Venerdi’ del libro: “Il tuo primo libro della città”

Le persone non fanno i viaggi, sono i viaggi che fanno le persone.

John Steinbeck

Il libro di questa settimana è di Piccolo Furfante e l’ho comprato sulla fiducia. La collana “Il tuo primo libro…” della Larus ci piace molto: abbiamo già alcuni libri che non ci hanno deluso.

Cosi’ quando qualche settimana fa l’ho visto sullo scaffale della libreria, sono andata a colpo sicuro. E ci ho visto giusto: il libro ci è piaciuto tanto.

Ultimamente io e Piccolo Furfante stiamo parlando del mondo: paesi, culture e lingue diversi dal nostro a volte vicini a volte lontani. Un tema che ci tocca parecchio essendo espatriati e solo da pochi mesi. Questo libro sulle città (del mondo, ma anche nel tempo) quindi faceva proprio al caso nostro.

Ve lo consiglio vivamente: i testi sono semplici e chiari, le illustrazioni simpatiche e ogni tanto si trovano dei giochini da fare guardando le immagini. Insomma interessante e divertente allo stesso tempo.

Il libro in questione è…

Il tuo primo libro della città – Larus

Ecco una simpatica idea che mi è venuta per “utilizzare” in modo creativo questo libro

Leggendo il libro, Piccolo Furfante era incantato dai disegni della seconda pagina: delle piccole immagini quadrate, tratte dal testo, che ritraevano le città del mondo. Ne era cosi’ affascinato che l’ho sorpreso molte volte a sfogliare il libro e a fissarle. Mi è venuto cosi’ in mente di creare un memory delle città. E’ stato semplice: ho fotocopiato (a colori) la pagina con le immagini due volte, ho ritagliato le illustrazioni e le ho plastificate . Il memory è piaciuto e ora Piccolo Furfante  puo’ cosi’ giocare  con le sue immagini preferite.

Il passo successivo sarà attaccare alla cartina del mondo le immagini per avere sempre sott’occhio dove si trovano le nostre città preferite!

Ora attendo con ansia i vostri suggerimenti... tantissimi anche oggi! Eccoli:

Qui trovattutti i libri degli scorsi Venerdi’ del libro

Buon fine settimana a tutti! Qui danno pioggia torrenziale… Speriamo in bene :C

Vuoi partecipare anche tu ai Venerdì del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. Non sono sempre collegata (e sono imbranata di mio ) e ora che nei fine settimana vado avanti indietro dalla Svizzera all’Italia ho sempre paura di dimenticarmi qualcuno.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice

 

 

Related posts:

Ti potrebbero anche interessare...

47 commenti

  1. io oggi niente libro ma passo a commentare 😀
    noi abbiamo stra-usato la collana “mamma guarda con me” della larus. Mi hai appena ricordato che è ora di passare a questa, che è più per i grandi. Questo libro in particolare ci serve! e che bel gioco ti sei inventata…

  2. Ciao a tutte! Oggi niente libri o riviste, ma passerò da tutte voi a leggervi, tra una cresima, una comunione e un battesimo, ossia un tour de force!!!

    Paola, ma che bello questo libro!!!!| Noi abbiamo amici sparsi sul pianeta… e questo libro ci tornerebbe molto utile!!!

  3. Accidenti, siete già in tantissimi.
    Buongiorno Paola, e buongiorno a tutti!
    Sai Paola, che anche noi, abbiamo fatto la stessa cosa con il mio primo libro d’inglese?
    Lo possedevamo in duplice copia ed abbiamo fatto il memory, dal momento che entrambi i libri dopo un uso intensivo (i bambini erano piccoli) erano piuttosto malconci.
    Io oggi porto con me un libro che fa ridere e riflettere.
    http://acasaconlamamma.wordpress.com/2012/05/11/i-monologhi-della-vagina/
    Ciao!

  4. Ciao Paola e ciao a tutti gli amanti dei libri.
    Il libro che proponi oggi, noi lo abbiamo in libreria insieme alla collana completa…si hai capito bene li abbiamo tutti, che ci possiamo fare, ci piacciono molto!

    Io oggi propongo un libro per i più grandicelli con un bellissimo messaggio perchè credo che bisogna puntare molto sull’educazione dei nostri figli per un futuro migliore e i libri sono ottimo spunto di riflessione.

  5. Ciao Paola, bellissimo suggerimento, mi piace molto l’idea del memory… provo subito ad applicarla a qualche librino di mia figlia per ‘animarlo’ , penso si divertirà molto! Oggi ho scelto di dedicare un pensiero alla festa della mamma, con un libro che parla di mamme un po’ speciali perchè segnate dalla perdita… A loro, ai loro bimbi e a tutte le mamme l’augurio di saper collaborare per creare una società più a misura di bambini, bambine e genitori.

    Ecco il link:
    http://www.babytalk.it/wordpress/quando-lattesa-si-interrompe-letture-riflessioni-e-testimonianze-sulla-perdita-perinatale/

    Un carissimo saluto a tutti, Jessica

  6. Bella questa proposta e bella soprattutto l’idea del memori. Un libro non è solo qualcosa da leggere ma anche da “vivere”, cioè da cui prendere spunto per imparare integnadolo alle tante attività creative che si possono proporre ai bambini. E in questo modo sono sicura che loro ameranno ancora di più leggere, quando saranno grandi.

    Io, visto che domenica è la fesrta della mamma, propongo un libro che parla proprio del “mestiere di mamma”
    http://mammagiochiamo.blogspot.it/2012/05/venerdi-del-libro-ulo-di-mamma.html
    Buona festa della mamma a tutte

  7. Mia cara Paola,

    bella la pubblicazione che proponi, ne terrò conto in futuro, Pietro ora è un po’ troppo piccolo 🙂

    Oggi propongo la lettura di un libro di una delle mie autrici preferite, Doris Lessing: Il Quinto Figlio.

    Lo consiglio per la scrittura, scorrevole, pulita, vera: e per la favola nera, che fa riflettere, soprattutto le madri.

    Buon week end! Grazia

    http://towritedown.wordpress.com/2012/05/11/il-quinto-figlio-di-doris-lessing/

  8. Dimenticavo! Anche Aliceland di My side of the lake ha recensito tempo fa il libro di cui parlo io oggi!! E anche lei aveva espresso parere positivo 🙂

  9. WOW! Son solo le 10 e siete già tantissime 😀
    Mannaggia pero’: devo andare a yoga!! Mi sa che vi leggo con calma quando torno…
    Pensatemi che oggi il maestro mi distrugge 😉

    Baci baci

  10. Dato che non vorrei che qualcuno si perdesse questo bellissimo suggerimento (e blog), (ri)metto qui il commento che Isabella mi ha lasciato sul post precedente… Eccolo:

    Ciao, ti seguo sempre e spesso ho preso spunto dal tuo sito per i giochi da fare con la mia bimba di 3 anni e mezzo Colgo l’occasione per ringraziarti del materiale da poter stampare e per dirti che finalmente ce l’ho fatta !!!! Oggi partecipo anche io al Venerdì del libro
    http://inviaggioconnina.blogspot.it/2012/05/il-venerdi-del-libro-guizzino.html

  11. Ciao Paola e ciao tutte!
    Mi sono resa conto che, senza questo appuntamento fisso, il mio blog sarebbe una landa desolata…devo fare qualcosa! Nel frattempo ringrazio te, Paola, per averci riunite tutte qui…

    E ora passiamo alla tua geniale idea del memory…mi sa che al momento ne ho più bisongo io del Puzzolo, in geografia sono vera capra!!!!

    Io vi propongo invece un libro che mi ha suggerito Il Puzzolo… buon divertimento!

    http://mamminafortunata.blogspot.it/2012/05/venerdi-del-libro-rime-per-le-mani.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting