Venerdì del libro: “Donne dagli occhi grandi” e “Non svegliare il fratellino!”

In realtà, ogni lettore, quando legge, è lettore di se stesso. L’opera è solo una sorta di strumento ottico che lo scrittore offre al lettore per consentirgli di scoprire ciò che forse, senza il libro, non avrebbe visto in se stesso.

M. Proust

Ecco i libri di questo fine settimana…

Ssh!Non svegliare il fratellino!” P. Brown

Intorno svolazzavano foglie e fiori. Un fiore si posò sulla culla del bebè. Gli animali trattennero il respiro. Presto il piccolo sarebbe scoppiato a piangere…


Donne dagli occhi grandi – A. Mastretta

La zia Daniela s’innamorò come si innamorano sempre le donne intelligenti: come un’idiota. Lo aveva visto arrivare un mattino, le spalle erette e il passo sereno, e aveva pensato: “Quest’uomo si crede Dio”. Ma dopo averlo sentito raccontare storie di mondi lontani e di passioni sconosciute, si innamorò di lui e delle sue braccia come se non parlasse latino sin da bambina, non avesse studiato logica e non avesse sorpreso mezza città imitando giochi poetici di Gingora e di suor Juana Inés de la Cruz come chi risponde a una filastrocca durante la ricreazione.

Ecco gli altri libri di questo fine settimana:

Buon weekend e buone letture!

LEGGI ANCHE…



Ti potrebbero anche interessare...

6 commenti

  1. Il primo libro cade proprio a fagiolo per x un regalo :o)!
    Questa settimana ci aggiungiamo anche noi ;o)!
    Domandina: ma nel venerdì del libro si possono inserire anche filastrocche?
    Baci!

  2. @Mamma C
    Raffaele Mangano invece è nella mia di lista 🙂

    @Frida
    Vale tutto, ma tutto, tutto basta che si legga 😉

    Un bacione

  3. Ciao Paola
    il libro che proponi oggi “Donne dagli occhi grandi” deve essere super dalle poche righe che ai scritto mi sembra molto bello … sono troppi i libri che vorrei!!! Per il mio libro di questo venerdì … questa sera naturalmente!!!
    come stanno andando le vacanze?
    Un abbraccio Patrizia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting