Venerdi’ del libro: “Una lama di luce”

Tre cose ci sono rimaste del paradiso: le stelle, i fiori e i bambini.
Dante Alighieri

Per bambini o per grandi? Per grandi o per bambini? Oggi ero indecisa su che libro presentarvi.

Ultimamente ho fatto una superscorta di libri per bimbi e ne ho trovati di davvero interessanti, ma è da molte settimane che in questo spazio parlo solo di libri per bambini e mi sono un po’ stancata… cosi’ oggi ho deciso di raccontarvi del libro che ho finito di leggere proprio ieri sera.

Vi ho già parlato del mio amore per Camilleri (non solo per le storie di Montalbano) e di come negli anni sia stato un po’ altalenante: alcuni libri mi hanno presa parecchio ed altri proprio per niente. Ero percio’ indecisa se comprare l’ultimo uscito, ma Papà Ema mi ha convinta (a dire il vero me lo sono trovato sull’ebook qualche giorno fa, mio malgrado! Questo è stato un ottimo modo per convincermi ;-)).

Ho iniziato a leggerlo e non mi aspettavo niente, solo passare qualche ora di relax e invece… mi ha preso. Certo non è un libro che definirei tra i miei preferiti o che rileggerei piu’ e piu’ volte, ma devo dire che è perfetto per le vacanze ed è per questo che ve lo consiglio, se vi piace il genere naturalmente.

Il libro in questione é…

“Una lama di luce” – Andrea Camilleri

S’assitto’ supra alla verandina, si fumo’ ‘na poco di sicarette di fila pensanno a Francois, Po’ si susi’, s’asciuco’ l’occhi con la manica, anno’ a pripararsi con commodo la baligia.

E ora aspetto i vostri suggerimenti: ho già il file pronto per inserire i vostri titoli 😀 Eccccccooooooli:

Qui trovate tutti i libri degli scorsi Venerdi’ del libro

Buon fine settimana a tutti… per noi sarà tutto italiano 😀

Vuoi partecipare anche tu ai Venerdì del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. Non sono sempre collegata (e sono imbranata di mio ) e ora che nei fine settimana vado avanti indietro dalla Svizzera all’Italia ho sempre paura di dimenticarmi qualcuno.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice

Ti potrebbero anche interessare...

31 commenti

  1. Ciao a tutti!
    Devo ammettere di aver letto solo un paio di libri di Camilleri, ma quel che ho letto mi è piaciuto. La tua citazione di oggi è bellissima Paola, e la trascriverò senz’altro.
    Io oggi propongo un libro per le mamme, una lettura leggera nel senso di accessibile e comprensibile ma che fa riflettere sulla qualità delle nostre vite e del rapporto che ci lega ai nostri figli.
    http://acasaconlamamma.wordpress.com/2012/06/29/buddhismo-per-mamme/

  2. Io sono un’amante di Camilleri, non del solito Montalbano ma anche dei lavori chiamiamoli “collaterali”: unbel libro di Camilleri d’estate fa sempre bene, la tua segnalazione mi sarà utile!

    Io dedico per il secondo venerdì di fila il VdL a un libro illustrato per l’infanzia: fa parte della serie Ernest et Célestine, questo è Ernesto è ammalato.

    Con le illustrazioni ad acquarello, questa storia è molto adattaper tranquillizzare un bimbo costtretto a casa da una malattia. Ecco il link:

    http://towritedown.wordpress.com/2012/06/29/un-libro-per-quando-si-e-a-casa-ammalati/

    Buon week end,
    Grazia

  3. Ciao Paola, mi scuso in anticipo per “l’intrusione” in questo post, ma volevo dirti che girovagando per il web in cerca della ricetta delle ginevrine (caramelle), mi sono imbattuta nel tuo blog. Ho provato la tua ricetta e devo dire che è riuscita benissimo, tanto che appena potrò la pubblicherò nel mio blog (cooking easy), naturalmente citando la fonte e linkando il tuo blog, ad ogni modo avrò cura di avvisarti non appena lo farò. Grazie ancora per aver condiviso una ricetta che mi riporta alla mia infanzia!
    Ciao e a presto,
    Annalisa

  4. Camilleri non mi prende… o meglio non mi incuriosisce. Me ne hanno regalato uno e ancora giace intonso.
    Direttamente da una città che conosci bene, cara Paola, il nostro VdL a stelle e strisce.
    Baci!

  5. Eccomi in un ritardo spaventoso!
    Questo Weekend lo abbiamo passato in Italia e tra un amico e l’altro e un parente e l’altro, non sono riuscita ad aggiornare per tempo il post! Anzi: non sono nemmeno riuscita ad aprire internet :-C

    Ora vi leggo con calma… fianamente! 😀

    @Annalisa:
    sono contenta che la ricetta vi sia venuta bene! Aspetto di leggere il vostro post 🙂

    @Ci’
    Buuuuu! Quanta voglia di tornarci laggiu’ 🙂

    Un bacione a tutte e buon inizio settimana

  6. Grazie di avermi inseria tra i links, volevo però comunicarti che ho cambiato nome al mio blog, da mens Sana a Learning is experience… non importa per questa volta, dalla prossima potresti “rinominarmi”? Grazie…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting