Un cestino di Pasqua tutto ricicloso

In attesa della caccia alle uova di lunedi’ prossimo, i giorni passano lenti. Stiamo segnando sul calendario l’evento e il tempo sembra non passi mai!

Anche quest’anno ci siamo dati alla creazione del nostro cestino  “da caccia”. Come tutti i precedenti, doveva soddisfare certe caratteristiche, doveva cioé:

  • comodo da tenere anche con una mano sola (bisogna avere una mano libera per raccogliere le uova :-D),
  • pratico perché quando si va a caccia di uova non bisogna preoccuparsi di sbatterlo qua e là ,
  • capiente perché siamo certi che troveremo tante uova,
  • resistente perché le uova (tante uova) pesano,
  • carino perché ci teniamo al look 😉
  • e, naturalmente, doveva essere ricicloso.

Pensa che ti ripensa, l’altro pomeriggio guardando il mio sacchetto di carta della spesa mi é venuta un’idea. Dovete sapere che malgrado io abbia un sacco di borse di tela, quando vado a fare spesa me le dimentico sempre e cosi’ va a finire inevitabilmente che acquisto una miriade di sacchettini di carta che poi uso per ogni cosa: per pattumiera, per i lavoretti di PF, per cestini dei giocattoli…

Ma torniamo a noi: l’altro pomeriggio sono li’ che fisso il mio ennesimo sacchettini di carta, quando mi viene un’idea. Prendo forbici, colla e adesivo. Provo a realizzarla… Funziona!! 😀 Cosi’ nasce il nostro cestino ricicloso.

Cosa serve:

  • 1 sacchettino di carta con manici (medie dimensioni)
  • forbici
  • adesivo
  • colla
  • pennarelli/pastelli/adesivi

Crearlo é davvero semplice:

Chiudete il sacchetto e piegatelo in 3. Fate in modo che le tre parti siano alte uguali. Schiacciate molto in modo che rimangano ben visibili e pieghe. Ora riapritelo e tagliate il sacchetto lungo ogni angolo, fino ad arrivare  all’ultima piega. In pratica dovete lasciare non tagliata la base del vostro cestino.

Ora prendete le parti laterali del sacchetto e piegatele in dentro in modo che una parte dei fogli poggi sul lato della vostra base e la parte rimanente ricopra la base internamente. Schiacciate con forza in modo che le pieghe siano ben visibili e il foglio ne assuma la forma. Riaprite i fogli e, questa volta usando la colla, fissate il tutto come in precedenza. Il vostro cestino sta prendendo forma.

Ora vediamo cosa fare dei rimanenti lati del sacchetto, cioé quelli con le maniglie. Questa volta i fogli dovranno essere ripiegati all’esterno: piegando in 2 i fogli seguendo le precendenti piegature, vi troverete una specie di fisarmonica che combacia perfettamente con la base del vostro cestino.

Usando la colla per fissare questa fisarmonica al lato esterno della base, avrete creato il vostro cestino con tanto di manici.

Potrete rinforzare il vostro cestino usando l’adesivo su ogni angolo. Noi abbiamo usato quello trasparente su cui si puo’ scrivere, ma potete anche usare un adesivo colorato per renderlo piu’ allegro.

Ora non resta che decorare il cestino. Noi abbiamo incollato delle immagini pasquali prese da qui, ma potete usare pennarelli, pastelli, tempere e adesivi per renderlo originale.

Noi tra l’altro abbiamo utilizzato un sacchetto marroncino senza disegni, ma prendendo un sacchetto decorato, magari anche con disegni pasquali, l’effetto puo’ essere ancora piu’ particolare.

Che altro dirvi: buon lavoretto e buona caccia alle uova 😉

LEGGI ANCHE…

 

Ti potrebbero anche interessare...

4 commenti

  1. Ma ciao! qua le avventure son continuate con la varicella, che ora attendo faccia anche la piccola con tutte le precauzioni del caso, ormai affronto le giornate più attrezzata di un ospedale! la grande invece vogliono operarla di tonsille ed adenoidi… ma per svariate ragioni non voglio io, per cui sto temporeggiando in attesa di una cura alternativa e che regrediscano con la crescita. Sono molto stanca però.
    Ciononostante ci stiamo preparando per la Pasqua, e quest’anno, tempo permettendo, faremo anche noi la caccia alle uova… ho preparato tutto tranne il cestino, quindi mi sa che questo post sarà il lavoro di oggi! Vi auguro in anticipo una serena Pasqua giocosa!
    a presto!

  2. ma che carino! Noi questo anno abbiamo preso delle uova di carta colorate per metterci dei giochini e gli ovetti per i miei nipoti che normalmente ricevono una dozzina di uova…giusto per variare se no saremmo “fra i tanti”. Ma mi sono appuntata per l’anno prossimo questo cestino così mi sentirò una zia originale e …riciclosa

  3. @Francy
    Ciao cara, che bello leggerti!
    Mi spiace per la varicella 🙁 Ha colpito anche qui, ma per ora ce la siamo scampata… Almeno per ora! Mi sono comunque attrezzata che nemmeno una farmacia 😉
    Spero che vi rimettiate tutti moooolto velocemente.

    @ zia Lalla
    Ciaoooo ziiiii! Buona caccia alle uova e buona Pasqua anche a voi. Ci sentiamo via Skype 😀

    @Alessandra
    Grande!!! L’idea delle uova fai da te é comoda e tra l’altro risolve un po’ di problemi …di indigestione di cioccolato e di giochi 😉
    Anche noi la adottiamo… per grandi e piccini! Perché Easter Bunny non fa distinzione 😀

    Un bacione grande grande

Rispondi a Francy Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting