7 di 7: una settimana in pillole

Di nuovo giovedi’ e di nuovo una settimana in pillole da raccontarvi!

Vediamo un po’ cosa è successo a PF:

7 di 7 marzo prima settimana

Una nuova passione o meglio due nuove passioni: leggere tutti i libri de “Il diario di una schiappa” e disegnarne i fumetti… con un po’ di errori di ortografia. Ma l’importante è cominciare!!

Portafortuna o portachiavi? Quello che vedete è il mio gufetto-portachiavi che PF è convito porti un sacco di fortuna. Cosi’, dopo un po’ d’insistenza (PF è un pochino asfissiante a volte) ho dovuto regalarglielo. Vedremo se aveva ragione lui o io: sarà un portafortuna o un portachiaivi??

Museo o Noiaseo? Dopo anni (2 e mezzo per l’esattezza) abbiamo visitato il museo svizzero di Zurigo. Un bel museo, devo ammettere, ma PF si è annoiato a morte, ribattezzandolo Noia…seo!

Ä O Ü… e via cosi’! Quella che vedete è la pallina delle vocali “strane”, come le chiama PF: ovvero le vocali tedesche con l’umlaut che si pronunciano diversamente dalle vocali “normali”. La maestra di tedesco ha creato per ogni bambino  una palla antistress. Il compito assegnato è il seguente: per una settimana bisogna giocare con la pallina e  ogni volta che la si schiaccia si deve pronunciare le vocali (possibilmente in modo corretto). Inutile dire che, arrivati al terzo giorno di uso, ho già la voglia di nascondere la pallina sotto terra!

1,2,3… prova! A scuola PF usa solo matite, niente penne, nemmeno quelle cancellabili. Va da sè che è entrato in pieno “trip da penne”. Ultima sua scoperta: le penne stilografiche! Si salvi chi puo’!

Penultimo quintale. Qui a scuola non si va per semestri o trimestri, ma per quintali. Noi siamo arrivati al penultimo e ora la strada ci sembra tutta in discesa!

Esperimenti “escientifici” con l’acqua. Quello che vedete è il nostro sottomarino a lievito. Ve ne parlero’ tra un po’… promesso.

 

Vi aspetto tra 7 giorni per raccontarvi una nuova settimana di PF.

Se volete raccontarci la vostra, ci farebbe davvero piacere!

Qui potete scoprire tutto quello che abbiamo fatto in questi mesi.

Ti potrebbero anche interessare...

3 commenti

  1. Anche voi le penne stilografiche…la nostra passione sia partita, credo, dalla attenta osservazione della penna della maestra…e “la voglio anch’io”… per il resto viviamo di matite pure pure noi…tanti saluti :)ED

    1. Mmm! Sai chi mi metti il dubbio?? Non ho fatto caso a che penna usa il maestro di Ale!!
      Quindi matite a go go anche da voi??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting