Relax in spiaggia

Eccoci in spiaggia in una bella ed assolata giornata di gennaio!

Dopo aver corso, giocato a prendersi e raccolto sassolini e conchiglie (restituite poi al mare) c’è bisogno di un po’ di  riposo giocando a disegnare sulla sabbia Barbapapà, nuvolette e soli.

Imparare dove mettere occhi, naso e bocca non è una cosa semplice… ma di certo è moooolto divertente!

Continue Reading

Giocare con i colori

Essere in vacanza costretti in casa per la pioggia ci ha reso abbastanza malinconici e PF particolarmente agitato. Cosi’ ho dovuto usare un po’ di inventiva per  riutilizzare in modo creativo i pochi giochi a disposizione.

Ecco tre semplici attivita’ da poter fare con i pezzi del Lego per giocare, divertendosi, con i colori.

Materiali:

-mattoncini Lego

-formine colorate da spiaggia

-paletta e secchiello

– timer cucina

1) Usando come recipienti alcune formine colorate della spiaggia abbiamo giocato a riconoscere e categorizzare i colori: ad ogni formina dovevano corrispondere i mattoncini dello stesso colore.  Per render il gioco piu’ divertente abbiamo giocato insieme a chi riconosceva piu’ colori e abbiamo poi usato un timer (da cucina) per vedere chi  era il piu’ veloce

2)Abbiamo distribuito sul tavolo da gioco tutti i mattoncini di piccole dimensioni. Io nominavo un colore e PF doveva infilarsi sulle punte delle dita tutti i mattoncini corrispondenti al colore nominato. Il divertente era non solo riuscire a riconoscere i pezzi, ma soprattutto farli rimanere in equilibrio mentre si cercava di infilare i successivi.

3)Abbiamo distribuito sul tavolo tutti i mattoncini a disposizione (piccoli e grandi). Io nominavo un colore e PF raccoglieva con la paletta da spiaggia i mattonici del colore corrispondente mettendoli dentro il secchiello. Munita poi anch’io di un cucchiaio (non avevo altre palette a disposizione, ARGH!) mi sono unita al gioco e con il contributo del solito timer da cucina ho scatenato l’ilarita’ di PF.

LEGGI ANCHE…

Continue Reading

Idea-Cards

ale-noI bambini amano la ripetitivita’ e tendono a giocare sempre con gli stessi giocattoli, a fare le medesime attivita’ o a scegliere sempre gli stessi libri. Ecco una bella idea tratta dal blog  Let’s Explore per fare in modo che i bimbi siano stimolati, in maniera divertente, a variare attivita’ e giochi.

L’idea e’ semplice, quanto geniale:

Basta stampare o scrivere su piccoli fogli le attivita’ o i giochi disponibili e far pescare uno o due di questi foglietti dai bambini. Cio’ che e’ stato estratto sara’ quello con cui i bimbi dovranno giocare.

Per i piu’ piccoli si potrebbero sostituire i foglietti nominativi con immagini  che rappresentino i giochi da poter fare.

Ecco quelle che uso io per il “PF idea-basket “.

Buon divertimento a tutti!

LEGGI ANCHE…

Continue Reading

Disegnare ed imparare le Forme

Ecco una semplice e divertente attivita’ da fare quando si e’ lontani da casa e non si hanno a disposizione tanti strumenti. Bastano un piccolo normografo con intagliate diverse forme e una scatola di pastelli colorati.

Il nostro righello e’ di un simpatico color verde che ha attirato subito la curiosita’ di PF.  Ci siamo divertiti cosi’ a seguire con la matita le sagome e a riconoscerle poi sul foglio. Il passo successivo e’ stato quello di  colorarle assegnando  un colore specifico ad ogni gruppo di forme.

LEGGI ANCHE…

Continue Reading