Il Venerdi’ del libro: 5 libri per bambini da non perdere

Le vacanze si stanno avvicinando e per noi significa fare incetta di libri.

Molti genitori ed insegnanti mi hanno chiesto suggerimenti per libri da proporre ai bambini e cosi’ ho deciso di raccoglierne un po’ in questo post.

Ho pensato a 5 libri che fossero anche “giochi”, capaci di coinvolgere il bambino non solo attraverso le parole. Insomma, ho pensato a 5 libri imperdibili!

Eccoli:

Il grande colouring book di Hervet Tullet –

Un grande albo da colorare, insolito, pieno di idee originali e tante sfide, in perfetto stile Tullet!
Il bambino è stimolato a disegnare e a colorare usando pennarelli e fantasia, ma anche a pensare in modo creativo!

*****************************

Toc!Toc! Dov’è il mio orsetto? di Kaori Takahashi

Costruisci il tuo libro!

«Dove si è cacciato il mio orsetto?» chiede la bambina tornando da scuola. È sparito! E subito si mette a cercarlo, bussando a tutte le porte del palazzo. Man mano che sale fino all’ultimo piano, la piccola fa incontri straordinari, nuove amicizie e vede le cose più curiose. Ma il suo orsetto? Riuscirà a riabbracciarlo? In questo libro-gioco, da srotolare come un tappeto magico, la caccia della bambina si trasforma in una splendida avventura nella quale, passo dopo passo, si scoprono i mille segreti di un palazzo pieno di vita.

*****************************

Scuoti questo libro di Olimpia Ruiz di Altamirano

Ci sono delle pere da far cadere e raccogliere, delle foglie da soffiare, del terreno da strofinare via e un piccolo bruco da aiutare. Riuscirà la farfalla, una volta uscita dal bozzolo, a volare? Un libro per bambini che hanno voglia di diventare protagonisti!

*****************************

Questo libro fa di tutto di Silvia Borando

Cosa può mai fare un libro?
Aprirsi e chiudersi sicuramente, ma forse anche mordere, volare e abbracciare…
Un invito ad esplorare l’oggetto-libro per sperimentarne tutti gli usi, fino a quelli più improbabili e impropri.

*****************************

Amici? Storie animate di Charlotte Gastaut

Scarica gratuitamente la app ” Storie animate” su un tablet o uno smartphone. Osserva le pagine del libro… Le immagini prenderanno vita come per magia! Tocca e sfiora lo schermo per interagire con i personaggi e i paesaggi… Leggi e rileggi la storia: scoprirai ogni volta nuove sorprese! 

*****************************

Non mi resta che augurarvi uno splendido fine settimana.

Vi auguro un sereno weekend e mando un pensiero speciale a tutti gli insegnanti.

Vi ricordo la nostra biblioteca “quelli del Venerdi’ del libro” su PINTEREST dove potrete archiviare e consultare i libri delle scorse settimane.

Per semplificare l’accesso, ho creato una cartella qui a lato chiamata”Venerdi del libro” che rimanda direttamente alla nostra pagina.

Chi vuole fare un tuffo nel passato invece, qui puo’ rileggere tutti gli scorsi Venerdi’ del libro.

Ti potrebbero anche interessare...

6 commenti

  1. Ho scoperto che esiste il fenomeno sociale degli:
    Hikikomori: I giovani che non escono di casa.
    Devo dire che mi ha fatto molto impressione questa voglia di isolamento volontario.
    Mi sono informata grazie ad un libro dello psicologo Marco Crepaldi. Che ha creato anche l’associazione Hikikomori Italia per aiutare giovani e genitori che stanno affrontando questo problema:
    https://www.blogfamily.it/40286_hikikomori-i-giovani-che-non-escono-di-casa/
    Voi lo sapevate? Ho scoperto che mio figlio ne era a conoscenza parlandone a tavola.

  2. Io invece presento un piacevolissimo romanzo ambientato a scuola – che è in realtà molto più di questo – uscito dalla penna di una blogger che di scuola scrive ormai da molti anni – un tempo Milady, ormai tornata alla sua identità di Valentina Petri.
    https://ildiariodimurasaki.blogspot.com/2020/05/portami-il-diario-valentina-petri.html
    Una bella lettura che mi ha regalato un paio di pomeriggi assai storditi aiutandomi a dimenticare che la fine dell’anno scolastico, con le sue infinite formalità incmbeo dietro l’angolo. Buone letture a tutti!

Rispondi a Erika Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting