Esperimenti scientifici con i bambini: la cannuccia magica

Ultimamente io e Piccolo Furfante stiamo attentando alla vita di Papà Ema. Qualche mese fa abbiamo rischiato di ucciderlo dopo aver preparato la nostra medusa da casa. Avevo trovate l’idea qui e l’avevamo subito realizzata: dopo aver ritagliato un sacchettino di plastica trasparente a forma di medusa, lo avevamo messo in una bottiglietta d’acqua e avevamo giocato a farlo nuotare. Inavvertitamente avevamo lasciato la bottiglia incustodita sul tavolo e il povero Papà Ema ha rischiato di bersela :-S

Da allora abbiamo evitato di giocare con le bottigliette d’acqua, ma qualche giorno fa PF é tornato a casa da scuola con un divertente esperimento scientifico e cosi’ per la seconda volta Papà Ema ha rischiato grosso ;-)

L’esperimento fatto a scuola da PF é davvero simpatico e cosi’ ve lo ri propongo.

Cosa serve:

  • una bottiglietta d’acqua vuota
  • una cannuccia di quelle che si piegano
  • una graffetta
  • del filo o nastro colorato
  • acqua
  • un adesivo con scritto “NON BERE! E’ UN’ESPERIMENTO SCIENTIFICO!”

Come creare il nostro esperimento:

Tagliate la cannuccia nella parte dove si piega in modo da creare una sorta di ferro di cavallo. Aprite una graffetta e infilatela delicatamente dentro la cannuccia in modo che le estremità della graffetta siano all’interno della cannuccia e la parte curva rimanga all’esterno. Sulla parte ricurva della graffetta potrete annodare dei fili colorati.

Ora riempite la bottiglia d’acqua filo al collo, infilate delicatamente la cannuccia e e richiudete la bottiglia. Attaccate l’adesivo sulla bottiglia per evitare che venga bevuta insieme al contenuto! :D

L’esperimento é ora pronto!

Cosa succede?

La cannuccia galleggia e dal collo della bottiglia si intravedono solo i fili che si muovono nell’acqua. Se premete leggermente la bottiglia, la cannuccia incomincerà a scendere fino a toccare il fondo. Mollando la presa, la cannuccia tornerà da sola fin sul collo della bottiglia.

Piccolo Furfante é estasiato dall’esperimento e continua a fare andare su e giu’ la cannuccia.

State attenti solo a non scuotere la bottiglia perché l’aria che si trova nella cannuccia esce e non si riesce piu’ a farla scendere sul fondo. Infatti é la pressione che si esercita sulla bottiglia e quindi sull’acqua a spingere la bolla d’aria in basso. Mancando l’aria nella cannuccia, la “magia” non accade! Comunque se dovesse capitare, niente paura: basta togliere la cannuccia, svuotarla dall’acqua e rimetterla nella bottiglia :-D

Provare per credere!

Altri divertenti esperimenti trovati in rete:

LEGGI ANCHE…

 

Related posts:

5 comments

  1. Palmy scrive:

    Anche noi abbiamo ripreso i nostri facili esperimenti, se vuoi quello di questa settimana lo trovi nella mia homepage…

  2. scrive:

    Ah questi papà!
    ;)
    sai che il nostro qui ignorerebbe persino l’etichetta?
    io quando uso bottiglie varie che potrebbero sembrare di liquidi commestibili mi diverto a disegnare il simbolo del teschio con le croci ;)

  3. paomise scrive:

    @Palmy
    Bello l’esperimento del bicchiere :-D Da fare…
    Ci proviamo subito!!

    @Ci’
    Il simbolo del teschio? Grande idea! Mi sa che funzionerebbe anche da noi… forse ;-)

    Baci baci
    P

  4. donna con fuso scrive:

    io rimango sempre estasiata davati a tanta destrezza!
    sono un piccolo chimico mancato!

    ps:sto cercando di recensire tutti i blog degli italiani all’estero se ti va di essere inserita nella mia lista passa da qui http://www.donnaconfuso.com/p/like-me.html

    grazie mille!

    • paomise scrive:

      Ciao. Grazie per essere venuta a trovarmi qui: non conoscevo il tuo blog ed è magnifico. Bellissima l’idea di recensre i blog di noi expat. Ho scoperto un sacco di blog interessantissimi. Mi sono aggiunta subito ala lista, spero pero’ di non avere fatto pasticci perchè non vedo il mio commento.
      Un bacione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


9 + 5 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Subscribe without commenting