Imparare i colori con l’elefantino Elmer

La mia preoccupazione più grande del nostro trasferimento a Zurigo è il tedesco, ovvero l’impatto che Piccolo Furfante avrà con questa lingua.

Ho avuto modo di parlare con quella che sarà (casa permettendo! 😕 ) la sua futura maestra svizzera, la quale mi ha rassicurato su tutta la linea, ma si sa il cuore di una mamma è sempre in ansia o, per lo meno, il cuore di questa mamma  lo è! 😳

Il mio scopo in questi mesi prima dell’inizio della scuola, non è tanto insegnargli parole in tedesco (che tra l’altro io non so e non saprei pronunciare correttamente 🙄 ), ma fargli piacere la lingua, fargli venire la curiosità e la voglia di impararla…

Così studio e faccio i compiti davanti a lui, guardiamo i cartoni animati in tedesco (non capendoci assolutamente nulla), consulto sempre il dizionario per fargli venire la curiosità di sapere cosa dice un cartello o la copertina di un giornalino, abbiamo preso dei quaderni con delle semplici attività (labirinti, cerca le differenze…) che naturalmente devo tradurre per capire come risolvere! Proprio partendo da questi libri mi è venuta l’idea del nostro gioco con i colori.

Sybille, tempo fa, mi aveva suggerito questo bellissimo sito (che non tratta solo di tedesco!) e a PF era piaciuta soprattutto la pagina sui colori. L’altro pomeriggio mi è venuta l’idea di abbinare questa pagina ad un’attività e così è nato  il nostro elefantino Elmer.

PF adora i libri di Elmer e le sue rocambolesche avventure, così quando gli ho proposto di crearne uno di carta da appendere nella sua stanza si è armato di pennarelli e di tanta voglia di fare.

Ho disegnato su di un foglio la sagoma di Elmer e ho invitato Piccolo Furfante a colorarlo: si sa Elmer ha la pelle di tanti quadratini multicolore 😀

Ogni volta che PF sceglieva un colore io schiacciavo il tasto del colore corrispondente naturalmente in tedesco, ma la stessa cosa avrei potuto farla in francese,  in inglese o in spagnolo. PF si è divertito molto e ogni tanto cercava di ripetere quello che sentiva…

In men che non si dica l’elefantino era finito e non contento PF ha deciso di proseguire il gioco dipingendo anche un pezzettino di legno recuperato al parco, che è diventato una decorazione da vaso 😀

Un bel gioco, che sicuramente rifaremo 😀

LEGGI ANCHE…

Continue Reading

Il rotolo-diario delle vacanze

Piccolo Furfante adora Curious George (Curioso come George, nella versione italiana) come ho già avuto modo di raccontare in altri post. Nel nostro ultimo viaggio a San Francisco abbiamo fatto scorpacciata di libri e non passava giorno senza leggere un racconto di questa simpaticissima scimmietta.

Vista questa passione, zio Natale ha provveduto a regalare a PF l’ultimo DVD di George (“Sorpresa a Natale“)  che abbiamo avuto modo di vedere l’altra sera, stanchi morti dopo una giornata sulla neve. La storia è simpatica, adatta anche ai bimbi piccoli. Malgrado il sonno, siamo riusciti ad apprezzarla! Piccolo Furfante, seppur stanchissimo, è rimasto folgorato dal regalo (fai da te) di Natale realizzato da Geroge per il suo amico Ted: un rotolo di carta in cui la scimmietta aveva disegnato tutte le avventure che i due amici avevano vissuto nel lungo mese di dicembre.

Il giorno dopo Piccolo Furfante si è presentato a colazione con un rotolo nuovo nuovo di carta regalo (sgraffignato dal mio cassetto del fai da te 🙂 ) chiedendomi se poteva disegnarci sopra come aveva fatto George. A dire il vero, un po’ mi dispiaceva perchè il rotolo era proprio nuovo, ma vedendo gli occhioni grandi grandi di PF, il suo entusiasmo e la voglia di mettersi subito al lavoro, ho scacciato ogni dubbio. 🙂

Abbiamo così srotolato la carta in camera (10 m di carta regalo!!!!) dalla parte senza disegni e dopo aver armato PF  di pastelli (la carta era patinata e i pennarelli avrebbero sbavato!) il lavoro è iniziato. Il tema scelto è stato: le nostre vacanze di Natale. Io non ho disegnato nulla, mi sono limitata a fare domande, ad arricchire i suoi ricordi di particolari e a scrivere le didascalie (“così poi non ci dimentichiamo cosa sono!” E’ stato il suo commento).

E’ nato così il nostro rotolone-diario delle vacanze in cui sono rappresentati il nostro albero di Natale e quello dei nonni, la recita di Natale con un PF vestito da angioletto accanto al suo amico Emanuele intento a dormire beatamente (cosa realmente accaduta alla recita. Che tenerezza!! 🙂 ), i regali ricevuti, il film “Piovono polpette” che abbiamo visto con gli zii, l’arca di Noè con cui ha giocato molto durante le vacanze, la “misera capanna” ovvero un rifugio di stoffe costruito durante la notte dell’ultimo dell’anno, la giornata sulla neve passata con le sue amichette Yaya e Luna…

L’opera è stata ammirata da tutti i parenti che hanno apprezzato molto l’idea ed il fatto di ritrovarsi raffigurati nei disegni 🙂

Grazie ad un fiocco il rotolo è risultato facilmente richiudibile e trasportabile.

E’ un’attività davvero divertente, ideale in ogni occasione (una vacanza, una festa di compleanno…), adatta per un solo bambino come per molti e un modo semplice semplice per custodire un ricordo. Penso proprio che questo sarà per noi il primo di tanti rotoli-diario!! 🙂

Altre idee prese in rete:

  • Molly Irwin ( con pratici suggerimenti per riordinare lavoretti e ricordi)
  • MarthaStewart (per creare un bellissimo libricino dei ricordi. Girate le pagine con le frecce in alto a destra)
  • Kaboose (con le istruzioni per creare una scatola porta- ricordi)
  • ArtistsHelpingChildren (per creare un libro dei ricordi 2009)

LEGGI ANCHE…

Continue Reading

A spasso con Stanley

Stanley aleCome già annunciato Stanley, il bambino piatto, partito parecchie settimane fa dalla casa di Mammagiramondo è venuto a far visita a Piccolo Furfante, per un’intera settimana.

Sono stati giorni intensi, ricchi di emozione e pieni di avventura. Abbiamo, infatti, accompagnato il nostro nuovo amico in giro per la  città (Como) ad ammirare paesaggi mozzafiato e a conoscere posti sconosciuti,  raccontandogli storie e leggende locali, come quella del mostro che abiterebbe i fondali del lago, quella del miracolo di San Giovanni o della maledizione dell’Isola Comacina. Non nascondo che un po’ di paura gli è venuta 😉     stanley

Prima di iniziare la nostra avventura abbiamo però dovuto prepararci, prendendo tutto il necessario per una gita all’aria aperta: occhiali da sole, gelato e del pollo (che non si sa mai!!!).

Stanley e Piccolo Furfante sono andati a zonzo per i bellissimi parchi e le ville che costeggiano il lago. Qui abbiamo scoperto che Stanley è un vero scavezzacollo: ha voluto arrampicarsi su un albero gigantesco e scalare una statua altissima.  Stanco di tutte queste avventure si è poi divertito a giocare con Piccolo Furfante a nascondino: infilandosi dentro vasi di fiori e nelle fessure dei muraglioni, rimanendoci anche incastrato, purtroppo! 😉

VillaOlmo Parco Stanley statua lago Stanley faroStanley tuffo

Quando ha tenato di buttarsi  in acqua per un bagno rinfrescante (aveva ragione, però: c’erano 35 gradi all’ombra!!), abbiamo deciso che un bel giro in battello nella vicina Cernobbio era quel che ci voleva… e così: “Tutti a bordo a prendere un po’ di fresco!!”

battello ale DSC_2420 DSC_2419

Dato che il caldo non ci lasciava tregua, abbiamo pensato di fare anche un giretto sulle montagne alle pendici del lago, da cui ha potuto ammirare un magnifico paesaggio. sul Monte Bisbino ci siamo concessi una gustosa (e meritata) torta fatta in casa nel rifugio situato sul cucuzzolo della montagna, mentre a Brunate ci è bastato giocare a prenderci intorno al Faro di San Maurizio.

Bisbino Brunate1

Un giretto in centro città non poteva mancare e così abbiamo visitato il duomo, palazzo Terragni (Casa del Fascio) e  fatto due passi lungo la passeggiata  a lago, dove Stanley ci ha sbalordito, esclamando guardando il tempo Voltiano: “Ma quello è il monumento che era raffigurato sulle vecchie banconote da 10.000 lire??”  . Aveva proprio ragione!!! Date un’occhiata all’ultima foto a destra??

Duomo terragni voltaStanley gelato

Prima di tornare a casa una sosta gelato è stata d’obbligo ;-). Appena in tempo prima di essere bagnati da un rinfrescante temporale!

Che meraviglia ammirare l’arcobaleno dal balcone di casa per poi ributtarsi ancora a giocare!!!!

arcobaleno Stanley Pimpa

Ora Stanley è in viaggio per nuovi lidi e nuove avventure…

A presto caro amico!!!

(Un grazie speciale  a zio Giò e a Gianfranco per le foto di Brunate e del centro città. Siete unici!!!)

LEGGI ANCHE…

Continue Reading

Nel mondo di Manny tuttofare e dei suoi amici

MannyPiccolo Furfante ha scoperto da poco un vulcanico ed ingegnoso amico: Manny tuttofare. La scoperta è stata casuale: un suo amichetto stava guardando un episodio proprio mentre gli abbiamo fatto visita e Piccolo Furfante  se ne è innamorato subito (di Manny, non dell’amichetto ;-)! )

In effetti le avventure  sono divertenti, i personaggi simpatici, i racconti adatti anche per i più piccoli e pensati per avvicinare i bambini all’inglese. Sono, però, gli attrezzi parlanti  ed animati che lo  hanno affascinato fin dal primo sguardo. Due sono i suoi preferiti: Philip (il cacciavite a stella) e Pim (il martello).

Ho, quindi, cercato  in rete informazioni e materiale su Manny ed i suoi “strani” amici.

Ho scoperto, per prima cosa, che su you tube ci sono alcuni episodi del cartone tutti in italiano (per chi lo volesse ci sono anche nella versione inglese) .

Mi sono poi imbattuta nel sito di Family.go.com con tante pagine dedicate a questo personaggio (disegni da colorare, craft, ricette per torte…). Navigando un po’  ho scoperto le istruzioni ed il modello per costruire la scatola con tutti gli attrezzi amati da Piccolo Furfante. Così mi sono data da fare e gliel’ho fatta trovare al suo ritorno dall’asilo. E’ stato un successone: ci ha giocato per tutto il pomeriggio! L’ha portata dai nonni e tutti gli attrezzi lo hanno accompagnato durante la cena, il lavaggio dei dentini ed i racconti della BuonaNanna. Naturalmente stamattina sono andati all’asilo insieme a lui!!!

Le istruzioni per costruire la scatola sono facili e contenute nel modello. Ecco, però, alcuni suggerimenti per rendere gli attrezzi ed il contenitore più resistente:

  • Prima di assemblare la scatola e gli attrezzi, incollateli su del cartoncino rigido. La piegatura dei bordi rimane un po’ più difficoltosa, ma la resistenza è maggiore.
  • Il manico della cassetta degli attrezzi, una volta inspessito con del cartoncino, è meglio bloccarlo con del nastro adesivo, invece che solo con la colla come suggerito nelle istruzioni. Inizialmente  avevo usato solo la colla, ma dopo due strattoni è rimasto in mano a Piccolo Furfante. Il nastro adesivo invece regge bene gli urti! 😉

Ecco altre risorse che ho trovato in rete:

LEGGI ANCHE…

Continue Reading

Furia il cavallo del West: lavoretti e disegni sui cavalli

furia1 Furia2 furia3

La colonna sonora del nostro viaggio a Monaco è stata, senza ombra di dubbio, “Furia il cavallo del West”. Dopo aver visto questo video su you tube, Piccolo Furfante si è innamorato della canzone (e dei cavalli per i quali aveva già una passione sfrenata) e da allora non fa altro che canticchiarla ed ascoltarla, per la disperazione di mamma, papà e parenti tutti.

Furia è diventato il tormentone di queste settimane e così (nella speranza che questa “cotta” sia passeggera) ci siamo buttati sui lavoretti a tema “cavalli”.

Ieri è stata la volta dei quadri (come li chiama Piccolo Furfante). Abbiamo ritagliato da un album da colorare delle immagini di cavalli e le abbiamo (più lui che io,a  dire il vero) dipinte con gli acquerelli. Una volta asciutte le abbiamo appese su tutte le pareti (libere) della casa con l’aiuto del nastro adesivo. Ora abbiamo la casa invasa da cavalli. Devo trovare il modo di farli sparire per il fine settimana! 😉

Per tutti i bimbi appassionati di cavalli ecco qualche materiale dalla rete:

In inglese

  • TheToyMaker.com (per costruire un simpatico cavallino di carta)
  • DLTK’s(per realizzare un cavallo da un rotolo di carta igienica)
  • TheBestKidsBookSite.com (per creare un cavallo giocattolo da un sacchetto di carta ed un manico di legno)
  • Kids.umrl.com.au (con attività, lavoretti, canzoni e disegni tutti sui cavalli. Per accedere alle varie sezioni è sufficiente cliccare sulle icone)
  • CraftyNoodle (per creare un cavallino con un cucchiaio di legno)
  • Oriental Trading (con una simpatica idea per costruire un cavallo partendo da un piatto di carta.Il sito vede tutto il kit per costruirlo)
  • Inna’s Creations (per realizzare un cavallino con tappi di sughero e stecchini)
  • BusyBeeKidsCrafts.com (un semplice lavoretto per creare un cavallo partendo dall’impronta di un piede)
  • Karen’sWhimsy.com (con delle magnifiche silhouette di cavalli)
  • KidsCraft.Suite101.com ( per realizzare una simpatica marionetta da un calzino)
  • eHow.com (un video dove viene spiegato passo passo come costruire delle marionette a dita)
  • LaBelleAvenue (una magnifica bambola a forma di cavallo, realizzata da semplici calze. E’ davvero bellissima! Purtroppo non è alla mia portata! SIGH!)
  • HomeSchoolLearnignForLife (con un modello di lapbook (libro didattico fai da te) dedicato ai cavalli)

In Italiano

LEGGI ANCHE…

Continue Reading

Elmo e gli amici di Sesame Street

elmo2Ecco un altro dei personaggi preferiti da Piccolo Furfante: Elmo (e i suoi amici di Sesame Street). A dire la verità non abbiamo mai visto nessun suo programma televisivo; la passione di PF nasce per osmosi: un suo amichetto americano ne era patito e ha trasmesso questo amore anche a lui. Inizialmente Piccolo Furfante lo chiamava “Quelo tutttto rosssso!” poi ha incominciato a riconoscere i diversi personaggi e a chiamarli con il loro giusto nome.

Da allora è passato molto tempo (circa 1 anno e mezzo) nel quale abbiamo recuperato   libretti, adesivi, tovagliette di carta, disegni da colorare, piatti e forchettine (…) tutti a tema Elmo.

In rete per fortuna c’è molto materiale:

LEGGI ANCHE…

Continue Reading

Pompieri: giochi, lavoretti e disegni da colorare

pompierePiccolo Furfante nutre una passione sfrenata per i pompieri, da quando a San Francisco vedeva sfrecciare i loro grossi camion (circa uno ogni 10 minuti!!) da una parte all’altra della città, su e giù per quelle ripide salite e discese. Da allora il suo amore non ha fatto altro che crescere. Lo scorso Halloween e questo carnevale era vestito da pompiere, con tanto di cappello, estintore, pompa dell’acqua e medaglia al valore! E appena ha occasione lo si vede vagare per casa con la sua bella giacca rossa e la sua ascia di plastica in mano.

Giocare ai pompieri (o a “Emergenza fuoco” come dice lui) è inevitabile: tutti prima o poi sono coinvolti nello spegnere incendi di carta colorata, salvare qualche povero gattino di peluche, liberare una locomotiva di legno da una grossa frana di Lego o salvare la principessa di turno dal drago sputafuoco (nota occupazione dei pompieri! 😉 ).

Va da sè che in casa P. le attività sui pompieri si sprecano: si va dalla creazione di medaglie al valore (questi sono i modelli che abbiamo utilizzato noi. E’ sufficiente ritagliarli, incollarli su di un cartoncino e, volendo, personalizzarli), ad un memory tematico, passando per la realizzazione di un pompiere con i rotoli di carta igienica (idea e modelli presi da DLTK’s).

Ecco alcune risorse utili per realizzare craft e lavoretti:

  • Vigili del fuoco.it (con una pagina speciale dedicata ai bambini in cui si trovano giochi, disegni e tante informazioni utili)
  • Sottocoperta.net (con tante belle idee: dalla merenda al camion di carta da costruire!)
  • Miss Mary’s Preschool Ideas (con le istruzioni per creare un simpatico cane/pompiere partendo da semplici bicchieri di carta)
  • asl4kids (con i modelli e le istruzioni per realizzare tanti piccoli pompieri di carta)
  • Handmade Help (per creare una bambola/pompiere tutta di maglia)
  • TheBestKidsKookSite.com (con le istruzioni per creare un cappello da pompiere di carta)
  • Grovelandfire.com (con il modello per costruire un simpatico cane/pompiere)
  • Craft day (con le istruzioni per creare un altro cappello da pompiere)
  • Crayola.com (un altro cappello da vigile del fuoco, questa volta utilizzando un semplice piatto di carta)
  • Associatedcontent.com (con le istruzioni per realizzare un camion dei pompieri copri-passeggino, partendo da una scatola di cartone)
  • Apples4theteacher (con un disegno da colorare on line)
  • DLTK’s (con tante attività e idee: dal cappello dei pompieri ai biglietti d’auguri, dai puzzle tematici ai disegni da colorare…)
  • EnchantedLearning (con molte attività da realizzare: il camion di cartone, quello commestibile, il caldenario tematico…)
  • USFA.dhs.gov (con alcuni disegni da colorare, un simpatico memory e delle parole incrociate in inglese)
  • Kids Firefighter Blog (un simpatico blog creato per un bimbo quattrenne anche lui appassionato di pompieri. Nel sito si trovano tanti materiali  ed idee su questo tema)
  • Megghy.com (con uno schema a punto croce del mitico RED di Cars – per chi non lo conoscesse: il camion dei pompieri del cartone animato Cars)
  • Toysblog.it (per costruire un meraviglioso camion dei pompieri usando delle semplici scatole di cartone)

Qui, invece, trovate alcune immagini da colorare:

LEGGI ANCHE…

Continue Reading

Nel mondo di Cars: Saetta Mc Queen

saettaPiccolo Furfante nutre un amore sviscerato per Saetta Mc Queen e per tutti i personaggi di Cars, compreso il dispettoso Chick Hicks.

Piccolo Furfante ha un sacco di gadget del suo idolo, regalati da parenti ed amici e, lo ammetto (ebbene sì!), anche da me e Papà Ema. Abbiamo vestiti, macchinine e macchinone, cappelli, saetta2mutandine (no comment!), album da colorare, scarpe, adesivi, libri, DVD e la sua valigia da viaggio (un trolley davvero comodo!)…

Dato che PF non ama molto vestirsi, basta che l’abito abbia un adesivo del suo idolo o richiami i colori della sua carrozzeria per vederlo vestirsi alla velocità della luce, come una saetta appunto! Il suo colore preferito, nemmeno a dirlo, è il rosso.

Fortunatamente (per il nostro portafoglio!!)  in rete si trova tanto materiale e un sacco di idee utili per realizzare simpatici lavoretti. Ecco alcuni siti interessanti:

  • Kids-n-Fun.com (con tanti disegni da colorare)
  • Racing.blogsfere.it (con altre immagini da colorare)
  • HelloKids.com (con 4 pagine di disegni)
  • adisney.go.com (il sito disney dedicato al film, con giochi, immagini e molto altro)
  • Disegni da colorare gratis.it (con tantissimi disegni da colorare)
  • Crayola.com (con un mosaico di Saetta da colorare)
  • Mom-Me (con alcuni suggerimenti per fare delle simpatiche torte)
  • Coolest-birthday-cakes.com (con tante idee per  torte magnifiche)
  • Fox.collection.com.au(per realizzare un bellissimo cuscino di Saetta)
  • My Creation Station (con le indicazioni per creare un simpatico biglietto fai da te)
  • Hand Stamped by Lacey (per realizzare un altro bel biglietto di Saetta)
  • Squidoo.com (con una simpatica  torta fatta in casa ma sopratutto, a fondo pagina, le istruzioni per costruire Saetta  partendo da una scatola di cartone)
  • Dragoart.com (con le istruzioni dettagliate per imparare a disegnare il mitico Saetta)
  • Tandoori’s Journey (dove si spiega, passo passo, come realizzare una meravigliosa decorazione per torte.  Dato che le istruzioni sono davvero molto dettagliate, penso che le seguirò  per realizzare il mio Saetta, ma usando il didò… vedremo cosa ne esce!! 😉 )
  • Scrap Fancy (con un tutorial per la realizzazione di un bellissimo album ispirato al film)

LEGGI ANCHE…

Continue Reading

Nel mondo di Alvin Superstar

alvin-disegno

Grazie al regalo di un amico Piccolo Furfante ha scoperto, e io e Papà Ema riscoperto, un personaggio davvero simpatico: Alvin Superstar.

Avevo vaghi ricordi di questo roditore (scoiattolo? criceto?) e dei suoi due fratelli, Theodore e Simon, protagonisti di un cartone animato che trasmettevano quando ero molto molto molto più giovane ;-). Era una serie che non mi aveva mai entusiasmato molto, così quando ci hanno regalato il dvd, ero un po’ scettica se farlo vedere o meno a Piccolo Furfante. Invece è stata una bella e inaspettata sorpresa: il film (natalizio) è piacevole, istruttivo e divertente. I tre cricetini sono simpatici e il film è adatto anche ai bambini piccoli.

Piccolo Furfante pur ammirando le prodezze di Alvin (il più discolo dei tre fratelli) preferisce Theodore, il minore, il più goloso, coccolone e bonaccione dei tre.

Per far in modo che PF potesse continuare a giocare con i suoi nuovi amici, ho cercato in rete un po’ di materiale; ecco alcuni siti utili per gli appassionati di questo trio birichino:

LEGGI ANCHE…

Continue Reading

Nel mondo di Babar

babar-cal1Piccolo Furfante ha scoperto Babar quando era ancora molto piccolo, grazie ad un vecchio calendario che avevamo in casa che  ritraeva questo elefantino e la sua famiglia mentre faceva Yoga in giro per il mondo.

Babar, per chi non lo conoscesse, è un simpatico elefante, marito di Celeste e padre di 4  elefantini (Pom, Alexander, Isabelle e Flora). Le sue storie sono ricche di avventure, di incontri fantastici ed eventi quotidiani tipici della vita dei bambini.

Piccolo Furfante si è innamorato subito di lui e della sua famiglia, tanto che il suo orsacchiotto della buona notte è proprio un elefantino di peluche di nome Babar (guarda un po’!) che ci segue ovunque (si è fatto tanti di quei viaggi in aereo che ormai dovrebbero dargli un posto d’onore in prima classe!) .

Non so sinceramente quanto in Italia questo personaggio sia conosciuto ed amato: ho avuto difficoltà a trovare libri ebabar-cal2 materiale qui da noi, mentre in altri paesi li ho reperiti facilmente.

Ho dovuto così ingegnarmi a cercare  quel che mi serviva in rete che, per fortuna, è una miniera inesauribile di risorse:

  • ColoringBook (con tante belle immagini da colorare)
  • Coloriez.com (con altri disegni da colorare)
  • ColoringPagesforKids (con 5 simpatiche immagini da colorare)
  • 1,2,3coloring.com (con dei disegni davvero originali)
  • HelloKids.com (con 2 pagine di immagini da colorare)
  • FunnyColoring.com (con 20 simpatici ed originali disegni di Babar e della sua famiglia)
  • First-School.ws (con tante idee per realizzare craft sugli elefanti)
  • FamilyFun (con le indicazioni ed il modello per costruire un simpatico elefantino)
  • DLTK’s (con disegni da colorare e tante idee per craft da fare anche con i bimbi più piccoli)
  • Parents.com (con le istruzioni per realizzare un simpatico pupazzo di feltro a forma di elefante)
  • 4 Carzy Kings (con le indicazioni ed il modello per creare un elefantino di carta. Già che ci siete girate un po’ per questo blog che è davvero ricco di idee e spunti)

LEGGI ANCHE…

Continue Reading