Venerdi’ del libro: “L’albero delle fiabe”

Il libro non è un ente chiuso alla comunicazione: è una relazione, è un asse di innumerevoli relazioni.

Jorge Luis Borges

Oggi vi propongo un libro specialissimo per due motivi: il primo è che le storie in esso contenute sono meravigliose e a PF piacciono tantissimo; il secondo è che ci è stato dato in prestito da un’amica, Edyta di Flaviolandia, in occasione di un divertentissimo pic nic.

Il libro in questione è L’albero delle Fiabe di Roberto Piumini: un libro pieno di storie simpatiche e divertenti, lunghe al punto giusto e con fantastiche illustrazioni. Già Stefania di Libri ed Emozioni l’aveva recensito e mi ritrovo in ogni sua parola. Un libro della buona notte (cosi’  lo usiamo noi), ma non solo…

L’albero delle fiabe di Roberto Piumini

Dal racconto “La locomotiva felice”

Ed ecco che, un giorno, un’enorme gru si fermo’ accanto al binario morto dove stava la locomotiva, furono calate delle grosse catene, la locomotiva fu sollevata e caricata su un grandissimo camion, che lentamente, seguito dai bambini in bicicletta, la trasporto’ nel parco comunale. li fu depositata su un tratto di binari. Poi una squadra di operai delle ferrovie la puli’ e la luciso’ per far brillare i colori. Divento’ la locomotiva di tutti i bambini e non ci fu piu’ un giorno, nemmeno uno, in cui si senti’ sola e abbandonata.

 

Questo libro, prestatoci da Edyta, mi offre anche lo spunto per parlarvi di un’idea avuta da Francesca , alias Mammadicorsa, che qualche giorno fa mi ha scritto proponendomi una “catena di prestiti“. Un sorta di biblioteca virtuale, ma neanche tanto! 😀

Francesca proponeva di passarci di mano in mano i nostri libri in questo modo “mettere a disposizione un libro per farlo leggere a qualcun’altro  e  poi riaverlo indietro”.

Vi confesso che il mio tempo è poco per seguire il tutto, la mia biblioteca zurighese ancora in fase di allestimento, e  il fatto di abitare a Zurigo complica un po’ le cose (le spedizioni internazionali ahimè costano!), ma volevo sentire anche il vostro parere. Che ne dite? Mi è venuta in mente anche un’alternativa piu’ semplice e facile da gestire, ma prima volevo sentire cosa ne pensavate. 🙂

Ora, pero’, aspetto con ansia i vostri libri! Eccoli:

 

Qui trovate tutti i libri degli scorsi Venerdi’ del libro

Buon fine settimana a tutti ! :-D

Vuoi partecipare anche tu ai Venerdì del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. Non sono sempre collegata (e sono imbranata di mio ) e ora che vado avanti indietro dalla Svizzera all’Italia ho sempre paura di dimenticarmi qualcuno.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice

 

Ti potrebbero anche interessare...

31 commenti

  1. Ciao Paola, l’idea dei prestiti, così com’è mi sembra un po’ macchinosa. Il tempo è sempre poco, dover anche correre in posta per spedire un libro, boh, non mi convince molto. E poi siamo proprio sicuri che i libri arriverebbero a destinazione?? Aspetto di sentire la tua alternativa.

    Questa settimana vi presento “Riccio dal barbiere” e vi parlo brevemente anche di un Festival 18 mesi/18 anni.
    Buon we!

    http://dovehovistote.blogspot.com/2011/10/ricci-festival.html

  2. Ti ringrazio per l’attenzione mostrata. Al fatto della spedizione internazionale non avevo proprio pensato ed hai ragione.
    Sono d’accordo con Robin sul fatto che il tempo è sempre poco e per qualcuno il fatto della spedizione può essere un problema (anche se basterebbe imbucare il pacchetto in una delle tante buche delle lettere). Comunque ci tengo a dire che la mia è solo un’idea da perfezionare, modificare, scartare… un modo per rendere più concrete le relazioni.

  3. carina l’idea degli scambi, c’è anche il piego di libro (spedizione agevolata) ma non internazionale, e so di altre blogger che lo fanno… però in questo periodo noi siam piuttosto incasinati e ho deciso che per un po’ non prendo impegni di sorta…

    Vi rilancio un’idea che mi è venuta leggendovi (magari Paola pensava a questo): e se invece la staffetta fosse virtuale e con delle biblioteche reali per tramite? Es: si sceglie il tal titolo, la tal mamma lo recensisce/legge dopo la tal altra, e si usa una vera biblioteca per reperirlo, così diventa tutto più semplice?

    Le nostre letture di oggi
    http://ilmondodici.blogspot.com/2011/10/libri-il-giorno-piu-leggero.html

  4. “si usa una vera biblioteca per reperirlo” = ognuna la propria, intendevo…. spero sia chiaro sono di frettissima! Poi vi leggo tutte ma ora devo scappare! ciao!

  5. Ciao Paola, che bel libro e che bella proposta quella di mammadicorsa! L’idea sembra interessante, solo… che Alice chiede di rileggere i libri talvolta e non saprei come gestire lo scambio e/o prestito e poi ci sono le distanze… a meno che non stabiliamo 1 giorno al mese che ci ritroviamo tutte… che gioia sarebbe, io avrei anche in mente una
    location a milano, forse…
    Comunque oggi vi propongo un racconto, tratto da un libro di racconti, che introduce il tema dell’autonomia…: http://mimangiolallergia.wordpress.com/2011/10/07/libri-lisola-dei-racconti/ un buon fine settimana a tutti!

  6. Siii… Questo ce l’abbiamo e se non ricordo male l’ho anche recensito qualche tempo fa. Della stessa collana abbiamo anche “Storie tenere”, arrivato da poco in casa…
    Sul discorso dei prestiti… bhè, la cosa sarebbe un po’ impegnativa… io sto partecipando ad un’iniziativa simile – quella dei libri vagabondi di Ely – che vede viaggiare dei libri che lei mette a disposizione da una lettrice all’altra per poi tornare “alla base”. Ne ho già avuti diversi e ne sto attendendo un altro. L’idea è davvero carina… Però credo che sia una cosa impegnativa.
    In merito alla proposta di oggi… Non libri per bambini ma un libro da grandi: http://libri-stefania.blogspot.com/2011/10/ladra-sarah-waters-venerdi-del-libro.html

  7. cara homamademamma io scambio spesso libri su anobii e costa con pieghi di libri solo 2,28 cent, nel tuo caso sarebbe sicuramente più caro, ho proposto anche su supermamma uno swap libresco dei libri che non ho più lo spazio di ospitare nella mia libreria:
    http://supermamma.mammacheblog.com/2011/03/19/swap-libresco/
    oggi ti propongo un libro divertentissimo adatto a grandi e piccini:
    http://www.blogfamily.it/3673_cenerontola-la-principessa-con-le-curve/
    buon week-end, comè il tempo da voi adesso^

  8. L’idea è carina ma quasi non ho tempo di leggervi. Inoltre le spedizioni son costose, e detto francamente, meglio utilizzare i soldi della spedizione per un libro in più ai bimbi!

    Magari c’è già un post a riguardo: vorrei prendere dei libri sonori, di basic english, per la quasi 4enne. Mi ha detto che lei conosce solo i colori e questo non le basta! 🙂 Mi piacerebbe darle del materiale che lei possa riascoltare in autonomia. Conoscete qualche titolo?

  9. Bella l’idea dello scambio libri però so che è impegnativa perchè partecipo ad una proposta identica (ma con romanzi per adulti) e percepisco l’attività di Ely che tiene le fila dei prestiti e offre i suoi libri. In compenso – però – ricevere un libro è piacevole (resta l’attenzione di rispedirlo entro un mese).

    Non vi sto a spiegare tutta l’organizzazione, sul mio blog c’è il link di Ely (libri vagabondi), potete dare un’occhiata.

    Questa settimana vi propongo un libro che mi ha spiazzata! Siccome già un altro libro mi aveva spiazzata “il ruggito della mamma tigre” (comincio a pensare che mi spiazzo facilmente, forse ho le idee confuse….. : )))), l’ho proposto e mi avete dato ottimi spunti per chiarirmi le idee.

    Ci riprovo!
    http://ilmiograndecaos.blogspot.com/2011/10/questo-e-un-libro-tosto.html

  10. Ciao Paola! questo libro”Albero delle fiabe” è molto speciale, anche a Flavio piaceva un sacco lo legeva e rilegeva in continuazione e dato che a noi è stato regalato (per il compleanno di Flavio) dalla sua tages d’una volta(tagesmutter del nido familiare) volevo condividerlo anche con gli altri.Ho pensato molto alla catena dei prestiti o degli scambi del materiale educativo o soltanto dei libri: io credo che la cosa possa funzionare: ho fatto degli scambi con le mamme ma abbiamo scambiato molti libri insieme così la spesa e l’impegno delle spedizioni era minimo (ma resta ovviamente il rischio che il pacco possa essere perso…). Per me è una cosa geniale (anche se ci sono delle biblioteche…) da fare anche tra le mamme che abitano vicine: scambiando i 30 libri miei posso leggere gli altri 30…un’altra cosa interessante sono i libri da leggere online: ci sono molti siti americani che offrono questa delizia (il dubbio di esporre il bambino allo schermo, al pc e di non entrare nella confidenza con il libro vero…) In somma spero almeno di arrivare entro stasera con i miei libri da Venerdì del libro 🙂 un saluto a tutti!

  11. Ciaoooooo!
    Incredibileeeeeeeeeeeeeeeeeeee ho aperto il sito dicendo ora scrivo a Paola di questo libro …ed eccolo qui!!! Ho regalato a Chiara non molto tempo fa questo libro mentre al piccolo Davide avevo regalato dei libri di Topo Tip e sai come è finita??Chiara sfoglia il libro e dice la parola magica FATTORIA e Davide voleva leggere a tutti i costi quello di Chiara!!!!!Tutto il ragionamento che avevo fatto non era servito a gran che! Del tipo questo libro ha scritte grandi giusto per chi inizia a leggere e le storie non sono le solite scontate!Inoltre non è molto ingombrante e permette la lettura anche a letto!e invece per Davide ho scelto basandomi più sul contenuto “mamma non andare a lavorare” e “Ciao ciao pannolino”! Quindi ho capito che i miei nipotini non sono prevedibili!!!Un bacio romano a voi 3 zurighesi

  12. Che bellissimi libri acnhe questa settimana: già segnati sulla mia luuuuunghissima lista dei desideri 😀

    @mammadicorsa
    Hai avuto una splendida idea: come già ti dicevo l’idea dello scambio piace un sacco! Ora vedo di capire come realizzare una cosa soft visti la complessità dell’organizzazione e il poco tempo di tutte 😀

    @MondodiCi’
    Ci leggiamo nel pensiero? Avevo pensato anch’io ad una biblioteca virtuale 😀 (piu’ facile da gestire), ma con risvolti reali. Ora ci studio su 😀

    @Monica Mi mangio L’allergia
    Che bello sarebbe trovarsi tutte dal vero 😀 con libri alla mano magari!
    A parte la distanza fisica da voi comunque superabile ,per ora mi blocca un problema “psicologico”: per dare continuità a PF e fargli capire che la sua casa ora è qui e non a Como, abbiamo diradato drastricamente le gite in Italia,. Questa “tattica” sembra funzionare 😀
    Penso sia il problema di essere cosi’ vicini alla nostra vecchia casa ed i primi mesi di “pendolarismo” ad avergli creato un po’ di confusione. E’ bastato un mese continuato qui per rendergli le idee piu’ chiare. 🙂
    Per appena la “questione” sarà risolta, i nostri spostamente saranno piu’ agevoli. Tieni in serbo la location 🙂

    @Supermamma
    Bello lo swap libresco 😀 Sei grande!

    @Stefania ed Alessandra
    Non conoscevo l’iniziativa dei libri vagabondi di Ely 😀 Bellissima. Ora vado a dare un’occhiata. Grazie della dritta!

  13. @Flaviolandia
    Ciao cara 😀 Come state?
    Il tuo libro è davvero molto piaciuto. Ho visto che ne sono stati pubblicati altri sempre di Piumini: li vado a recuperare e poi ce li scambiamo 🙂
    L’idea dello scambio è davvero bella e poi si leggono (ed apprezzano) libri che magari non si sarebbero mai acquistati!

    @Francy
    Ora cerco e poi ti linko i titoli 😀

    @Smile 1510
    Che bello averti con noi! Non preoccuparti per il giorno in cui posti: sabato vale lo stesso 🙂

    @Zia Lalla
    Ciaooooo zii romani! Come state?
    Hai visto che bucone al mare? Sicuri che zio Carlo stia facendo una casa e non un pozzo? 😉
    Ho imparato a mie spese che tutti i miei ragionamenti pedagogici valgono poco con i bimbi 😉 PF è sempre pronto a sorprendermi e spiazzarmi! ARGH! Tanti anni di studio…
    Ieri, dopo mesi e mesi e mesi di indecisione PF ha finalmente deciso il regalo da chiedere a Babbo Natale. Zio Gio’ sarebbe moooolto fiero di lui! 😀 Io un po’ meno…
    Un bacione e a prestissimo.

    Baci baci e a tutti e buona domenica

  14. Ciao ragazze,mi mancate un casino!!
    Trovo a malapena il tempo di leggere al mio pupo, figurarsi di scrivere sul mio blog……Uheee!!Uheee!
    Baci Uffa

  15. Ciao MammaUffa,
    ci manchi anche tu! :-S
    Spero che presto i ritmi siano piu’ calmi cosi’ da poter essere di nuovo tra i nostri.

    Un bacione e un abbraccio forte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting