Venerdi’ del libro: “Steve Jobs”

Le persone cosi’ pazze da pensare di cambiare il mondo… sono quelle che lo cambiano davvero”

Think Different, spot pubblicitario Apple (1997)

Oggi vi parlo di un libro che mi ha regalato Papà Ema. Era da un po’ che parlavamo di leggerlo, ma non essendo personalmente una “sfegatata” di Steve Jobs ho tergiversato per un po’. Curiosa si’, ma smaniosa di leggerelo proprio no!

Poi mi sono bloccata con la schiena e passare ore ore ore sdraiata senza poter far niente mi stava facendo uscire matta (piu’ del solito intendo! :mrgreen: ). Cosi’ Papà Ema mi ha detto: Ti regalo un bel “malloppone” da leggere … per tenerti  occupata. E cosi’ è comparso il libro in casa nostra: 690 pagine erano piu’ che sufficienti per pasasre il tempo e non stressare marito e figlio 😉

Con mia sorpresa è un libro che scorre veloce, che mostra la persona Jobs a tutto tondo, con i suoi problemi e le sue scelte (non sempre felici) e mostra una generazione, un tempo e un luogo cosi’ vicini e cosi’ lontani da me. E’ stato sconcertante per me (ri)scoprire posti dove ho vissuto e conosco bene (San Francisco, Palo Alto, Mountain View, Cupertino…) sotto una luce nuova. Ho passeggiato in quei viali, ho giocato con PF in quei parchi , ho fatto quelle passeggiate, ho mangiato in quei fast food e conosco molti degli uffici menzionati perchè ho seguito per lavoro Papà Ema proprio là…

E’ stato per me davvero strano ritrovarli nel libro e scoprire che in quei luoghi, per me cosi’ familiari, si è fatto un pezzo di storia. 😯

Il libro ve lo consiglio non tanto perchè vi rivela chissà che cosa del personaggio Steve Jobs, ma perchè è un libro piacevole da leggere che vi svela un pezzo di storia e un modo di essere creativi che puo’ anche non piacere.

Il libro in questione è…

Steve Jobs  di Walter Isaacson

Se vuoi vivere la tua vita in maniera creativa, come un artista, non bisogna guardare troppo indietro: devi essere disposto a prendere tutto quello che hai fatto e tutto quello che eri e lasciartelo alle spalle.

 

Aspetto come sempre i vostri preziosi suggerimenti! Eccoli…

Qui trovate tutti i libri degli scorsi Venerdi’ del libro

Buon fine settimana a tutti voi! Godetevi il sole, il caldo e la primavera che ormai è alle porte!

Vuoi partecipare anche tu ai Venerdì del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. Non sono sempre collegata (e sono imbranata di mio ) e ora che nei fine settimana vado avanti indietro dalla Svizzera all’Italia ho sempre paura di dimenticarmi qualcuno.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice

 

 

Ti potrebbero anche interessare...

55 commenti

  1. Leggendo la recensione ho provato prima di tutto un moto di condivisione per la sensazione fortissima che si prova a leggere un libro ‘ambientato’ in nostri luoghi biografici, che lo rende davvero unico ai nostri occhi.
    L’argomento in sé però non mi attira più di tanto: forse un giorno, quando l’atto stesso di partecipare a lettura e discussioni sarà stato un po’ svincolato dalla sensazione (un po’ come accadde qualche anno fa per il Il piccolo principe) di essere attori più o meno consapevoli di un merchandasing collettivo).

    Questa settimana per me un classico romanzo di Wilkie Collins, La pietra di luna.

    http://nemoinslumberland.wordpress.com/2012/03/16/la-pietra-di-luna/

  2. Bene bene incominciamo a leggervi 😀

    @ ‘povna
    E’ quello che frenava anche a me dall’acquistarlo! Tienilo in serbo per “tempi migliori” , perchè comunque sia vale la pena leggerlo.

    Baci baci

  3. Buongiorno Paola e buongiorno a tutte voi!!!Anche noi abbiamo comprato il libro di Steve Jobs più che altro per curiosità, ho quasi finito il libro che sto leggendo ora e questo sarà il prossimo, mi hai fatto venire voglia di iniziare subito a leggerlo!!!!!

    Oggi noi parliamo di giappone e di viaggi con Banana Yoshimoto, una della mie scrittrici preferite e per la prima volta mi cimento in una recensione da adulti!!!!(le altre le aveva fatte PapàSte!!!!)
    http://crea-family.blogspot.com/2012/03/libri-un-viaggio-chiamato-vita-banana.html

    Buona giornata a tutte!!!!
    MammLaura

  4. Buon giorno a tutti!
    Cara Paola, il libro di cui parli mi è stato regalato da mio marito per Natale, e sotto l’albero anche lui ha trovato lo stesso libro regalato da me, ma ancora nessuno di noi l’ha letto. Lo farò presto.
    Oggi io porto con me l’ultimo libro di Margherita Hack: “perchè sono vegetariana”
    Buon week end
    Michela

  5. Oggi niente proposte. Papi Miki ieri è stato operato al ginocchio e corro tra scuola ospedale e casa. Leggerò appena potrò i vostri consigli. Buon week end a tutti i partecipanti del VdL

  6. Ciao Paola,
    sinceramente oggi ti pensavo a letto! Ma sei una tosta e ci saresti mancata:) un abbraccio e grazie per la frase e per la segnalazione, perché… a volte mi rendo conto che è veramente arduo “fidarsi” delle proprie idee, quando gli altri ti dicono che non sono buone, e lo noto soprattutto tra i bambini, sono già giudicanti, ipercritici, … e penso quindi a che tipo di genitori hanno… va bè… il libro come te mi lasciava perplessa, ma dopo aver letto la tua recensione, ci faccio un pensierino…
    Invece noi abbiamo un libro per bambini-ragazzi… http://mimangiolallergia.wordpress.com/2012/03/16/libri-cion-cion-blu-e-il-gelato-di-aranciata/
    un libro che si presta per riflessioni trasversali… da leggere, con divertimento assicurato.

  7. Ciao a tutte la mia proposta di oggi non è per bimbi ma per grandi!
    il libro è “L’eredità segreta” di Katherine Webb, un romanzo che io ho trovato molto avvincente che racconta la storia di 3 generazioni di donne, ambientato tra gli USA e l’Inghilterra.
    E’ una storia d’amore, odio, gioia e dolore.
    si lascia praticamente divorare e fino all’ultima pagina non si riesce a capire come andrà a finire.

    http://happymummy-silvy71.blogspot.com/2012/03/nel-freddo-inverno-del-2009-alla-morte.html

  8. Ciao Paola e ciao a tutte!
    io oggi partecipo con un bellissimo libro di Leo Lionni, Federico.

    come al solito non riesco a mettere il link diretto al mio blog perchè dal lavoro non riesco più ad entrare e leggere i blog di blogspot, quindi anche il mio (il post è programmato)! sigh!

    ti auguro di rimetterti presto in forma!

    buon weekend a tutti!

    baci :-)))

  9. Ciao zia Paola,
    mi spiace tanto per il tuo mal di schiena: nessuno come chi ha avuto l’ernia del disco ti sarà mai più solidale!
    Il libro su Jobs lo ha comprato Marco, me lo farò portare dall’ufficio! Io invece ho letto già da un po’ “Il silenzio dell’onda” e mi è piaciuto come tutti i libri di Carofiglio.
    Per chi non lo avesse mai letto fortemente consigliato “Il passato è una terra straniera”!
    Tanti tanti tanti baciiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

  10. Finalmente ho tempo di leggerti, Paola!
    Anche a me quei posti sono familiari, allora penso lo leggerò, ma anche io tra un po’… Sai che a me quella sensazione di essere un po’ “dentro al libro” era capitata ance leggendo “Se niente importa” di Foer, che è ambientato per buona parte in California. Anche io in questi giorni ho maldischiena, per fortuna stavolta meno di altre. Coraggio e fa tanto stretching / yoga così ti passa prima! 🙂 ciao!

  11. Questo libro l’ho regalato a mio babbo per Natale e me lo sono fatto prestare, (lui l’ha letto in 3/4 giorni). E’ sul mio comodino da un paio di mesi, devo decidermi a leggerlo! Quello che hai raccontato mi fa venire voglia di aprirlo e cominciarlo! Spero che la tua schiena stia meglio e volevo anche farti le mie congratulazioni perchè a questa iniziativa del venerdì del libro partecipano tantissime persone! Brava!!!

  12. Ciao Paola, mi sembra un ottimo spunto, le frasi che hai citato sono di quelle che restano, e che meritano, con tutte le contestualizzazioni che comunque sono doverose, come ci ricordi. Oggi non posso partecipare, ma cercherò di passare a salutare un po’ di blog (tantissimi oggi!!bello!) Un bacio, jessica

  13. Ciao a tutti!
    Finalmente ho un attimo di tranquillità per leggervi.
    Benvenuti ai nuovi partecipanti e bentornati a tutti gli altri. Siamo in tantissimi 😀 WOW! Che emozione!

    Il mal di schiena va un po’ meglio e ora riesco perfino a stare in piedi eretta 😀

    @Monica Mi mangio l’allergia
    In effetti portare avanti le proprie idee malgrado tutto, non è per niente facile. Vi ho già raccontato come nasce HomeMadeMamma: non conto nemmeno le tante critiche e stroncature che ho ricevuto quando presentavo la mia idea 😀
    Non colpevolizzerei pero’ solo i genitori, ma un modo di porsi nei confronti del nuovo e del diverso generalizzato. Una maniera di conformarsi che è utile, ma portata all’eccesso è dannosa.

    @Silvana
    Avevo proprio volgia di un romanzo che mi potesse appasionare. Il tuo sembra perfetto… Ora devo solo recuperarlo!

    @Alessandra
    1 ora e mezza di coda :-0 Mamma mia! Questo libro è un “mappazzo”, ma va via veloce ed è piacevole (te lo dice una che lo ha letto immobilizzata sul divano!). Te lo consiglio, ma ti auguro tanto che le code diminuiscano!

    @Titti
    Ma anche a te prendono in giro quando sei piegata in due dal dolore! ‘Sti mostri che ho in casa mi fanno pure ridere e ogni volta son sofferenze 😀
    Sto leggendo il Silenzio dell’onda: mi piace molto, ma bisogna digerirlo con calma…
    Apprezzo anch’io Carofiglio!

    @Ci’
    Recupero subito Foer! Ho bisogno di California 😀

  14. @Claudia
    Grazie per gli auguri: la schiena va meglio, per fortuna!
    Hai ragione: siamo davvero diventate tantissime. Sono contentissima di questo, mi spiace solo che in queste settimane non riesco a rispondere e commentare.
    Speriamo di avere piu’ tempo e piu’ salute…

    @Stefania
    Ti capisco, anch’io ero un po’ scettica e tra l’altro non è il mio genere. Se non fosse stato per il maritino, sarebbe ancora sullo scaffale della libreria… pero’ devo dire che ne sono rimasta soddisfatta.

    @Parlare con i bambini
    Ciao cara,
    che bello che sei passata a salutarci!

    Un bacione a tutti e buon fine settimana

  15. Cioa…ma proprio non mi volete inserire nel gruppo?
    ….
    simoff47, on marzo 9th, 2012 at 23:31
    ciao ho partecipato già una volta , ma non hai forse potuto mettermi nell’elenco…ci riprovo. questo il mio post…bellissima iniziativa …!!
    http://ziziscimmiettacuriosa.blogspot.com/2012/03/un-venerdi-del-libroricchissimo.html
    e questo quello precedente.. dall’altro mio blog
    http://vivaedmondo.blogspot.com/2012/02/prima-che-il-venerdi-finisca.html

  16. Ciao Paola,
    Monica di Mimangiolallegria mi ha segnalato il tuo venerdì del libro e sono subito corsa a curiosare…complimenti!! che bell’atmosfera si respira qui,tra consigli suggerimenti e pareri…credo proprio mi aggiungerò alla lista di partecipanti per il prossimo venerdì ;)… per quanto riguarda Steve jobs..noi abbiamo comprato l’e-book, ma il mio fidanzato mi ha diffidato dal leggero contemporaneamente, perché io finirei prima di lui e quindi non potrebbe raccontarmi animatamente capitolo per capitolo come sta facendo…quindi aspetto pazientemente il mio turno di lettura, perché lui ne è entusiasta e la mia curiosità cresce!!

  17. @Francesca
    Ti ho aggiunta subito

    @Simo
    O mamma! Sei finita negli spam… e me ne accorgo solo ora. Scusami. Ti ho agiunta subito e benevnuta tra noi 😀

    @Lamiolo
    Ti aspettiamo allora per Venerdi’ prossimo 😀
    In effetti Papà Ema non mi sopporta piu’ perchè gli sto raccontando il libro 😉 Cosi’ impara a regalarmelo.

    Bacioniiiii

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting