Venerdi’ del libro: “Itmar e il capello magico”

La fantasia è come la marmellata, bisogna che sia spalmata su una solida fetta di pane.
Italo Calvino

Il libro di oggi è un libro un po’ speciale: magico, misterioso, divertente e tenero. Scelto in biblioteca tra tanti titoli possibili, ha catturato la nostra attenzione per vari motivi: la copertina, il titolo e l’autore. Di quest’ltimo potrete trovare qui un’interessante intervista. Del libro che dirvi altro? Nulla, se non di gustravi questo piccolo assaggio 😀

ITAMAR e il cappello magico – David Grossman

“Ti ho trasformato nel mio papà” dice Itamar. “Ma non quello di prima, sai. Ora tu sei il mio papà – per merito mio”

papà scopia a ridere: “Devi sapere, Itamar, che in realtà questa é gi° la seconda volta che mi trasformi in un papà”

“Come?” domanda Itamar, drizzandosi un poco sul letto, visto che per un momento, lì al buio, gli é sembrato che papà avesse un aspetto legegremnte scimmiesco.

“Perché finché non sei nato tu io ero una persona qualunque. Ma quando sei arrivato tu, in quel preciso momento sono diventato un papà”

 

Qui trovate tutti i libri degli scorsi Venerdi’ del libro

Buon week! Il nostro sarà tutto all’insegna di Halloween  :-D Chissà! Poi lunedi’ vi racconto!!!

Vuoi partecipare anche tu ai Venerdì del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. Non sono sempre collegata (e sono imbranata di mio ) e ora che vado avanti indietro dalla Svizzera all’Italia ho sempre paura di dimenticarmi qualcuno.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice

 

Related posts:

Ti potrebbero anche interessare...

21 commenti

  1. Oh Paola! Tu mi stupisci sempre, o forse no, in realtà da te ce lo aspettiamo tutte 😀
    Dell’autore non ho mai letto nulla e tutte le volte che capito in libreria sono tentata, ma li vedo sempre alla fine… della “spesa” e a quel punto non riesco più a convincere Alice a metterne giù uno per prenderne un altro… visto il numero di libri che abbiamo sempre alla fine del nostro giro:( E la frase sulla fantasia che hai scelto per oggi si sposa benissimo con il tema. La fantasia è una risorsa fondamentale, ma se non poggia su solide basi, ci porta ad avere comportamenti controproducenti. Penso a quelle persone che sono vulcani di idee, fantasiose e creative, ma non sanno come realizzarle, non sono in grado di trovare alleati e risorse per mettere in pratica, oppure penso a bambini che usano la fantasia per fuggire da realtà tristi e abbruttenti, ma se non mancano di una base sicura, rischiano di perdersi, cadendo nelle trappole delle dipendenze (da cibo, da amicizie sbagliate, da fumo ecc.) Che bel suggerimento e bell’opportunità per riflettere. Grazie Paola.
    Io invece… propongo due ricettari di dolci senza e un’idea per trascorrere il fine settimana 🙂

    http://mimangiolallergia.wordpress.com/2011/10/28/libri-dolci-senza/

    A tutti un bel fine settimana lungooooooo, Alice non vedeva l’ora, è stravolta dal ritmo scolastico (e noi pure!)

  2. Ciao Paola, davvero emozionante questo librino che consigli.. ho conosciuto un bambino che diceva che il babbo se l’era scelto al supermercato ‘babbeo’ 🙂
    Noi abbiamo ricevuto un libro in dialetto e ne abbiamo approfittato per riflettere un po’ su dialetto e bambini:

    Bambini e dialetto: un futuro possibile?
    http://www.babytalk.it/wordpress/?p=1504

    Ho già caricato l’intervista che hai linkato, vado a leggere e poi torno per leggere gli altri suggerimenti! Ciao a tutti!

  3. Ciao Paola, quanto tempo!. Non sono più riuscita a entrare in rete perchè Tata mi ha impegnata full time. Approfitto ora dall’ufficio, con un rientro che ti stupirà moltissimo: non c’entra niente con il venerdì letterario ma……Buon Compleanno!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Incredibile , ma sono quasi certa di aver indovinato il giorno.
    Un bacio grande grande a tutti e tre

  4. È da un po’ che punto il libro che suggerisci oggi ma la lista è sempre così lunga…
    Noi di Grossman abbiamo letto “Ruti vuole dormire” e lo adoriamo. Poi io ho appena finito di leggere il suo “Qualcuno con cui correre”: devo dire che a tratti mi sono un po’ arenata ma mi è piaciuto anche se credo che sia più portato per la letteratura infantile.

    Noi oggi suggeriamo un libro su Halloween
    http://eramegliounpescerosso.blogspot.com/2011/10/venerdi-del-libro-la-notte-di-halloween.html

  5. Grossman mi piace sia come scrittore per adulti (ho pianto un sacco quando ho letto A un cerbiatto assomiglia il mio amore) che come autore per bambini.
    Oggi scrivo su un libro sui libri o meglio su un bambino che mangiava libri. Te lo propongo come idea per Cook the Book. Che ne dici?
    A proposito spero che tanti possano approfittare di questo ponte per rigenerarsi un po’, noi lo faremo.

  6. Mi dispiace ma non ho potuto scrivere nulla, ancora una volta la rete non funzionava!

    Ho letto però tutte le vostre recensioni e, naturalmente, ho annotato altri titoli nella mia agendina (a proposito: un pomeriggio cercavo libri tra gli scaffali della biblioteca con l’agendina in mano e tutti i vostri consigli annotati, una persona si avvicina e mi guarda stupita, dicendo una cosa tipo ” ma ne hai di tempo”. Come al solito non ho avuto la risposta pronta e non ho detto di questa bella idea di scambiarsi pareri sui libri, ma chissà cosa avrebbe pensato……).

    Paola, prenoto in biblioteca la tua proposta! l’anno scorso abbiamo letto – e regalato – “L’abbraccio” di Grossman, una poesia, da rileggere spesso ai bambini, e volentieri “provo” ancora questo autore che non conoscevo molto.

    grazie!

  7. Questa settimana sono in un ritardo che non ha precedenti: pubblico i vostri link addirittura di martedi’ :-S

    Scusate, ma il weekedn è stato lungo ed intenso e non ho avuto nemmeno il tempo di guardare il blog…
    Rimedio subito.

    Un benvenuto ai nuovi e un abbraccio ai “vecchi” partecipanti.

    Un salutone a Titti (alla principessina e a Marco naturalmente) e grazie di cuore per gli auguri: poi ci sentiamo con calma! 😀

    @Alessandra
    Anch’io vado spesso in giro con il foglietto dove annoto le vostre proposte (una lista lunghissima) e lo trovo molto utile. A volte tra gli scaffali delle librerie italiane mi capitava di riconoscere un “vostro” titolo e sapevo che quello era il libro per me 😀
    Vi adoro!

    Un bacione a tutte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting