Zurigo… stiamo arrivando!

Tra meno di 15 giorni inizierà una nuova avventura per la Famiglia P. : io, Papà Ema e Piccolo Furfante ci trasferiremo a Zurigo.

La decisione è stata presa qualche mese fa e ora, con armi e bagali alla mano, siamo pronti per iniziare la nostra nuova vita. O almeno, me lo auguro! 🙂

A dire la verità, il trasferimento non sarà così drastico: io e PF ci prenderemo tutto il tempo necessario per adattarci alla nuova vita. Uno dei vantaggio di aver scelto Zurigo è che è lontana solo 2 ore e mezza da Como e gli spostamenti sono gestibilissimi e confortevoli.

Così io e PF ci divertiremo a fare per un po’ i pendolari, in attesa di  trovarci una bella casina (per ora ne abbiamo solo una provvisoria), fantasticando su come arredarla (PF vuole assolutamente un letto a castello, una pista di legno IKEA e un forno vero per fare le pizze! :mrgreen: ), programmando weekend sulla neve e imparando il tedesco 😀

La scelta, come potete immaginare, non è stata facile. Scegliere di trasferirsi vuol dire essere disposti a mettersi in discussione e a mettere in discussione la propria vita: il rapporto di coppia, la famiglia, le amicizie, il lavoro, le scelte fatte…

Per scegliere, io e Papà Ema abbiamo dovuto guardarci ben dentro, confrontarci, discutere, valutare i pro e i contro pensando non solo a noi come persone singole, ma anche a noi come famiglia e come genitori di PF.

Dopo aver ponderato tutto, ma proprio tutto, la decisione è stata presa: si parteeeeeeee! 😀

Tra tutto, ciò che mi preoccupa di più è la lingua. Nella vita quotidiana io e Papà Ema non avremmo problemi (tutti parlano inglese), ma uno dei motivi per cui abbiamo scelto di vivere là è proprio la possibilità di imparare una nuova lingua e una nuova cultura.  Così, io ho già iniziato il mio supercorso intensivo di tedesco e per PF abbiamo già visitato alcune  scuole per scegliere quella che poi andrà a frequenatare con l’inizio dell’anno scolastico. A Zurigo, infatti, l’obbligo scolastico inizia a 5 anni ( con possibilità di anticiparlo ai 4) :-0

Visitando le scuole e parlando con maestre e responsabili, ho già notato alcune differenze nel modo di approcciarsi ai bambini, alla formazione, allo “straniero”…  e devo dire che ne sono rimasta favorevolmente colpita.

HomeMadeMamma, quindi,  si arricchirà anche di questa nuova esperienza 😀

Non solo, infatti, non ho la minima intenzione di smettere di tenere traccia delle attività mie e di PF, ma penso addirittura di arricchire il blog ulteriormente. In questi mesi, visitando scuole, frequentando biblioteche, andando ai parchi gioco e “derubando” negozi di libri e giocattoli   ho già raccolto un sacco di stimoli ed idee che non vedo l’ora condividere con voi. 😀

Non oso immaginare quando saremo là in pianta stabile 😀

Se pensavate di esservi liberati di HomeMadeMamma, vi siete sbagliati di grosso 😉

A parte gli scherzi, spero di cuore che vogliate seguirci in questa nuova avventura che racconterò giorno per giorno sulle pagine di questo blog. Mi raccomando non mancate: avrò bisogno dei vostri incoraggiamenti 😀

Con questo post vorrei, inoltre, ringraziare tutti i cari amici che in questi mesi mi hanno sopportato e supportato, che ci hanno fatto sentire il loro calore, che ci hanno incoraggiato, che ci hanno fornito tanti consigli utili e, quando serviva, hanno saputo sdrammatizzare la situazione… Non potrò dimenticare facilmente il nostro pranzo del Ringraziamento con annesso corso “intensivo” di tedesco/olandese/polacco/italiano 😀

Un ringraziamento anche alle tante persone che sono state disponibili a raccontarmi la loro esperienza da espatriati, a farci conoscere Zurigo, ad aprire la loro casa per renderci la città ospitale. Un grazie anche a tutti coloro che hanno fatto sentire PF “a casa” con un sorriso, un regalo, uno gentilezza, una parola di affetto…

Davvero GRAZIE DI CUORE 😀

LEGGI ANCHE…

Ti potrebbero anche interessare...

31 commenti

  1. Complimenti e auguri per la bella avventura. Vedrete che sara’ ricca di stimoli e soddisfazioni.
    Noi continueremo a seguirvi…anche in capo al mondo!
    Grazie e non vediamo l’ora di vedere le nuove proposte.
    Mamma Kira

  2. Il vostro coraggio è ammirevole!!Paola ma come avete fatto?Con mio marito stiamo pensando ad una soluzione simile alla vostra perchè l’Italia è diventato un paese in cui non è realizzabile costruire una famiglia numerosa e salda…Polemica a parte vi faccio i miei auguri e mi complimento con voi perchè state offrendo a PF un futuro interessante e ricco di stimoli! Ovviamente non ci abbandonare, abbiamo bisogno della tua creatività!!A presto, Rosa

  3. in bocca al lupo per questa vostra splendida avventura!!! se avessi anche io la possibilità di andar via dall’italia lo farei seduta stante.!!!
    forse non preparerei nemmeno i bagagli!!!

  4. Mi unisco ai complimenti. Personalmente con la mia testa viaggerei in tutto il mondo, ma realmente sono una persona a cui i cambiamenti creano non pochi problemi e così non solo sono rimasta ad abitare nella stessa città dove ho sempre vissuto, ma anche nello stesso quartiere. Spero solo di riuscire ad arricchire lo stesso le mie figlie di quella cultura che è universale e che viene dal sapersi mettersi in discussione anche restando nel proprio nido. Tanti auguri!!!

  5. @Kira
    Grazie cara 🙂 Vedremo di non deludervi proponendo “idee” interessanti!

    @Rosa
    Condivido la tua “polemica” e alcuni di quelli che hai citato sono i motivi che ci hanno spinto ad intraprendere questa avvetura…
    Speriamo in bene 🙂

    @Yummy
    Ciao cara,
    daiiiiii, non siamo messi così male 🙂
    Penso che ogni paese abbia i suoi pro e i suoi contro, speriamo solo di aver fatto la scelta giusta 🙂
    Quando ci siamo confrontate a settembre sulle “scelte difficili”, io mi riferivo a questa: non è stato facile decidere di mollare tutto e ricominciare da zero!
    Vedremo.. 😀

    @Silvia
    Tremate gente, vi riempirò di post 😉

    @Mammadicorsa
    Sono d’accordo con te: non serve per forza muoversi e cambiare vita per arricchirsi ed essere persone aperte agli altri e a culture diverse 😀
    Io non amo particolarmente i cambiamenti, ma negli ultimi anni (a causa del lavoro di Papà Ema) mi ci sono un po’ abituata… Vedremo, come andrà questa volta 😉

    @Sybille
    Grazie! Come ti dicevo qualche post fa: ora il tuo materiale in tedesco ci servirà molto 😀

    Un bacione

  6. Ti ho trovata per caso e non ho più mollato questo blog 🙂 quindi ti seguirò anche zurighese… un in bocca al lupo grande per questa nuova avventura, basta leggere questo blog per capire che avete tutti i numeri per farcela alla grande!
    Ammiro la vostra scelta, per dirla alla Saviano, siamo anche noi tra i me ne vado o resto… per ora i motivi per restare, non sono i più numerosi, ma son quelli che hanno il peso più importante, per cui ahimè, restiamo. Chissà un giorno… è il motivo per cui alla mia seconda bimba ho dato un nome internazionale, le auguro di essere cittadina del mondo prima che italiana, di essere sempre aperta a tutte le culture, di essere tollerante, curiosa, accogliente, pur con le radici ben salde nella propria cultura. Vorrei questo per le mie bimbe… quindi buona avventura a PF! Per voi sarà senz’altro bellissimo e utile, ma per lui sarà proprio “formante”, questo tipo di esperienze determineranno ciò che saranno crescendo.
    Buon principio insomma 🙂

  7. @Francy
    Sono sicura che con una mamma come te le tue principesse cresceranno aperte, tolleranti e curiose 😀 Sono davvero fortunate!
    La nostra scelta non è stata facile, ma speriamo che possa essere “utile” soprattutto a PF. Confidiamo che, essendo Zurigo non troppo distante da Como, i forti legami che lui ha qui in Italia non vengano tagliati 🙂

    Ci siamo ripromessi che alla prima frase (di senso compiuto e con cognizione di causa) che PF dirà in tedesco andremo tutti a festeggiare ad un mega parco dei divertiementi svizzero 😀

    Un bacioneeeeee

  8. Cara Paola,
    sono felice per te e per la tua famiglia, la vita va vissuta con intensità e se questo era quello di cui avevate bisogno c’è sicuramente un motivo…
    Buon Natale a te e a tutte le tante mamme che seguono il tuo splendido blog!

  9. Ti rinnovo il mio IN BOCCA AL LUPO per la nuova vita che andrete ad iniziare tra pochi giorni!!
    Sarà emozionante e un pò difficoltoso allo stesso tempo, ma andrete ben presto “a regime” e tutto filerà via liscio 🙂
    Tienici sempre informate, mi raccomando!!
    Un forte abbraccio,
    Maris

  10. uh caspita che bello!!! io a zurigo c’ho vissuto due anni e sono stati anni fantastici!!!! mi fa piacere sentirti così carica, così positiva verso il nuovo. Un pensiero a PF, che conoscerà un sacco di compagni nuovi, ma che per fortuna parlano quasi tutti l’italiano.. 🙂 Allora aspetto di avere vostre notizie! Un bacione!

  11. Ciao stella,
    sono sicura che con la vostra esperienza di giramondo vi troverete benissimo, tranquilla!
    Così dopo i film dei primi tempi, in inglese con i sottotitoli in francese , arriveranno anche quelli in tedesco!
    Se penso a quante volte con Marco ci siamo detti andiamo a vivere in Francia e abbiamo sempre concluso con ” e dire che basterebbe solo un po’ di coraggio!”……Chissà… ma per il momento l’arrivo della piccolina sarà già abbastanza come cambiamento!
    Comunque io mi prenoto una visita!!!!!!!
    Una bacio grande grande

  12. Anche a me i cambiamenti spaventano un po’.
    Voi siete stati davvero bravi a cogliere l’occasione per questa avventura. E non vedo l’ora di viverla anche io leggendo i tuoi post da Zurigo. …mica scriverai solo in tedesco, vero?? Perchè io non so neanche una parola!

  13. Bene bene, mentre voi salite sempre più nel profondo Nord io scendo a Sud. Comunque con Zia Elfa abbiamo prenotato i biglietti Roma – Zurich su Swiss air. Spendiamo meno che venire a Como e facciamo più in fretta.
    Ich werde sie an weihnachten zu sehen. (E non usare il traduttore di google)

  14. @ Ilaria
    Grazie per gli auguri e l’incoraggiamento 😀

    @Catia
    Oltre che serena e convinta, io mi sento anche un po’ sclerata 🙂
    Quante cose ho ancora da fare… :-S

    @Maris
    Spero proprio di “andare a regime” presto… per ora non vedo l’ora di essere su ed incominciare l’avventura 😀
    Vi terrò aggiurnatissime!

    @Supermamma e Palmy
    Ci conto che ci sarete: avrò mooooolto bisogno di incoraggiamento 🙂

    @Mamma C
    Noooo! Non lo sapevo che avevi vissuto a Zurigo 😀
    Devi raccontarmi tutto, ma proprio tutto! 🙂
    Dici davvero che molti bimbi parlano italiano? :-0

    @ Titti
    Ciao Zietta 😀
    Come va la panciottina? Come state voi tre?
    Avresti mia pensato di avere un “nipotino” che parla tedesco?
    Comunque Ema proponeva di trasferirci anche in Svizzera Romanda, così per non farci mancare proprio nessuna delle lingue della Confederazione 🙂
    Tu e Marco state intraprendendo la più bella ed emozionante avventura che esista al mondo, altro che Zurigo…
    Un abbraccione fortissimo alla mia “panciottina” preferita 😀

    @Claudia
    Tranquilla cara: nemmeno io so una parola di tedesco, Quindi la possiblità che io scriva dei post in questa lingua è pari a quella che io mi metta a scriverli in bielorusso. Però… il bielorusso mi tenta… 😉

    @Zio Natale e Zia Elfa
    Pacco arrivato e nascosto sotto un mucchio di scatoloni. Consegna a PF prevista nella notte del 24 😀
    Però Babbo Natale ha barato: non è mica arrivato con le Poste, ma con SDA 🙂
    Dopo la serata “stucchevole”, com’è andata l’imbiancatura?
    Vi aspettiamo nel profondo Nord, però avvisa Zia Elfa: fa un freddooooo!!!
    Certo che ho usato il traduttore google! ormai ce l’ho incorporato. Una dritta: dal tedesco all’inglese traduce meglio!
    A Natale allora 🙂

    @Un’ideanellamani
    Vado molto a fasi: all’inzio ero entusiasta, poi ho passato un periodo abbastanza preoccupata, poi ho cercato di non pensarci, poi è subentrata l’agitazione e ora sono contenta e non vedo l’ora di iniziare l’avventura.
    Come dicevo, non sono una che ama troppo i cambiamenti… Vedremo come va! 🙂

    Un bacione

  15. Carissima, vi ammiro moltissimo e se con un semplice messaggio potrò contribuire ad esservi di appoggio, lo farò sicuramente con puntualità! E’ una grandissima decisione e davvero hai tutta la mia ammirazione, vorrei essere così forte come te, ma sicuramente quando si ha una bella famiglia compatta può diventare più semplice! A prestissimo, un’abbraccio!

  16. @Laura
    Grazie 😀

    @Flaviolandia
    Grazie per il link: una bella risorsa! 😀
    Non mancherò di contattarti…

    @Erica
    Ciao Erica e grazie dell’appoggio! Mi servirà sicuramente 😀

    Un bacione e un abbraccio a tutti

  17. Tanti tanti in bocca al lupo e tantissimi complimenti: per lo spirito con cui affronti questa avventura, per l’entusiamo, per “Il coraggio di immaginare alternative ”.
    Brava brava… bravissima
    noi ti continueremo a seguire…anche in capo al mondo!

  18. mi farebbe tanto piacere conoscervi quando venite gia’ a Zurigo, vi aspettiamo 🙂 oggi ho fatto un bel giro per la città, pensando: è bello, bellissimo, ma alla fine: sono importanti le persone non i posti(io ne ho conoscito poche ma apprezzo tantissimo i miei pochi amici); un paese puo’ essere il più ricco al mondo, comodo, civilizato etc., ma contano i comportamenti degli individui che ci fanno stare bene o altrettanto male…ma alla fine anche se gli svizzerotti non sono così aperti come pare (la questione da discutere…) mi sento meglio qui che in Italia (purtroppo), tanti saluti!!!

  19. @Rose
    Grazie per l’imbocca al lupo e l’incoraggiamento! 😀

    @Flaviolandia
    Le tue parole mi tranquillizzano. 🙂
    La città è piaciuta tanto anche a noi e nelle nostre poche gite abbiamo sempre incontrato persone ospitali e gentilissime. Spero che le nostre impressioni positive vengano confermate con il tempo.
    Ieri è “arrivato” il nostro appartamento temporaneo e ora siamo qui a fremere per partire.
    Anche a noi farebbe piacere conoscervi 😀

    Ora scappo a studiare tedesco, se no la prof domani mi “tira le orecchie” 😉

    Bacioni

  20. tanti inn bocca al lupo! io in 10 anni ho traslocato 7 volte, ma mai all’estero. Siete stati bravi a prendere questa decisione, è difficilissima, per me! Tanti tanti in bocca al lupo per la nuova avventura! (io ora sono tornata all’ovile..)

  21. Paola, che dire…hanno già detto tutto tutti.Una cosa sola mi sento di dirti.Vai con l’emozione che solo un bambino ha di fronte alle cose nuove e vedrai che sarai felicissima.
    Io d’altra parte non vedo l’ora di sentirti lamentare che PF ti parla in tedesco e tu non lo capisci……Fila a studiare.
    Baci Uffa
    p.s.Adesso mi toccherà parlare di libri tedeschi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting