Il venerdi’ del libro: Il cimitero di Praga

Ho letto parecchi libri di Umberto Eco, ma “Il cimitero di Praga” mi mancava. Quando è stato proposto come lettura al club del libro a cui partecipo, ero entusiasta: avevo finalmente l’occasione per riprendere in mano uno degli autori che ho amato di piu’ al liceo.

Il libro pero’ è stato un pugno nello stomaco, tanto che dopo qualche capitolo volevo lasciar perdere. Il protagonista, Simone Simonini, risulta subito una persona odiosa, un personaggio per cui è difficile parteggiare: antisemita, anticlericale, doppiogiochista, traditore, spia che si vende al miglior offerente, falsario, assassino… e la lista prosegue lunga.

Cio’ che mi ha fatto continuare la lettura è, non solo la magnifica abilità dello scrittore a presentare situazioni, fatti e personaggi, ma il messaggio nascosto tra le righe: quello che riteniamo una verità storica assodata è veramente tale? Siamo sicuri che le fonti di cio’ di cui veniamo a conoscenza siano affidabili? E’ realmente possibile creare dal nulla un clima di odio verso persone e popoli? E come?

Naturalmente l’autore non risponde direttamente a queste domande, ma ci mostra con i fatti di come sia relativamente semplice creare fatti a proprio vantaggio.

Un libro veramente pesante da leggere, anche perchè è necessario avere una buona conoscenza della storia europea dell’Ottocento. Malgrado cio’ è un romanzo davvero ricco di spunti e che invita in ogni attimo a riflettere.

Il cimitero di Praga di Umberto Eco

Il nemico per essere riconoscibile deve essere in casa, o alla soglia di casa. (…) Occorre un nemico per dare al popolo una speranza. Qualcuno ha detto che il patriottismo è l’ultimo rifugio delle canaglie: chi non ha principi morali si avvolge di solito in una bandiera, e i bastardi si richiamano sempre alla purezza della loro razza. L’identità nazionale è l’ultima risorsa dei diseredati. Ora il senso dell’identità si fonda sull’odio, sull’odio per chi non è identico. Bisogna coltivare l’odio come passione civile. Il nemico è l’amico dei popoli.

Non mi resta che augurarvi un buon weekend e tante letture piacevoli.

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane.

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina.

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Il Venerdi’ del libro: Di ribelli, rose e grilli parlanti

Le vacanze per noi sono già finite: le scuole sono iniziate da qualche giorno e i ritmi sono ripresi subito intensi. Le poche settimane di ferie mi sono servite per rilassarmi e caricare le energie. Ho avuto anche modo di leggere parecchio e non solo narrativa.

Una sera ho avuto la fortuna di partecipare ad una presentazione di un libro che poi si è rivelata ben altro. Il libro in questione è “Di ribelli, rose e grilli”. Quello che mi aveva incuriosito era il sottotitolo: appunti di viaggio di un educatore.

L’incontro è stato davvero molto bello. Il relatore/autore, Lorenzo Braina, ha raccontato, con parole semplici e divertenti, le sue esperienze di vita come uomo prima e poi anche come pedagogista.

La presentazione si diventata un momento di condivisione e confronto, di riflessioni profonde e anche di risate liberatorie.

Ho naturalmente acquistato il libro in questione (e anche altri) e ho ritrovato tra le pagine la stessa profondità dell’incontro.

Il libro raccoglie le storie di educatori – uomini, donne, maestri, genitori – che con la loro tenacia, il loro amore e la loro pazienza sono andati oltre le difficoltà ed investono (ed hanno investito) la loro energia nell’educazione e, come dice l’autore, nel futuro.

Un libro consigliatissimo!

Di ribelli, rose e grilli. Appunti di viaggio di un educatoredi Lorenzo Braina

Questo è il nostro tempo per educare, questo è il nostro tempo per resistere e dare loro strumenti per rendere migliore, nel futuro, il nostro mondo.

Non mi resta che augurarvi un meraviglioso fine settimana, pieno di piacevoli letture!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Il Venerdi’ del libro: La mia vita non proprio perfetta

Ho letto parecchi libri di Sophie Kinsella e, tra alti e bassi, li ho sempre apprezzati per la loro vivacità e la loro leggerezza. Quando ho bisogno di un libro rilassante, so di andare sul sicuro!

“La mia vita non proprio perfetta” mi ha pero’ un po’ deluso. Malgrado la scrittura sia allegra, fluida e piacevole la storia è un po’ lenta e a tratti ovvia. Mi sono piaciute molto le riflessioni sul mondo dell’apparenza proprio dei social media, in cui le persone mostrano una vita non reale solo per il desiderio di farsi apprezzare.

Un libro che si fa leggere, ma che non mi ha convito totalmente.

“La mia vita non proprio perfetta” di Sophie Kinsella

Prendi il tuo futuro nelle tue mani. Fallo succedere. La vita è un libro da colorare, ma i pennarelli li hai tu.

Non mi resta che augurarvi un meraviglioso fine settimana, pieno di piacevoli letture!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misest

Continue Reading

Il Venerdi’ del libro: Le coordinate della felicità

Ho acquistato “Le coordinate della felicità” per scoprire qualcosa di piu’ sui nomadi digitali: uomini e donne di ogni età che girano il mondo, lavorando con internet.

Una realtà in crescita e che mi incuriosisce molto. Conosco personalmente alcune insegnanti che grazie a Skype riescono a lavorare ovunque, basta una connessione internet sufficientemente buona.

Il libro pero’ si è rivelato una sorpresa: un’ottima sorpresa!

L’autore, Gianluca Gotto, racconta la sua storia che l’ha portato tra sogni, delusioni, tenacia e successi ad intraprendere, insieme alla sua compagna, l’avventura di viaggiare per il mondo lavorando.

Un libro ricco di emozioni, ma anche di profonde riflessioni che non lasciano indifferenti.

Non solo vi consiglio il libro, ma anche il sito che Gianluca Gotto ha creato: mangiaviviviaggia.com

Le coordinate della felicità di Gianluca Gotto

Alla fine è tutta una questione di consapevolezza. Che sia sul cibo, sul lavoro, sul denaro o sui rapporti con gli altri poco importa. Cio’ a cui tutti noi dovremmo ambire è una vita consapevole, nella quale sappiamo cio’ che succede intorno a noi e quali sono le conseguenze delle nostre azioni.

Non mi resta che augurarvi un meraviglioso fine settimana, pieno di piacevoli letture!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Vivere momento per momento

Jon Kabat-Zinn è un medico statunitense, fondatore della Clinica per la riduzione dello stress nonchè autore di libri e saggi legati al tema del benessere.

Ho letto “Vivere momento per momento” tanti anni fa e mi era piaciuto molto. L’ho ripreso in mano da poco, rimettendo in ordine la libreria. La rilettura è stata piacevole e ho approfondito concetti a cui all’epoca avevo dato poca importanza.

Un testo davvero interessante e ricco di riflessioni, soprattutto legate all’iterazione tra mente e corpo. Non mancano inoltre esercizi pratici.

Il libro di oggi quindi è…

Vivere momento per momento di Jon Kabat-Zinn

In questo libro studieremo l’arte di abbracciare l’intera catastrofe. Vogliamo impararla affinchè le tempeste della vita, invece di toglierci forza e speranza, ci insegnano a vivere, a crescere a guarire, in questo mondo fluido, mutevole e a volte doloroso.

Non mi resta che augurarvi un fresco fine settimana, pieno di piacevoli letture!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Venerdi’ del libro: La primavera della mantide

Di Federico Maria Rivalta ho letto tutti i libri,  fin dal suo esordio come scrittore.

Il suo personaggio, Riccardo Ranieri, è un giornalista simpatico, ironico e combina guai. Proprio per questo mi è stato sempre molto simpatico e proprio per questo che leggo le sue storie con piacere. Malgrado faccia di tutto per stare fuori da omicidi e crimini vari, si ritrova sempre impegolato in un qualche caso da risolvere.

Questa volta gli è stato commissionato dal suo giornale un pezzo che riguarda la prostituzione in Italia e neanche a farlo apposta si ritroverà in mezzo ad una serie di misteriosi delitti.

Tra una battuta e qualche disavventura, anche questa volta Ranieri riuscirà a venirne a capo.

Un giallo piacevole da leggere, ben scritto e con sempre qualche riflessione interessante sull’animo umano.

Non è necessario partire dal primo romanzo, Un ristretto in tazza grande, per leggere i successivi, ma sicuramente ve li gusterete di piu’.

La primavera della mantide di Federico Maria Rivalta

Non mi resta che augurarvi un soleggiato fine settimana, pieno di buone letture!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Un caso speciale per la ghostwriter

Le avventure della detective/ghostwriter Vani Sarca sono per me ormai un appuntamento fisso. Prenoto il libro in anticipo ed appena esce lo divoro in pochi giorni. Una vera e propria dipendenza (ho già prenotato il prossimo!).

L’ultimo romanzo di Alice Basso, Un caso speciale per la ghostwriter, è uscito in primavera e non è sfuggito a questo rito ormai consolidato.

Come tutti gli altri libri mi è piaciuto e mi ha divertito parecchio.

Ritroviamo tutti i personaggi conosciuti fin qui: naturalmente Vani, il mitico commissario Berganza, lo scrittore sciupafemmine Riccardo, la svampita sorella Lara, il burbero editore Enrico Fuschi…

E’ proprio da lui che prende il via la storia: è sparito e nessuno sa dove sia. Vani, il commissario e una banda di amici preoccupati si mette in moto nel tentativo di ritrovarlo, possibilmente vivo.

Un libro pieno di colpi di scena, di ironia e di suspense e quando tutto sembra risolto, il libro riprende ritmo.

Insomma un romanzo che consiglio di cuore, anche se è necessario leggersi la serie per capirlo e gustarlo appieno. Attenti pero’: crea dipendenza!

Un caso speciale per la ghostwriter di Alice Basso

Le cose cambiano. Le storie finiscono. Altre storie iniziano. E ci vuole coraggio per affrontare tutto questo. Questo grande romanzo d’avventura che è la vita. Che lo vogliamo o meno. Ma è bellissimo.

Non mi resta che augurarvi un buon weekend pieno di interessanti e piacevoli letture!

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Le otto montagne

Era da parecchi mesi che “Le otto montagne” era segnato sulla mia lista dei desideri. Continuavo a rimandarne l’acquisto, perchè i libri troppo popolari mi creano un po’ di timore: ne rimango sempre delusa.

Qualche settimana fa una mia cara amica me lo ha prestato, dicendomi di stare tranquilla perchè i pareri sul libro erano molto discordanti: c’è chi lo amava e chi lo odiava.

A questo punto ho iniziato a leggerlo incuriosita, per capire da che parte della barricata mi sarei trovata. Arrivata alla fine della prima parte (il libro è composta da tre parti) ero un po’ disillusa: la trama non mi aveva preso particolarmente e i racconti d’infanzia del protagonista mi avevano messo un certo senso di oppressione. Ho continuato a leggerlo piu’ che altro per capire come si sarebbe sviluppato e a partire da quel momento il libro è sbocciato. L’ho finito in una notte (complice il jet lag) divorando ogni parola.

Dire che mi è piaciuto è dire poco.

E’ un libro sull’amicizia tra due ragazzi che diventano uomini: Pietro che abita in città e passa le vacanze in un villaggio montano e Bruno che vive su quelle montagne. La prima parte è interamente dedicata all’infanzia dei due ragazzi, presentando uno spaccato di un’Italia non troppo lonatno, ma cosi’ diverso da quello attuale. Il romanzo non parla solo di amicizia, ma anche di famiglia, di relazioni spesso non semplici anche se impegnate di amore.

Un libro che vi consiglio.

Le otto montagne di Paolo Cognetti

Era questo a fare la differenza. Il modo in cui un luogo custodiva la tua storia. Come riuscivi a rileggerla ogni volta che ci tornavi.

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading

Venerdi’ del libro: gli svizzeri muoiono felici

Di Andrea Fazioli vi avevo già presentato “Come rapinare una banca svizzera”, un romanzo molto piacevole da leggere. Questo Venerdi’ vi parlo di un altro suo libro: “Gli svizzeri muoiono felici”.

Protagonista è sempre il detective privato Elia Contini, ingaggiato questa volta per risolvere un caso di scomparsa datato ben 20 anni prima.

Malgrado il titolo faccia sorridere, in realtà il racconto non è per nulla leggero e divertente.

Si tratta di un giallo davvero particolare: fin dal primo capitolo si conosce cosa è successo allo scomparso Eugenio Torres, famoso medico, amante delle camminate in montagna, fondatore di scuole in Africa, marito e padre amato. Quello che non si sa è come mai dopo 20 anni ricompaiano delle sue tracce e perchè i figli decidano di affidare il caso proprio a Contini.

Un libro che si legge velocemente, piacevole e pieno di suspense.

Un romanzo che consiglio agli amanti dei gialli, a chi ama la Svizzera e le sue montagne.

Gli svizzeri muoiono felici di Andrea Fazioli

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti 

Continue Reading

Venerdi’ del libro: Gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere

Qualche anno fa avevo sentito parlare de “Gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere” da molti psicologi che lavoravano con me. Avevo segnato il titolo in una delle mie tante liste di libri da leggere e poi non ci avevo piu’ pensato. Questo fino a qualche settimana fa, quando Amazon me lo ha proposto come offerta del mese. Non ho saputo resistere e l’ho acquistato.

L’autore, John Gray, è psicologo, terapeuta e consulente matrimoniale e con questo libro vuole chiarire una volta per tutte come mai uomini e donne fatichino a comprendersi a vicenda.

Ogni capitolo prende in considerazione un argomento diverso, analizzandolo prima dal punto di vista della donna e poi da quello dell’uomo, fornendo riflessioni e consigli su come poter affrontare le situazioni da parte di entrambi, affinchè non nascano incomprensioni e fraintendimenti.

Un libro che si legge velocemente e che offre davvero spunti interessanti. Un solo dubbio continua comunque ad assillarmi: davvero siamo cosi’ diversi oppure è solo la nostra cultura che ci rende tali?

Gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere di John Gray

Abbiamo dimenticato che uomini e donne sono intrinsecamente diversi e il risultato è che i nostri rapporti sono contraddistinti da conflitti del tutto superflui. Imparare a riconoscere e rispettare queste differenze ridurrà in modo netto le confusioni che improntano i rapporti con l’altro sesso. Vi basterà ricordare che gli uomini vengono da Marte e le donne da venere perchè diventi piu’ chiaro.

Vi auguro uno splendido fine settimana, ricco di letture interessanti.

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane. (Qui trovate le istruzioni per farne parte).

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina. Piu’ facile di cosi’! Se qualcuno di voi, pur avendomi segnalato l’indirizzo, non fosse ancora stata invitata a pinnare, me lo faccia sapere . A volte mi perdo in giro un po’ di pezzi. Scusate!

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Vuoi partecipare al Venerdi’ del libro?

Ecco come fare:

Basta postare di venerdì – sul proprio blog o lasciare un commento su HomeMadeMamma – i libri che si vogliono suggerire ai lettori per il weekend. Possono essere uno o più, su qualsiasi argomento e per qualsiasi target.

Anche il modo in cui proporli è a discrezione dei partecipanti: mettere citazioni, raccontare aneddoti, fare semplicemente una lista, inserire foto…

Invito chi partecipa a lasciarmi un commento nell’articolo del giorno, in modo da poter inserire tutti i link dei partecipanti della settimana nel mio post.

Chi partecipa puo’ scegliere o meno di inserire i partecipanti della settimana nel proprio post.

Qui volesse puo’ archiviare i propri post anche sulla pagina Pinterest dedicata a questa iniziativa. Tutte le istruzioni per accedervi sono contenute qui.

Non ci sono banner da inserire, obblighi di sorta o email a cui rispondere . Si partecipa quando e come si vuole.

Lo scopo dell’iniziativa, infatti, rispecchia lo spirito con cui nasce HomeMadeMamma: far circolare informazioni utili e voglia di fare (in questo caso di leggere) in tutta libertà.

Vuoi essere dei nostri? Benvenuto! Come vedi partecipare è semplice!

Post di Paola Misesti

Continue Reading