6 idee prese in rete per… la fine della scuola

La fine della scuola non è lontanissima e mi state già chiedendo idee. Ne ho recuperate un po’ dalla rete, ecco quelle che mi sono piaciute di piu’…

IDEE PRESE IN RETE FINE SCUOLA

 

  1. Coloratissimi diplomi 
  2. Il porta lavoretti personalizzato
  3. Simpatici porta diploma
  4. Mini tocchi ricordo
  5. Medaglie di fine anno 
  6. Photoboot da stampare per il diploma

 

Tante altre idee le trovate nella mia pagina Pinterest dedicata ai regali fai da te

 Qui trovate invece  tutte le idee prese in rete finora!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Ragalini per la fine della scuola

regalini per la fine della scuola

L’inizio e la fine della scuola sono sempre dei momenti importanti. Per tradizione noi li festeggiamo con dei regalini. Niente di che: caramelle, gomme colorate, pastelli, adesivi divertenti, palloncini, slime…

Semplici pensieri per ricordarci che si tratta di un giorno speciale. Per l’inizio della scuola  faccio trovare a PF il pensierino vicino alla tazza della colazione cosi’ da iniziare la giornata con allegria; per la fine della scuola invece aspetto il suo rientro e piazzo il regalino sulla sua scrivania. Un modo per augurargli buone vacanze e la fine dei pomeriggi passati a fare i compiti.

Quest’anno per la fine della scuola ho pensato di preparagli un sacchettino con un po’ di palloncini colorati per fare i gavettoni, visto che quel giorno andremo in piscina con i suoi amici. Mi sembrava un pensiero simpatico realizzare una confezione regalo simpatica e divertente. Ho deciso allora di creare dei sacchettini trasparenti con una chiusura che fosse anche un biglietto di auguri.

Ho realizzato diversi tipi di confezione con diversi messaggi, pensando che a qualcuno di voi potesse piacere l’idea e volesse usarla.

Qui trovate i chiudi pacco da stampare e ritagliare

Creare la confezione è semplicissimo: una volta infilato il regalo nel sacchettino richiudetelo con il chiudipacco ripiegato in due e pinzatelo per fermare il tutto. Il vostro regalino è pronto!!

Non mi resta che augurarvi buona fine della scuola e buon inizio di vacanze!

SCOPRI ANCHE...

Post di Paola Misesti

Continue Reading

6 idee prese in rete per… regalini per la fine della scuola

La fine della scuola è ormai vicina! Alcuni insegnanti ed educatori mi hanno chiesto idee per pensierini e regalini da fare ai loro alunni.

Ecco cosa ho trovato in rete…

 

  1. I segnalibri matita
  2. La capsula del tempo per contenere tutti i ricordi
  3. tris di fine anno: tocco, diploma e libro dei ricordi
  4. Addobbi e festoni per la fine della scuola
  5. Le coccarde fai da te
  6. La coppa con il tocco

Tante altre idee le trovate nella mia pagina Pinterest dedicata ai regali fai da te

 Qui trovate invece  tutte le idee prese in rete finora!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Il block notes dei sognatori: 1 post it al giorno per motivarsi!

block notes fai date con frasi celebri

L’idea di una frase al giorno che possa motivare, mettere allegria, far sorridere o semplicemente tirarmi su il morale mi è sempre piaciuta, tant’è che nel tempo ho creato barattoli pieni di bigliettini, ho comprato agende e calendari zeppi di frasi celebri, ho riempito quaderni e lavagnette con citazioni provenienti da ogni dove.

Quello che pero’ mi ha sempre infastidito è che quei bigliettini una volta letti si perdevano chissà dove; quelle frasi sui calendari rimanevano li’; le lavagnette si cancellavano; i quaderni rimanevano chiusi e dimenticati.

Poi un giorno mi sono messa a scrivere le frasi che volevo avere sempre con me su dei post it. Erano decisamente comodi: potevo spostarli ovunque, disseminandoli per casa o nelle pagine dell’agenda in giorni strategici: quando sapevo per esempio che c’era una scadenza importante o un esame da sostenere!

E’ nata cosi’ l’idea di cerare un block notes con frasi a tema: in pratica un post it al giorno da staccare ed appiccicare ovunque ritenga opportuno!

Per questo mese di febbraio ho scelto 29 frasi sul tema dei sogni-desideri, perchè mai come in questo momento ho bisogno di credere nei miei sogni per poterli realizzare.

Condividerli con voi, mi è sembrato un bel regalo. Ecco allora i post it da stampare e poi riassemblare.

Realizzare il vostro block notes dei sogni è facilissimo:

Procuratevi 29  post it (il formato deve essere quello standard quadrato, poi la marca sceglietela voi!) e  stampate QUESTO FOGLIO che vi serve come base. Una volta stampato appiccicate negli spazi segnalati i vostri post it: ve ne stanno 6 per foglio.

basi block notes

A questo punto inserite il vostro foglio con i post it  nella stampante: nel mio caso il foglio deve essere girato con i post it non visibili e la scritta ALTO in alto sulla destra. Penso che dipenda dalla stampante che utilizzate, quindi vi conviene fare una prova prima di buttare i vostri post it!

Aprite  QUESTO FILE dove trovate le 29 frasi da stampare. Vi conviene stampare un foglio alla volta in modo che la stampa delle frasi sia precisa. Io ho usato sempre la stessa base, ma se volete fare piu’ in fretta potete anche stampare piu’ basi e preparare prima i vostri post it!

post it

Una volta che avrete tutti i vostri 29 post it stampati, potete riassemblarli in un block notes da utilizzare come piu’ vi piace. Io stacco un foglietto al giorno e me lo appiccico dove piu’ mi ispira: sul pc, sul diario, sul comodino o sul frigorifero!

Spero che questa idea vi piaccia!

LEGGI ANCHE…

 Post di Paola Misesti

Continue Reading

Decorare le saponette in pochi minuti

sapone decorazioni fai da te facili e veloci

L’altro giorno al supermercato  mentre frugavo nel reparto “lavoretti” ho trovato il kit per fare le saponette, l’ho guardato e riguardato,  ma  poi l’ho lasciato sullo scaffale. Non so, non mi ispirava molto mi sembrava una cosa troppo complicata da fare.

In attesa di ispirazione, ho cercato in rete idee per decorare le saponette e ho trovato questo post che mi ha subito incuriosito. In meno di un minuto ero con una saponetta in una mano e i tatuaggi di PF dall’altra!

L’esperimento è riuscito perfettamente, quindi ho pensato bene di raccontarvelo cosi’ potrete personalizzare le vostre saponette come piu’ vi piace.

Cosa occorre:

  • saponetta/e
  • tatuaggi
  • spugnetta
  • scottex

Come decorare la saponetta:

Una volta che avete scelto il tatuaggio che volete applicare, ritagliatelo accuratamente, togliete la carta protettiva e appoggiatelo sulla saponetta, che deve essere ben asciutta.

Il tatuaggio deve essere applicato come si fa normalmente: la parte da trasferire rimane al contatto con la superficie della saponetta, mentre la carta di protezione sarà la parte da bagnare.

Inumidite la spugnetta e con una leggera pressione premetela sulla carta del tatuaggio in modo che si inumidisca. Ripetete l’operazione piu’ volte in modo che il tatuaggio si trasferisca, ma evitando che la saponetta cominci a diventare viscida o produca schiuma. Questa operazione richiede un po’ di pazienza, ma dopo qualche minuto il tatuaggio sarà trasferito. A questo punto rimuovete con cautela la carta protettiva e togliete l’eccesso d’acqua dalla saponetta con lo scottex, con molta delicatezza.

saponetta decorazioni fai da te tutorial

Lasciate la vostra saponetta ad asciugare completamente. Il tatuaggio si fisserà e malgrado i lavaggi rimarrà sulla saponetta!

Un’idea davvero facile e veloce da fare, perfetta per regali o semplicemente per divertirsi e rallegrare il bagnetto dei piu’ piccoli!

Altre idee saponose prese in rete:

LEGGI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Il salvadanaio portafoto

I regali fai da te sono la mia passione che inevitabilmente ho trasmesso a PF! Ecco perchè per complenni, feste e semplici ricorrenze ci dilettiamo a creare simpatici pensierini.

Oggi vi presento uno regalino che abbiamo fatto a Papà Ema. Una sorpresa semplicissima da realizzare, utile e di grande effetto: Il salvadanaio portafoto!

salvadanaio portafoto

Cosa vi serve:

  • portafoto con i bordi larghi (noi ne abbiamo usato uno dell’IKEA)
  • cartoncino spesso
  • taglierino
  • foto o immagine
  • colla

Realizzarlo è semplicissimo. Ecco come:

  1. Togliete la parte posteriore del portafoto, cioè quel cartone con l’asticella che serve per mantenere in piedi il vostro portafoto.
  2. Ritagliate dal cartone una sagoma della grandezza del portafoto stesso: il perimetro del cartone dovrà essere largo come i bordi del vostro portafoto.
  3. Incollate su di un lato della sagoma che avete ritagliato una foto o un’immagine a piacere. Noi abbiamo scelto la foto del Golden Gate Bridge! Dall’altra potrete scrivere la vostra dedica
  4. con il taglierino fate un foro al vostro cartone: un rettagnolino abbastanza lungo da permettere ai soldi (monete o di carta) di poter entrare
  5. a questo punto incollate il vostro cartone al portafoto. Va da sè che l’immagine dovrà essere dalla parte del vetro.

Il vostro salvadanaio-portafoto è pronto e rimarrà in piedi grazie ai bordi spessi. Fungerà sia da portafoto che da salvadanaio: il regalo perfetto per ogni occasione e per ogni età!

salvadanaio portafoto tutorial

Ecco allora altre idee regalo fai da te:

Come creare uno scrub alla lavanda fatto in casa
La ricetta dei golosissimi zuccherini colorati
Realizzare candele con dedica

LEGGI ANCHE…

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Ragali fai da te: un cuscino per il Papà

Anche quest’anno il regalo per la Festa del Papà sarà rigorosamente fatto a mano. Ho pensato molto a cosa proporre a Piccolo Furfante e, qualche giorno fa, ho finalmente deciso: un cuscino personalizzato. Un battufoloso cuscino disegnato da Piccolo Furfante che coccolerà Papà Ema quando saremo lontani.

Speravo di mostrarvi il risultato finito, perchè la trovo davvero una bella idea , ma la lavorazione è ancora in corso. Piccolo Furfante è un perfezionista e prima di ritenere il suo regalo terminato ci vorranno sicuramente  ancora dei giorni. Ho deciso così di pubblicare le fasi di “lavorazione” per farvi capire, comunque, come poter realizzare il nostro cuscino.

Ecco qui Piccolo Furfante al lavoro:

Per prima cosa ho comprato un cuscino con fodera. Ho staccato la fodera e l’ho fissata al tavolino di Piccolo Furfante con del nastro di carta, avendo cura di tirate ben bene i bordi in modo che la stoffa risultasse liscia.

Gli ho poi dato i pennarelli per tessuto che qualche mese fa ci ha regalato la mitica Mamma Claudia. Piccolo Furfante ha incominciato subito a disegnare: un sole, dei cuori, dei fiori… aggiungendo qualche piccolo particolare qua e là… Ma fino ad oggi niente di fatto: il cuscino rimane attaccato al tavolo in attesa di essere terminato. Appena provo a staccarlo, Piccolo Furfante corre svelto ad aggiungere qualche disegno. Direi che ci hanno messo meno a terminare la Cappella Sistina 🙄

Chissà se riusciremo a finirlo in tempo! Fortuna che Papà Ema non è a casa 😀

Altre idee dalla rete per regali fai da te:

LEGGI ANCHE…

 

Continue Reading

San Valentino… con un giorno d’anticipo

Papà Ema è ripartito per Zurigo ieri sera, così siamo stati costretti a festeggiare San Valentino con un giorno d’anticipo… cosa che, devo dire,  non ci è dispiaciuta affatto 😀

Oltre ad un regalino (libri e vestitini per la primavera zurighese), io e Piccolo Furfante abbiamo preparato anche una sorpresina fatta a mano  per Papà Ema.

Abbiamo realizzato un biglietto cuoricino in foam e poi abbiamo creato la nostra tavoletta di cioccolato personalizzata 😀

Creare il bigliettino è stato facile.Piccolo Furfante ha ricalcato 2 cuori uguali su un foglio di foam bianco. Io li ho ritagliati e li abbiamo uniti tra loro con la colla, avendo cura di inserirvi dentro un nastrino. Con un semplice pastello abbiamo scritto i nostri auguri sul foam.

Personalizzare la barretta di cioccolato è stato ancora più facile. Per prima cosa ci siamo procurati la  barretta (sono genaile, vero? 🙄 ) e l’abbiamo lasciata solo con l’incarto di alluminio che la ricopriva. Ho realizzato una semplice confezione di carta con qualche cuoricino e un messaggino d’auguri. L’abbiamo piegata intorno alla barretta e bloccata con del bi-adesivo.
Un pensiero semplicissimo, ma che è piaciuto molto!

Non mi resta che augurare…

BUON SAN VALENTINO A TUTTI VOI!

LEGGI ANCHE...




Continue Reading

Giocare con l’arte: una cornice diventa un quadro

“Maaaaaamma, lo voglio fare anch’io!!” queste sono le urla che Piccolo Furfante ha lanciato quando ha visto un quadretto fatto da zio Stefano. PF l’ha visto a casa degli zii che è piena dei loro quadri meravigliosi e quando dico loro, intendo proprio loro: zio Ste’ e zia Beni fanno gli illustratori . 😀

Il quadro di cui si è innamorato PF  è un po’ particolare: non solo ritrae uno degli “strani” eroi delle illustrazioni di zio Ste’ (L’uomo esagitato –  nessun commento, please!), ma il supereroe in calzamaglia è anche stato dipinto  su di una cornice 20×10 utilizzando tutta la cornice, contorno compreso! L’effetto è magnifico: tridimensionale 😀

Piccolo Furfante ne è rimasto incantato e ogni volta che ha in mano un pennello mi chiede di dipingere il quadro dello zio.

L’altro giorno in gita all’Ikea ;-), mi sono decisa a dare sfogo all’estro di PF e ho comprato una cornicetta. La cornice è davvero piccola, di legno grezzo e con i bordi arrotondati.

Per prima cosa ho tolto il vetro e poi ci siamo dati alla “colorazione” della base 🙂

Piccolo Furfante ha dato 2, 3, 4, 5… mani di tempera su tutta la superficie della cornice (bordi, interno e retro) evitando solo il sostegno che è di plastica dura. Ha usato vari colori: blu, bianco, rosa, rosso. Alla fine l’effetto è risultato davvero particolare 🙂

Abbiamo fatto asciugare il quadretto per tutta la notte e il giorno dopo ci siamo dati alla pittura vera e propria. PF ha voluto rappresentare lui e nonno Gianni mentre giocano nell’orto. In questo caso non abbiamo usato le tempere, ma dei semplici pennarelli indelebili di vari colori.Non poteva mancare la firma dell’artista, ben in vista sulla “tela” 😉

Dopo 2 ore il quadretto era asciutto e pronto da appendere.

Visto il soggetto del quadro,  mi sa che lo regaleremo al nonno Gianni in occasione della festa dei nonni! 😀

Per riassumere, per creare il nostro quadretto abbiamo usato:

  • una piccola cornice di legno grezzo (togliendo il vetro)
  • tempere di vari colori
  • pennarelli indelebili
  • molta fantasia

Altre idee artistiche dalla rete:

LEGGI ANCHE…

Continue Reading

Un cuore di Mamma: un regalo fai da te per la Festa della Mamma

Questo regalo non serva a nulla ed occupa spazio, due caratteristiche che,  da mamma-pratica quale sono, mi fanno storcere un po’ il naso.  Io e Piccolo Furfante però ci siamo divertiti davvero tanto a realizzarlo e, solo per questo motivo, ve lo propongo 🙂

Si tratta di un grande mosaico (40 cm x 40 cm ) fatto con la pasta di sale e i sassolini. Il mosaico rappresenta un cuore, il cuore delle mamme: un cuore forte come la roccia, ma tenero e delicato come la pasta; un cuore rosso d’amore e bianco di candore. 🙂 Vi piace la rima?? 😉

Cosa abbiamo usato:

  • pasta di sale
  • sassolini di piccole dimensioni (presi dal fiorista)
  • carta velina rossa
  • un quadrato di cartone spesso
  • cartaforno
  • colla vinilica
  • pazienza e fantasia

Come lo abbiamo costruito:

Abbiamo creato un panetto di pasta di sale, senza aggiungere nessun colore in modo che la pasta una volta asciutta rimanesse bianca. Per sicurezza ho mescolato nell’impasto mezzo bicchiere di colla vinilica, perchè volevo che la pasta  fosse molto resistente. Dopo averla appiattita per bene (Piccolo Furfante è diventato bravissimo in questo) ho ricavato un grande cuore adagiandolo su un foglio di carta forto.

PF  a questo punto ha  inserito nella pasta i sassolini. Basta una leggera pressione per farli entrare. Alla fine dell’opera è necessario rimodellare un po’ la forma, perchè i sassolini deformano la pasta.

Abbiamo dovuto aspettare circa 4 giorni prima che la pasta asciugasse completamente all’aria aperta (adagiata sul tavolo da pranzo). Non l’abbiamo messa in forno perchè temevo che si formassero delle crepe. E’ stato comunque divertente controllare l’evolversi del nostro cuore: molliccio il primo giorno, secco lungo i bordi il secondo e poi via via sempre più solido. Una volta che il cuore è ben asciutto abbiamo cosparso la base con la colla vinilica e lo abbiamo incollato al quadrato di cartone.

Ora inizia la parte divertentissima. Abbiamo fatto tante (ma tante tante) palline di carta velina, erano così tante da riempire 3 capienti ciotole. Formare le palline è facile: bisogna strappare dei pezzettini di velina e appallottolarli con le mani. Dopo essercele tirati un po’  addosso nella nostra  “guerra di palline” (raccoglierle da terra però non è stato così divertente 🙁 ) abbiamo steso uno spesso strato di colla vinilica sul cartone intorno al cuore e le abbiamo appiccicate una ad una.

Dopo circa 1 ora la colla si è asciugata e il nostro mosaico era pronto da essere impacchettato e regalato a nonna Carla per la Festa della Mamma. Chissà se le piacerà???

Il mio regalo?? Non lo so ancora… sarà un “sorpresona” come mi ha spiegato Piccolo Furfante 🙂

Altre idee dalla rete:

LEGGI ANCHE…

Continue Reading