Il Venerdi’ del libro: “Nati due volte”

Mai si è troppo giovani o troppo vecchi per la conoscenza della felicità. A qualsiasi età è bello occuparsi del benessere dell’animo nostro.
Epicuro

Il libro di oggi era stato proposto già da qualcuna di voi. E’ rimasto prima sulla mia lista dei desideri e poi sullo scaffale della mia biblioteca per un sacco di tempo: lo guardavo, lo prendevo in mano e poi lo rimettevo a posto. Mi sembrava un libro troppo forte per me.

L’altra sera mi sono fatta coraggio ed ho iniziato a leggerlo, ripromettendomi “Leggo solo 2 righe e poi lo rimetto sullo scaffale ” Sorpresa: l’ho letto in una notte (la mattina dopo ero un pochettino stravolta dalla stanchezza :roll:).

E’ un libro che prende il cuore, è vero, ma è anche un libro schietto, pieno di forza e speranza. Molte riflessioni sulla natura umana, sui rapporti di coppia, sulle relazioni mi hanno fatto pensare, a volte mi hanno inchiodato al muro.

E cosi’ oggi vi suggerisco di leggere…

Nati due volte di Giuseppe Pontiggia

Noi siamo abituati al male. Il male conferma la nostra superiorità o conforta la nostra debolezza. Ci è cosi’ familiare che il bene ci sconcerta e cerchiamo di ridurlo a male, commutandolo di segno e assimilandolo ai modelli negativi che ci sono noti.

(…) Il male – contrariamente a quanto si pensa – è rassicurante, lo veneriamo nei mostri, giustifica le vendette, mobilita le difese, rafforza la durezza del cuore. Il bene è un esempio inimitabile (vogliamo confrontarlo con il male?), supera fossati e mura che approntiamo contro il nemico, elude gli infiniti cavilli della intelligenza, disorienta l’astuzia perchè la ignora, è disarmato e semplice. Il male ci incuriosisce e ci eccita, stimola l’investigazione, si cela nell’ultima stanza, quella del segreto infame. Il bene apre le porte, non nasconde nulla, si apparta solamente per non farsi notare. Il male promette misteri, il bene è un mistero luminoso, una presenza inaccettabile

Ora sono curiosa di scoprire tutti i vostri suggerimenti per questo fine settimana 😀 Eccoli:

Qui trovate tutti i libri degli scorsi Venerdi’ del libro

Buon fine settimana a tutti voi… il nostro lo passeremo “a correre”  :-D

Vuoi partecipare anche tu ai Venerdì del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post. Non sono sempre collegata (e sono imbranata di mio ) e ora che vado avanti indietro dalla Svizzera all’Italia ho sempre paura di dimenticarmi qualcuno.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice



Ti potrebbero anche interessare...

19 commenti

  1. ciao Paola,
    il tuo suggerimento di lettura, lo conosco per sentito dire e per il momento non so se me la sento di leggerlo… Conosco bene quella sensazione di curiosità e paura, attrazione e repulsione per certi libri… e anche come si sta a passare la notte a leggere 😉 ma le ore sono sempre 24, eh eh, prima o poi arriverà sul mio comodino, grazie!

    Oggi ho proposto una carrellata di libri per avvicinarsi a lettere e numeri, buon fine settimana a tutti i partecipanti!

    http://ilmondodici.blogspot.com/2011/09/libri-per-bambini-come-abbecedari-e.html

  2. Cara Paola, sante parole quelle di Epicuro… capitano a fagiolo. Siamo stressatissimi per l’inizio del nuovo anno scolastico perché per Alice sarà tutto nuovo e ritornano a galla vecchi timori legati alle allergie di Alice, ma la Scuola che abbiamo scelto ci fa pensare che andrà tutto bene, o almeno speriamo, quindi oggi ho una proposta semplice ma molto creativa, o almeno mi sembra: http://mimangiolallergia.wordpress.com/2011/09/16/libri-che-cosa-fare-quando-piove/
    viste le previsioni di domenica… un caro saluto a tutti

  3. Eccomi Paola con il post incriminato (propongo un libro che Paola aveva già recensito un anno fa e me ne sono accorta a cose fatte): un libro sull’amicizia dove c’è molto molto di più
    http://suegiuperlapianura.blogspot.com/2011/09/i-venerdi-del-libro-lamico-del-piccolo.html
    Il libro di Pontiggia, lo lessi tanti anni fa prima ancora di diventare madre, fu un pugno nello stomaco, piansi (come spesso capita), ma mi piacque molto. Consigliato ma da leggere quando il cuore è leggero.
    Dò una sbirciatina a tutte, magari commenterò domenica, oggi devo preparare una novantina di panini al latte per l’ultima festa di compleanno della canaglia. Buon fine settimana

  4. Ciao ragazze 😀
    E’ stato un weekend intensissimo: ora mi ci metto e vi leggo tutte! Non vedevo l’ora! 🙂

    Baci baciiiiii e buon inizio settimana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting