Venerdi’ del libro… silenzioso!

Chi non comprende il tuo silenzio probabilmente non capirà nemmeno le tue parole.
Elbert Hubbard

Questa settimana ho letto tanto (libri, giornali, notizie, post, commenti…), ma scritto poco, quasi nulla! Mi mancano proprio le parole e ho un rigetto da tastiera!

Quando i sentimenti sono troppi e troppo forti, ho bisogno di fermarmi, ho bisogno di silenzio… il mio!

Mi spiaceva pero’ saltare questo appuntamento e non raccogliere i vostri suggerimenti (che sono sicura mi tirerebbero su il morale), per cui vi cedo la parola se vorrete partecipare…

Grazie per esserci state anche oggi, per i vostri commenti, per i vostri suggerimenti, per le vostre riflessioni e parole, mi hanno fatto davvero bene! 😀

Eccovi tutte:

Qui trovate tutti i libri degli scorsi Venerdi’ del libro

Buon fine settimana a tutti… spero finalmente sereno!

Vuoi partecipare anche tu ai Venerdì del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. Non sono sempre collegata (e sono imbranata di mio ) e ora che nei fine settimana vado avanti indietro dalla Svizzera all’Italia ho sempre paura di dimenticarmi qualcuno.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice

 

Related posts:

Ti potrebbero anche interessare...

33 commenti

  1. Ehi, non ti preoccupare ;)! E’ un momento “insolito” per tutti e per tante ragioni diverse… Oggi però spero di tirarti su con una bella intervista a un illustratore bravissimo Michele Petrucci autore di un libro mooolto bello “A caccia di rane” edito da Topipittori. Sto leggendo fumetti d’autore per bambini piccoli. La collana che ospita questo libro per Topittori ne ha di qualità da tutti i punti di vista.
    Buon we ;D!

  2. Buongiorno Paola, in effetti il clima generale ultimamente è sottotono, soprattutto voglio esprimere la mia solidarietà alle persone colpite dai i terremoti.
    Anche io ero tentata di non partecipare, ma poi mi son detta che è meglio avere delle scadenze per darsi forza e andare avanti. Spero di esservi utile con la mia proposta di oggi, un libro che parla di crescita e autonomia dei bambini piccoli, Coraggio da orsi: http://lamiadolcebambina.blogspot.it/2012/06/il-venerdi-del-libro-coraggio-da-orsi.html

  3. Paoletta sono certa che staccare un pò la spina, se tu senti di fare così, sia la soluzione migliore…ma ti ringrazio per aver voluto egualmente proseguire l’iniziativa del venerdì, è una bella vetrina e un punto di incontro e confronto sui nostri amati libri!

    Io oggi sono mooooolto di fretta, causa sovraccarico di cose da sbrigare in casa, ma almeno una veloce proposta carina per i più piccini ho voluto postarla 🙂
    http://caralilli.myblog.it/archive/2012/06/01/i-venerdi-del-libro-87-evviva-la-pappa.html

    Un abbraccione Paola carissima!!

  4. Buongiorno a tutti, ciao Paola.
    Comprendo la tua difficoltà ed il tuo disagio, che appartengono un po’ a tutti noi. Mi sono trovata in difficoltà anch’io in questi giorni, le parole sono superflue e non sono mai quelle giuste, i fatti contano di più, mai come in questi giorni.
    Io porto oggi un libro bello, da leggere, che racconta l’amore di un padre per il figlio.
    http://acasaconlamamma.wordpress.com/2012/06/01/se-ti-abbraccio-non-avere-paura/
    Buona giornata,
    Michela

  5. Questi giorni sono stati difficili anche per me: poche parole, poca volgia di scrivere, un po’ di rabbia e tanta, ancora tanta speranza.

    Perchè l’ottimismo non ci deve abbandonare mai, soprattutto in questi momenti difficili.

    Ho dedicato due ore ieri sera alla recensione di un libro dedicato a un grande tema, il nucleare: non è un saggio, è un romanzo, un thriller per la precisione. Da leggere per svagarsi senza perdere di vista alcuni dei problemi del nostro povero pianeta.

    Lo suggerisco per una lettura estiva (è il primo di giugno, credo sia ora di preparare la piccola biblioteca per le vacanze!). Ecco qui la mia review:
    http://towritedown.wordpress.com/2012/06/01/leggere-la-fisica-nucleare/

    Buon week end,
    Grazia

  6. Cara Paola,
    c’è un libro che lessi molti anni fa, Le ceneri di Angela, in cui il piccolo protagonista sopravvive ai traumi grazie alla spensieratezza del padre… e così nei gg scorsi, quando mi sono imbattuta nella raccolta di mammagiramondo… no ho resistito.
    Un abbraccio. Alice è nuovamente malata e passerò da tutte voi con calma…
    http://mimangiolallergia.wordpress.com/2012/06/01/libri-una-favola-per-spiegare-ai-piu-piccoli-il-terremoto-e-un-post-con-tante-idee-per-giocare/

  7. Hai fatto una scelta significativa. Io credo di non essere fuori tema, visto che propongo un libro sull’amicizia e sull’umanità e dignità della persona, nonostante una condizione molto difficile, ben più disumana del terremoto, il campo di concentramento.
    Lo dico senza timore di offendere nessuno perché mentre il terremoto si accetta in quanto evento naturale, il lager è inaccettabile visto che dipende esclusivamente dalla cattiveria dell’uomo.
    Ecco la mia proposta:
    http://laproffa.blogspot.it/2012/06/venerdi-del-libro-milena-lamica-di.html

  8. Ciao Paola, il tuo silenzio è molto ricco di senso. Anch’io sono molto turbata, le poche scosse arrivate fino in Toscana hanno cambiato la nostra percezione della vita quotidiana… mi chiedo sempre se c’è qualcosa di pesante in alto che può cadere, se sono vicina ad una via d’uscita… Ho pensato di parlare di un libro epr bambini molto creativo che ci parla del coraggio di un piccolo pesce che cerca di uscire da un destino difficile, mi è sembrato un messaggio di forza per tutti noi. Un carissimo abbraccio, Jessica

    “Il piccolo audace Frrr. Storia di un pesce fuor d’acqua”
    http://www.babytalk.it/wordpress/il-piccolo-audace-frrr-storia-di-un-pesce-fuor-dacqua/

  9. Sette giorni per l’eternità di Marc Levy

    Non è l’uomo che è unico in se stesso. E’ nel momento in cui comincia ad amare che lo diviene. Forse la creazione umana è imperfetta, ma non c’è nulla di più perfetto nell’universo di due esseri che si amano. – (Marc Levy)

    E’ un’incredibile storia d’amore tra Bene e Male, non può considerarsi certamente una lettura impegnativa, ma sicuramente piacevole e… un po’ diversa.

  10. Ciao Paola!
    anch’io non sono riuscita a scrivere niente per questo venerdì… la settimana è stata un po’ movimentata e ieri siamo andati in gita con la scuola (Gulliverlandia a Lignano Sabbiadoro)!
    passo per augurarti buon fine settimana e leggere i suggerimenti delle amiche del venerdì!
    baci!!!
    Cinzia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting