Venerdì del libro: “L’uomo che piantava gli alberi” e “Camilla e il pirata Caravaggio”

Evviva la lettura! Comincia l’avventura
un sogno ad occhi aperti nel mondo che vuoi tu.
I libri sono ali che aiutano a volare
i libri sono vele che fanno navigare
i libri sono inviti a straordinari viaggi
con mille personaggi l’incontro sempre c’è
Il Topo con gli occhiali – 44° edizioni Zecchino d’oro

Qui trovate il video della canzone “Il Topo con gli occhiali”, una delle preferite di Piccolo Furfante!

Sul comodino questo weekend abbiamo:

Camilla e il pirata Caravaggio – F. Cicirelli

“Il pirata era un cuoco superbravo e sopraffino. Preparava tutto con la massima calma e alla perfezione. Alla fine apparecchiò la tavola, sistemò i fiori nel vaso e cominciò a mangiare”


L’uomo che piantava gli alberi – J. Giono

Da tre anni piantava alberi in quella solitudine. Ne aveva piantati centomila. Di centomila, ne erano spuntati ventimila. Di quei ventimila, contava di perderne ancora la metà, a causa dei roditori o di tutto quel che c’è di imprevedibile nei disegni della Provvidenza. Restavano diecimila querce che sarebbero cresciute in quel posto dove prima non c’era nulla.

I libri sugli altri scaffali di questa settimana…

LEGGI ANCHE…

Related posts:

Ti potrebbero anche interessare...

17 commenti

  1. un commento veloce poi vado a tirarla fuori dall’acqua prima che le crescano le squame!

    ho letto “novecento” e mi ha entusiasmato così tanto che l’ho già passato ad altre 🙂
    grazie per avermi fatto conoscere questa piccola perla la scorsa settimana!

  2. Grazie a voi, questa settimana PF ha scoperto Mucca Moka! Ne va matto 🙂
    Mentre la mia lista di desideri cresce cresce…

  3. @Maris
    Che bello il libro che hai segnalato: è uno tra i miei preferiti

    @Mamma C
    Scusate: sono fuori di melone oggi! :-S Metto subito a posto il link!
    I vostri libri sono fantastici 🙂

    Un bacione

  4. ho letto le recensioni su anobii e devo dire che mi intrigano entrambe le tue segnalazioni.. grazie dei consigli!! ma te l’ho detto quanto mi piace questa tua iniziativa? trovo in giro un sacco di titoli interessanti!!! brava ancora!

  5. Ciao, sono arrivata qui zampettando da un blog all’altro come sempre, un po’ di tempo fa avevo fatto un post sulla lettura e più o meno regolarmente commento quello che stò leggendo, purtroppo non riesco a mantenere un appuntamento costante, perché spesso leggo più libri di quanti non riesca a postarne !
    Pensa che un docente che mia figlia aveva alle elementari aveva “modificato” la loro ora di lettura, al posto di leggere tutti assieme lo stesso libro, lui li portava alla biblioteca della scuola dove ognuno sceglieva un libro su un argomento che gli era congeniale (dai dinosauri, alla scienza, alle principesse, a Harry potter,…) e una volta letto, si faceva uan recensione ! Diceva che a tutti piace leggere, deve solo trovare qual’é l’argomento che lo appassiona.
    Tornerò di sicuro a trovarti.
    Leyla

  6. Benvenuta Leyla 🙂
    In effetti mantenere un appuntamento costante è anche un po’ il mio punto debole. :-S Questo appuntamento settimanale è per me una sfida, ma anche un modo per conoscere persone e nuovi libri
    Penso che il docente di tua figlia abbia avuto davvero un’ottima idea… il modo migliore per far amare la lettura 🙂
    Un bacio

    P.S.
    Sai che abitiamo vicino vicino?

  7. Ehi Paola, un post piu’ bello dell’altro, io davvero non riesco a starti dietro! A proposito di libri ai miei bambini piace moltro una canzone della Melevisione, si chiama “un libro per amico”. Devo trovare il modo di bloggarla..

  8. Ciao Laura,
    come state? Noi presissimi 🙁 ARGH!
    Non conosco quella canzone: bloggala così poi ti bloggo 😉
    Baci baci baci

  9. beh, noi abbiamo un countdown per le vacanze..Elisa tutte le sante mattine “quanti giorni mancano alle vacanze?”..dovremmo farci piu’ furbi e dire le cose all’ultimo come fai tu..non riesco mai a ricordarmi che per i bambini l’attesa è uno stress non facilmente gestibile, almeno mi sembra di capire..
    Eh, putroppo non c’è un link diretto alla canzone, pero’ è vero potremmo farci un post: provero’ insieme ai bambini poi vediamo cosa ne esce 😉
    un salutone a tutta la famiglia, ci mancate!

    1. Ciao Laura,
      per ora PF non sa niente nè di vacanze nè tanto meno del suo compleanno che è un giorno imprecisato da qui all’eternità 😉
      A parte gli scherzi, per ora noi teniamo la bocca cucita, così non si agita troppo. Dopo aver passato 10 giorni ad alzarci alle 6.00 in attesa della comunione di Tarlo… 😉
      Fammi sapere del post, sono proprio curiosa 🙂
      Ci mancate anche voi, ma sono fiduciosa…
      Bacioni bacioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting