Un cuore di lana per San Valentino

Qualche giorno fa, cercando idee  per San Valentino sono incappata in questi cuoricini di lana che mi sono piaciuti un sacco.

Ho pensato di proporre l’idea a Piccolo Furfante, utilizzando però una struttura più grande per agevolargli il lavoro. Ho usato un attaccapanni di ferro, piegandolo a forma di cuore. Ho dovuto fare un po’ di fatica, ma alla fine ne è uscito un cuore gigante, proprio quello di cui avevamo bisogno.

Cosa abbiamo usato:

  • Un attaccapanni di ferro
  • un gomitolo di lana blu
  • pazienza

Come lo abbiamo costruito:

Per prima cosa ho bloccato il filo di lana, facendo un bel nodo su uno dei lati dell’attaccapanni. Poi ho passato il gomitolo a Piccolo Furfante che ha incominciato ad avvolgerlo intorno alla struttura di ferro.

Per fare in modo che il filo non scivoli, è sufficiente bloccarlo alla struttura avvolgendolo due volte ad ogni passaggio. Ben presto il cuore era pronto. Gli ultimi passaggi sono  difficoltosi perchè passare il gomitolo tra i fili tesi è un po’ complicato. Qui sono intervenuta io, perchè PF incominciava ad innervosirsi 😀

Piccolo Furfante è rimasto soddisfatto del suo “lavoretto” che ora abbellisce il nostro soggiorno, in attesa di altri cuori di lana.

Altre idee decorative:

LEGGI ANCHE…

Related posts:

Ti potrebbero anche interessare...

10 commenti

  1. Buon giorno!
    Bellissimo questo cuore! Ho giusto due tipi di lana che vorrei fare adoperare ai miei “creatori” (la cinquenne tanto , il quasi treenne un po’). Vediamo cosa ne verrà fuori!
    Ps: complimenti per il blog, è veramente molto molto interessante.

  2. Come state? meglio? qua di nuovo col catarro tutti e 4! così con la piccina col suo primo raffreddore è pure peggio, io di nuovo sinusite, devo trovare chi mi fa da babysitter anche x andare a prendere la grande, che non ci si può fermare… non ne posso più di questo inverno!!!!! son pressochè convinta che qualcuno ha prodotto virus a secchiate e a settembre ha iniziato a lanciarli nell’aria…. 🙁

  3. Nooo Francy! Non può essere: di nuovo malate! Nooo :-S E che è: un’invasione di megavirus?
    Ieri PF ha ricominciato a tossire. Ho mandato telepaticamente un messaggio chiaro e forte ai germi: “Non ci provate perchè se no vi stermino dalla faccia della terra per i prossimi 10.000 anni utlizzando armi chimiche micidiali!”
    Stranamente PF ha smesso di tossire. Ora mi concentro e vi invio lo stesso messaggio 😀
    Urge babysitter! Anche solo per il tragitto casa-scuola. Hai qualche amica o vicina disponibile? Se fossimo vicine verrei io, così potremmo chiacchierare anche un po’.

    Un abbraccione a tutte voi principesse

  4. 🙂 io ho provato una disperata difesa ma sti germi han la meglio :<
    cmq non sono mai stata così prima d'ora, inizio a credere che l'inquinamento milanese stia davvero inziando a giocare una parte importante, ieri dicevano che negli ospedaliin città ci sono il triplo dei ricoveri di persone che negli anni scorsi, e di categorie non cosiddette a rischio… tutti quelli che sento han preso almeno una volta l'influenza e all'asilo son decimati, la situazione non è delle migliori
    quanto a babysitter ho mia mamma che corre a destra e sinistra… di solito ho anche mia sorella che potendo aiuta, ma è in settimana bianca, dopo 1 anno s'è concessa una vacanza pre-laurea 🙂 con le amiche è un bel problema, visto che siamo tutte nella stessa situazione, e quanto a vicini non è più come una volta… con alcuni giusto ci si saluta, coi vicinissimi cinesi non commento, ho tutta pechino accanto in un trilocale, ed è meglio non commentare qui! per quanto mi ritengo tollerante, potrei aprire un vespaio e un discorso luuuungo………… ci son situazioni ingestibili e visto che qui si parla di bimbi, è una tristezza vederne di nascosti, clandestini, senza diritti così alla lingua, alla scuola, a una pediatra e a semplicemente giocare in cortile coi coetanei, il problema è reale e diffuso purtroppo, e questi saranno adulti presenti nel futuro anche dei nostri figli
    tornando a san valentino, anche noi ci siam già dati ai bigliettini su sua richiesta, lei si diverte da matti a pasticciare cuori e brillantini 🙂

  5. @Francy
    Lotta dura ai virus! 🙂 Spero che passi presto. Non se ne può proprio più!
    Leggere la situazione che descrivi è un colpo al cuore. Poveri bambini :-S
    Buoni lavoretti cuoriciosi anche a voi!

    @maè
    E vai… 😀

    Baci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting