tedesco ora!!

Piccolo Furfante si confondeva già in italiano, figuriamoci ora che ci abbiamo aggiunto pure il tedesco! :-S

Di norma prima di rispondere PF si guarda dubbioso i due pollici perchè sa che la destra è quella del “dito magico” ovvero del dito che ancora si ciuccia di notte… un metodo infallibile per non sbagliare!

Per esercitarci in tedesco, ho ripescato un vecchio libro di PF che ci era stato molto utile e che vi propongo oggi. Un libro pop up che ha come particolartità il fatto che i bambini possono scoprire da soli se hanno sbagliato o meno…

Il libro in questione è…

Indovina dov’è! – De Agostini Ragazzi

Divertiti a distinguere destra e sinistra insieme a orsetto. Rispondi alle domande, abbassa le finestrelle di cartone e orsetto ti dirà se hai ragione!

E per queste vacanze è previsto un corso intensivo di “lateralizzazione” usando il Twister! Spero solo di non rimanere bloccata. Vi terro’ aggiornati!  😉

Ecco i vostri splendidi suggerimenti:

Qui trovate tutti i libri degli scorsi Venerdi’ del libro

Buon fine settimana a tutti… per noi sarà il primo di vacanza! Per Piccolo Furfante infatti oggi èl’ultimo giorno di scuola. Evvvvvvvai! 😀

Vuoi partecipare anche tu ai Venerdì del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. Non sono sempre collegata (e sono imbranata di mio ) e ora che nei fine settimana vado avanti indietro dalla Svizzera all’Italia ho sempre paura di dimenticarmi qualcuno.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice

Related posts:

Ti potrebbero anche interessare...

31 commenti

  1. buongiorno Paola il mio consiglio per questo venerdì è incentrato sulla figura di Zelda Sayre Fitzgerald e sul suo unico romanzo Lasciami l’ultimo valzer. racconto quasi autobiografico che in gran parte ricalca la sua vita mondana e ricca di viaggi meravigliosi, e racconta anche della passione della scrittrice per la danza, una passione che diventerà ossessione. a me è stato consigliato da un’altra blogger, spero piaccia anche a voi così come è piaciuto a me! buon weekend!
    http://disoleediazzurro.wordpress.com/2012/07/13/il-venerdi-del-libro-in-compagnia-di-zelda-sayre-fitzgerald/

  2. Buongiorno Paola e buongiorno a tutti i partecipanti!
    Riesco ad essere presente solo in modo discontinuo ultimamente, ma quando ce la faccio è sempre una grande piacere ed un’ottima occasione per passarvi a trovare nei vostri blog.
    L’immagine di PF che contempla pensieroso il pollice per distinguere la destra dalla sinistra è tenerissima.
    Accidenti, quanto è difficile il tedesco! Per me è sempre stata una lingua piuttosto ostica e complicata da studiare, ma la possibilità di apprenderla fin da bambino sarà a PF di grandissimo aiuto!!
    Io oggi porto con me un libro importante ed impegnativo che tu sicuramente conosci e che in tanti/e avranno letto, io mi sono decisa a farlo alla mia veneranda età, peccato non averlo fatto prima 🙁
    Donne che corrono coi lupi
    Buona giornata a tutti voi.
    http://acasaconlamamma.wordpress.com/2012/07/13/donne-che-corrono-coi-lupi/

  3. E buone vacanze allora! 🙂
    Io a volte sbaglio ancora 😉 a mia discolpa sono mancina e da piccola mi hanno traumatizzata un bel po’ per questo (ricordo ancora uno scellerato insegnante di ginnastica che mi faceva fare gli esercizi dalla parte opposta della palestra… tutti a specchio, confusione assicurata)
    e mio marito mi prende sempre in giro per questo!

    Da me una selezione di libri in inglese per ogni età e competenza. Baci e buon week end. Ora me ne vado a nanna.. 😉

  4. ps. mi scuso per il semi OT, ma volevo segnalare a chi ha un blog a base WordPress che i miei commenti spesso finiscono nello spam (ho provato adesso almeno in due casi, Leucosia ed Elisa). Vi chiedo quindi, se possibile, di provare a controllare! Grazie mille a tutti!

  5. Che bel suggerimento questo libro!Oggi PapàSte ci racconta un classico, la fattoria degli animali!
    Buone vacanze e buon divertimento!
    Un bacione
    Laura

  6. Ciao Paola!! Anche per noi dx e sx sono ancora concetti un po’ confusi quindi grazie x il suggerimento!! X oggi non sono riuscita a preparare niente, Sofia si è rotta un braccio ed è stata una settimana molto movimentata! Buone vacanze!! Baci Cinzia

  7. wow!!!!!!! Federico adora i libri con le finestrelle ….. mi sa che sarà nostro!
    oggi io vi parlo di un romanzo che mi ha appassionato molto, che racconta di un’America opulenta ma sempre sull’orlo del baratro. Racconta di sicurezze che vacillano, di rapporti che si rompono, di ricchezze che svaporano in un attimo, di carriere che si disfano, di solitudine, malattia, vecchiaia e morte che sono in agguato e non ci sono sconti neppure per la classe più privilegiata del pianeta.
    Se avete voglia di un romanzo che ha come sfondo i rapporti amorosi ma non è un romanzo rosa ve lo consiglio vivamente.
    http://happymummy-silvy71.blogspot.it/2012/07/il-venerdi-del-libro-tutto-da-capo-di.html

  8. Arrivo solo in serata e ancora in tempo, spero, per gli auguri di buon week end per tutte.

    Il libro che Paola suggerisce per questo VdL sarebbe servito alla sottoscritta da piccola che ancora ora sbaglia spesso e volentieri 🙁

    Oggi parlo di due romanzi di formazione di due esordienti italiane, Silvia Avallone e Valentina D’Urbano: due storie di adolescenti al femminile.

    http://towritedown.wordpress.com/2012/07/13/storie-di-adolescenti-al-femminile/

    E se le avete già lette mi farebbe davvero piacere confrontarmi con voi!

    Un sorriso
    Grazia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting