I biscotti delle coccole di Piccolo Furfante

Ieri a Zurigo nevischiava e faceva un “freddonzo”, come dice Piccolo Furfante. Dopo aver passato la mattinata in giro, abbiamo deciso (visto il raffreddore di PF) di passare il pomeriggio a fare lavoretti e a coccolarci un po’. Ci siamo concessi anche un film che vi consiglio veramente di vedere “Nat e il segreto di Eleonora”. Un film per grandi e piccini che amano i libri, le fiabe e l’avventura

In attesa del ritorno di Papà Ema abbiamo deciso dipreparare i nostri “biscotti delle coccole” ovvero quei biscotti che prepariamo quando vogliamo coccolarci sul serio.

Sono dei semplici biscotti con scaglie di cioccolato, molto burrosi e con cosi’ tanto zucchero da far cariare i denti al solo vederli. Insomma biscotti prefetti per chi vuole coccolarsi davvero 😀

Cosa serve:

  • 120 gr di burro
  • 180 gr di zucchero
  • 180 gr di farina
  • 1 uovo
  • 1/2 cucchiaino di lievito
  • scaglie di cioccolato ( a piacere)

Come li abbiamo preparati:

Abbiamo unito l’uovo allo zucchero montandolo ben bene. Abbiamo aggiunto il burro ammorbidito (dato che mi dimentico sempre di tirarlo fuori dal frigorifero in tempo, lo metto 30 secondi nel microonde 😳 ), la farina setacciata e il mezzo cucchiaino di lievito. Abbiamo amalgamato il tutto e, infine, abbiamo aggiunto le scagliette di cioccolato (noi abbiamo usato quelle già pronte, ma si può anche rompere grossolanamente una barretta di cioccolato con un coltello).

Il composto è morbido e appiccicoso nonchè buonissimo, infatti metà di solito se lo mangia Piccolo Furfante prima di infornarlo.

Su una teglia con carta forno abbiamo messo il composto diviso in cucchiaiate. Per dargli una forma un po’ arrotondata ci siamo serviti delle mani. Tra un biscotto e l’altro è necessario lasciare un po’ di spazio per evitare che con la cottura i biscotti appiccichino tra loro. Un po’ lo fanno sempre, ma con un coltello è facile dividerli.

Infornare i biscotti, in forno preriscaldato a 180 gradi, per circa 10/12 minuti. Attenzione: toglieteli dal forno quando non sono ancora troppo dorati perchè tendono a seccare.

Noi li mangiamo con il latte o con la cioccolata 😀 Sono deliziosi!

Le quantità che ho indicato bastano per circa una ventina di biscotti abbastanza grandi.

Anche questa volta i nostri biscotti delle coccole hanno superato la regola delle “24 ore“: in casa P. se qualcosa di commestibile dura più di 24 ore significa che non è buono. La durata del cibo sulla tavola è in relazione alla sua bontà. Questi biscottini hanno resistito circa 3 ore 😀

LEGGI ANCHE…

Related posts:

Ti potrebbero anche interessare...

12 commenti

  1. Poichè è un po’ di tempo che non commento, volevo solo assicurarti che ti seguo costantemente e che mia figlia più grande di tre anni e mezzo, continua ad appassionarsi ogni volta che le propongo qualche lavoretto che scarico gentilmente dal tuo sito. L’ultima grande emozione è derivata dal creare gli animali con le forme geometriche!!! Tu pensa che si è divertito anche il nonno “tutto d’un pezzo….” . In bocca al lupo per l’avventura a Zurigo!!!

  2. @Claudia
    Che bello sapere che non sono l’unica che ammorbidisce il burro nel microonde 😀 Potremmo fondare un club, così Papà Ema smette di darmi il tormento 😉

    @MammaDiCorsa
    Ciao cara, sono contenta che gli animali della fattoria sia piaciuto anche a voi, ma soprattutto al nonno 😀

    @Katia
    ARGH! Ci hai scoperto 😀

    @Carmen
    La regola delle 24 ore l’abbiamo istituita dopo lo svezzamento di PF che è, ormai assodato, una buona forchetta: cioè mangia qualsiasi cosa sia commestibile. Se qualcosa rimane è perchè non è proprio mangiabile (di solito sono piatti cucinati da me! :-S)

    Bacioniiii

  3. Ciao cara, Nat e il segreto di eleonora è fantastico! Noi abbiamo letteralmente adorato il libro! I biscotti hanno un aspetto fantastico e visto che Aj si è beccato l’influenza (non mi posso lamentare, credo fosse più di un anno che non si ammalava) quasi quasi domani… un bacione

  4. Ciao!
    Innanzi tutto mi associo anch’io al club di “quelli che… il burro lo ammorbidiscono nel microonde”.
    Proveremo al più presto la ricetta visto che da noi i biscotti con le goccie di cioccolato sono particolarmente apprezzati.
    Ispirandoci alla tua fattoria, ne abbiamo costruita una rivestendo una scatoletta di cartone, dipingendone l’interno e creando dalla base interna il prato e un laghetto. Grazie per le tante idee e complimenti per la bellissima nuova casa!

  5. @SuperMamma
    Certo che sì!! Vi aspettiamo 😀

    @ Claudia e Rose
    Ci chiameranno “quelle che metto il burro nel microonde” 😉 Sembra la storia del Dr Seuss “la battaglia del Burro”

    @Rose
    Bella l’idea della fattoria fai da te! Ora sto progettando l’astronave spaziale. Speriamo di riuscirci!

    @MammaGiramondo
    Mi spiace per AJ. Anche PF non sta troppo bene. Speriamo tenga duro e non prenda la febbre!
    Nat è semplicemente fantastico. I disegni sono spettacolari! prendere il libro 😀

    @MadreCreativa
    Con una spalmata di Nutella sono la morte loro 😀 Ma è troppo da golosastri!

    Bacioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting