Venerdi’ del libro: “Origami bestiali”

Più desidero che qualcosa sia fatto, meno lo chiamo lavoro.
Richard Bach

Chi mi conosce lo sa bene: io sono negata per gli origami! Su Homemademamma, infatti, non troverete nulla, ma proprio nulla, fatto con questa tecnica.

Intendiamoci: non che non mi piacciano gli origami, ma non c’è verso che io riesca a piegare dritto il foglio o a capire da che verso fare quelle maledette pieghe. Immancabilmente mi innervosisco e l’origami finisce in mille pezzi.

Piccolo Furfante lo sa bene e non osa piu’ chiedermi di fargliene. Potete immaginare il nostro sgomento, quando tra i regali per il compleanno di PF c’era un libro proprio sugli origami. Il destino ha voluto che fosse proprio la bimba di cui  PF ha un debole a regalaglielo e quindi non potevo certo archiviare il libro e via…

L’altro pomeriggio quindi, su insistenza di PF, ci siamo messi a fare alcuni origami tratti proprio da questo libro e con mia grande sorpresa non solo ci sono venuti al primo colpo ma sono venuti pure bene! Io ero (e sono) allibita  😯 PF se n’è uscito tutto orgoglioso affermando che è tutto merito della sua amichetta S. che gli ha regalato un libro MAGICO

Per cui oggi vi presento questo libro magico che spiega passo passo, in modo semplice e chiaro, come fare origami bestiali… cioè di animali!

Il libro in questione è…

Orgami bestiali – mai Ono e Roshin Ono

(prego notare com’è venuta bene la chiocciola 😀 )

Ora aspetto con ansia tutti i vostri suggerimenti… Eccoli, preziosi come sempre:

Qui trovate tutti i libri degli scorsi Venerdi’ del libro

Buon weekend a tutti… noi finalmente torneremo a vedere il sole e magari anche un po’ di caldo. :-D

Vuoi partecipare anche tu ai Venerdì del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. Non sono sempre collegata (e sono imbranata di mio ) e ora che nei fine settimana vado avanti indietro dalla Svizzera all’Italia ho sempre paura di dimenticarmi qualcuno.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice

Ti potrebbero anche interessare...

36 commenti

  1. Che sintonia! Anche io oggi ho proposto un libro sugli origami, solo che i miei volano!
    Li trovate qui: http://librieparole.blogspot.it/2012/06/origami-volanti-al-venerdi-del-libro.html

    In casa nostra adoriamo lavorare con la carta e realizzare origami, è il passatemnpo preferito di Pilo, soprattutto in estate.
    Questo che proponi tu non ce lo abbiamo ma credo sia sullo stesso stile del nostro, devo assolutamente comprarlo.
    Grazie per la bellissima dritta e buon weekend

  2. Gli origami mi piacciono tantissimo ma pure io mi sento negata… mh, forse é solo questione di esercizio… magari ci riprovo, visto che comunque la carta é il mio materiale creativo preferito 🙂 🙂 🙂 ciao e buon weekend!!

  3. Sono bellissimi!!!
    Un paio di volte ne ho preso in mano un libro del genere in libreria ma erano quei kit in scatole grandi (con anche la carta ecc ecc?) eSSe era piccola piccola e ho deciso di lasciare giù (eravamo in trasferta, mi sono autocensurata)… ma questo mi sembra compatto e carinissimo 🙂 tengo presente.

    Oggi da me un libro leggero (che poi alla fine non lo è nemmeno del tutto) per noi grandi 😉
    http://ilmondodici.blogspot.it/2012/06/libri-mama-tandoori-una-lettura-estiva.html

  4. Ciao Paola,

    mi attirano gli origami perchè li ho visti realizzare tante volte da bambina e credevo si trattasse di magia……..
    Non ho mai pensato di riproporli ai miei bambini, non so perchè, forse non mi sentivo all’altezza di tanta magia??

    Ci vorrei riprovare e ho già in mente dove recuperare la carta…..

    Per questa settimana avevo in mente una bibliografia di Munari (di cui sono un po’ innamorata : ))) ) ma la tua proposta mi ha fatto venire in mente questo:

    http://ilmiograndecaos.blogspot.it/2012/06/aerei-di-carta.html

    Comunque di Munari avevo scritto una prima parte qui:
    http://ilmiograndecaos.blogspot.it/2012/06/se-faccio-capisco-metodo-bruno-munari-1.html

    ciao
    alessandra

  5. Che bel libro!!! e che coincidenza! anche noi questa settimana ci siamo divertite a giocare con gli origami grazie ad un kit in scatola di cui parlava Cì! anche Sofia è rimasta a bocca aperta!

    il nostro link più tardi! 😉

    intanto baci!
    Cinzia

  6. Ciao, a me piace fare gli origami, l’ultimo è stato un regalo una banconota piegata che formava una camicia 🙂
    Anche se in ritardo partecipo anch’io a questo venerdì con un libro sulle cure naturali.
    Buon week-end.
    Marta

  7. Ciao a tutti!
    Wow Paola, ganzo! Anni fa, quando ero più piccola, anche i miei mi regalarono un libro di origami, non sai quanto ti capisca…non me n’è mai venuto fuori uno, forse c’erano poche foto esplicative, ma con quelle indicazioni non si capiva mai come fare le pieghe e venivano fuori solo delle cose storpie e senza forma… o forse ero particolarmente sdatta io 😉
    Questa settimana vi propongo un libro sulle relazioni tra marziani e venusiane (intesi uomini e donne) i quali a volte ignorano le proprie differenze e per questo non si capiscono 😉
    Buone letture a tutti!

    http://frascafresca.wordpress.com/2012/06/15/venerdi-del-libro-gli-uomini-vengono-da-marte-le-donne-da-venere-j-gray/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting