Alla scoperta di Zurigo: un giardino cinese nel centro città

Passeggiare sul lungolago di Zurigo è bello in qualsiasi stagione, anche se a -15 gradi puo’ essere poco piacevole :mrgreen:

A noi piace molto per vari motivi: ci ricorda (vagamente) il  nostro lago di Como, è divertente dare da mangiare ai cigni e alle paperelle, si trovano tanti cespugli ed alberi strani dentro cui nascondersi, si trovano tante cose strane come le pietre per camminare sull’acqua o le sculture di sasso…

Insomma, come avrete capito andiamo spesso sul lungolago di Zurigo…

Già da quest’inverno tenevamo d’occhio il giardino cinese che sorge proprio lungo la passeggiata, ma potevamo solo intravederlo dalle piccole vetrate che vi si affacciano perchè rimane chiuso fino a fine marzo. Eravamo molto incuriositi e cosi’, al momento dell’apertura e ala prima bella giornata ci siamo subito fiondati a vederlo. Che dire? Una meraviglia!!!

Il giardino è costeggiato da una muraglia tutta rossa e l’imponente entrata è davvero spettacolare. Piccolo Furfante si è divertito a giocare con i draghi dell’ingresso. Forse pero’ è meglio sorvolare 😉

Appena entrati, fatevi trasportare dalla magia dei colori, delle piante, del laghetto e dell’architettura. Sembra di essere trasportati in un altro mondo.

Il giardino non  è grande e si visita in pochissimo tempo, ma chi sa cercare trova tante sorprese interessanti:

  • la grotta di pietre,
  • i draghi e gli animali sugli intarsi,
  • i pesciolini che si avvicinano appena vedono le ombre delle persone,
  • sentieri di sassi per attraversare il laghetto,
  • dipinti mozzafiato,
  • strani portoni dorati,
  • incisioni misteriose,
  • archi che portano a giardini di canne

 

 

Un posto  davvero magico per grandi e piccini.

Unito al giardino si trova anche un take away cinese, dove ci hanno detto si possono gustare piatti  prelibati. Noi non abbiamo avuto modo di assaggiarli, ma non mancheremo al piu’ presto di farlo.

Informazioni utili:

  • La visita al parco non è gratuita, ma è economica
  • Da marzo ad ottobre il giardino è aperto dalle 11 alle 18 – Qui trovate altre  informazioni utili
  • Sul lungolago, vicino al parco si trovano dei comodi parcheggi a pagamento. Vi consiglio comunque di lasciare la macchina in qualche parcheggio fuori città e muovervi con i tram  o il battello e farvi il lungolago a piedi fino al parco. Muoversi a Zurigo in macchina puo’ essere un incubo soprattutto nelle ore di punta
  • Sul lungolago trovate chioschetti che vendono gelati e spuntini e qua e la’ trovate bar dove potervi anche sedere, quest’ultimi non sono pero’ molto economici.
  • Fuori dal giardino cinese c’è un grande prato dover poter giocare, riposare o fare pic nic. Inoltre c’è un grande parco giochi davvero spettacolare dove i bimbi possono spassarsela in tutta sicurezza.

Ecco qui tutti i nostri post per conoscere meglio Zurigo:

 

Related posts:

Ti potrebbero anche interessare...

4 commenti

  1. Che belli questi tuoi post… sono stata a Zurigo per qualche giorno ma vorrei tornarci, nelle vicinanze abitano degli amici di famiglia di vecchissima data…

  2. che bello!!!
    la foto del leone mi ricorda la porta del quartiere cinese a SF, eSSe che era piú piccola li guardava con sospetto 😉
    Ci fate venire voglia di esplorare Zurigo!
    baci

  3. Il giardino è davvero bello! Fateci una scappata se passate
    da Zurigo. Ne vale la pena!

    @Ci’
    Sai che non mi era venito in mente l’ingresso di Chinatown a San Francisco. Pero’ è vero: la porta è simile 😀
    Che nostalgiaaaaaaaa!

    Baci baci cinesi 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting